Come fare un portamemo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso, vi sarà certamente capitato di non ricordare appuntamenti, orari per assumere medicine, dove avete messo le chiavi dell'auto, oppure cosa dovete comprare per la casa. Per ovviare a tale inconveniente, non c'è niente di meglio che utilizzare il cosiddetto portamemo. Si tratta in effetti, di un oggetto su cui appuntare dei foglietti e scrivere ciò che si deve ricordare o fare. Proprio per questa ragione, nella seguente guida, vi illustrerò come fare un portamemo semplice e funzionale. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Pannello di sughero
  • Cornice in legno
  • Tappi di sughero
  • Tagliabalsa
  • Spilli da sarto colorati
  • Colla
  • Colori a tempera
37

Innanzitutto, il primo passaggio da compiere per realizzare il portamemo consiste nel procurarsi una superficie morbida su cui applicare dei foglietti di carta, utilizzando qualcosa che li tenga fermi. Per questa operazione, è ideale acquistare un pannello di sughero di circa 1 centimetro di spessore, da inserire in una cornice per poi appenderla alla parete della cucina o dell'ingresso. I pannelli in sughero sono facilmente reperibili nei centri per il bricolage, ed in genere hanno misure a partire da 30x50 centimetri. Quest'ultima è quella che fa al caso vostro, per cui acquistate anche delle aste per cornici e dei colori a tempera.

47

Con tutto il materiale a disposizione, potete iniziare il lavoro di costruzione del portamemo. Assemblate quindi le aste della cornice, utilizzando della colla vinilica e qualche chiodino senza testa ai quattro lati. A questo punto, potete sagomare il pannello di sughero inserendolo nella calettatura della cornice stessa, bloccandolo con un cartoncino Bristol e dei chiodini sui quattro lati. Il portamemo, è stato dunque realizzato, e non vi resta che appenderlo alla parete utilizzando un gancetto per cornici. Dopo aver fatto ciò, potete dedicarvi alla creazione di particolari spilli per ancorarli al sughero, in modo da sostenere tutti i foglietti di carta.

Continua la lettura
57

La soluzione ideale è di prendere dei tappi di sughero tubolari, tagliarli a metà con un tagliabalsa, dopodiché con i colori a tempera rifinirli di diverse tonalità. In questo caso, se in famiglia siete tre, conviene scegliere per ognuno il colore preferito, in modo da colorare almeno un sei tappi a testa, che vanno poi infilzati in verticale con spilli da sarto e con la pallina colorata all'estremità. Quest'ultima, ovviamente, sceglietela in base al colore dato al tappo. In questo modo, ogni membro della famiglia può agganciare sul portamemo i foglietti di carta, bloccandoli con il tappo personalizzato, e facilmente riconoscibili proprio dal colore che gli è stato attribuito. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.