Come fare un portavasi in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi ha il pollice verde sa quanto sia importante l'estetica del proprio giardino. Non solo si scelgono ad arte le piante e la loro posizione, ma si presta attenzione ai portavasi. I colori, la fantasia ed i materiali sono alcuni dei dettagli che catturano l'attenzione degli amanti del verde per quanto riguarda gli accessori. E se si possono realizzare con le proprie mani, ancora meglio. L'orgoglio di vedere il proprio pezzetto di terra rigoglioso, ordinato ed allegro è impagabile. Seguendo questa linea di pensiero, lungo i passi di questa guida vi mostreremo come fare un portavasi in legno. Se siete curiosi di sapere come procedere, di seguito troverete l'occorrente ed i dettagli del progetto. Dunque, libero sfogo alla fantasia e...via con il portavasi in legno!

27

Occorrente

  • 23 tavole lunghe 30 cm ed alte 10 cm
  • Colla ad effetto ventosa per il legno
  • Pittura o impregnante
37

Realizzare un portavasi in legno può apparire complesso. In realtà esistono dei modi per renderlo semplice ed alla portata di tutti. Il primo passo è quello di recarsi da un falegname o presso un negozio di articoli per il bricolage. Qui dovete acquistare delle tavole in legno, di dimensioni a vostro piacimento. Poniamo però il caso di creare un portavasi quadrato, con 30 cm di lunghezza per ogni lato e 50 cm d'altezza. Dovete quindi acquistare delle tavole di legno lunghe 30 cm ed alte 10 cm. Saranno sufficienti 5 tavole di questo tipo per ogni lato e 3 per la superficie del fondo, per un totale di 23 tavole. Se l'occorrente è già disponibile, posizionatelo sul banco da lavoro accanto a voi, ed iniziate seguendo i prossimi passaggi. Il vostro portavasi in legno prenderà forma in men che non si dica.

47

Se le tavole in legno sono lisce, potete passare direttamente alla creazione del portavasi in legno. In caso contrario, è necessario pulirle e levigarle con della carta vetrata dalla grana fine. Quando terminate anche questa fase, iniziate a realizzare il fondo del portavasi. Prendete tre tavole e disponetele una di fianco a l'altra. Unitele i loro bordi con la colla ad alta tenuta e lasciate asciugare per qualche istante. La colla ad effetto ventosa asciuga rapidamente, ma per continuare col progetto non è necessario che sia completamente asciutta. Vediamo quindi le ultime fasi del lavoro perché il portavasi veda subito la luce.

Continua la lettura
57

Proseguite tirando su i lati del portavasi in legno. Questa volta dovete sovrapporre bordo su bordo 5 tavole. Eseguite lo stesso procedimento per ogni lato sin quando ottenete 4 pannelli. Lasciateli asciugare e fissate ciascun pannello sulla base, ognuno dei quali deve poggiare su un lato del perimetro. Il vostro portavasi prende così forma, e dopo una totale asciugatura potete decidere di decorarlo. Si può così pitturare o semplicemente valorizzare il naturale colore del legno dando una mano di impregnante. Ulteriori decorazioni potete idearle voi stessi mettendo in moto la vostra fantasia ed il vostro estro. Avrete così il portavasi in legno dei vostri sogni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pitturate il portavasi seguendo lo stile del vostro giardino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un portavasi in legno

Decorare la propria casa con piante e arbusti è il modo migliore per darle colore e vita. Esistono moltissime piante in commercio e per ognuna si può scegliere il tipo di vaso che più le si adatta. Gli elementi floreali presenti nelle nostre abitazioni...
Bricolage

Come fare dei portavasi

Siamo ben felici, di proporre una nuova ed interessante guida, tramite cui poter essere finalmente in grado d'imparare per bene, come fare dei portavasi, nel modo più veloce e semplice possibile. Come sempre, anche in questo caso, tenteremo di trarre...
Bricolage

Come realizzare dei portavasi da appendere

Finalmente è arrivata la primavera e con essa profumi e fiori. Se li amate è l'occasione giusta per riempire il giardino o la veranda. Approfittate per godere dei piacevoli colori che mettono allegria e avvisano che la natura si risveglia dal letargo...
Bricolage

Come trasformare le latte dell'olio in portavasi di ceramica

La maggior parte delle volte che troviamo in casa degli oggetti vecchi e che non abbiamo più intenzione di utilizzare, preferiamo gettarli via, senza sapere che potremo sfruttarli per riuscire a creare dei nuovi e funzionali oggetti, evitando quindi...
Bricolage

Come realizzare un piedistallo per piantine

Il giardino oltre ad essere un ambiente che ha bisogno di una cura costante, è pure un luogo in cui possiamo sprigionare al massimo la nostra creatività. Molto spesso gli attrezzi da lavoro si logorano velocemente in questo contesto, anche perché sono...
Bricolage

Consigli utili per cominciare a intagliare il legno

L'arte del legno affascina gli uomini da sempre. Il legno è un materiale vivo che si lavora con facilità, basta avere una buona manualità. Molti hobby infatti riguardano proprio il legno, tra cui il bricolage ed il "fai da te". Chi da bambino non ha...
Bricolage

Come Creare Una Luna Di Legno Con Nuvola E Stelle

Il legno è sicuramente un materiale molto bello da lavorare ed è un materiale con cui si possono produrre numerosi oggetti ed accessori. Con il legno possiamo creare anche dei meravigliosi mobili e delle piccole sculture per i nostri bambini, come per...
Bricolage

Come montare delle travi di legno

Nel campo dell’edilizia, il legno è un materiale eccezionale perché è naturale, riciclabile, biodegradabile e rigenerabile. Inoltre, è molto facile da lavorare ed è un termoisolante. Il costo della manutenzione, per produrre un legno lavorabile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.