Come fare un pot-pourri aromatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I pot-purri vengono creati per profumare gli ambienti domestici, utilizzando una vasta tipologia di petali di fiori secchi. È molto semplice realizzare un pot-pourri è necessario solo un po' di fantasia. Per saperne di più, basta seguire questa pratica guida dove sarà specificato come fare un pot-pourri aromatico. Ecco dunque come procedere.

25

Composizione

La parola pot-pourri deriva dal francese dove "pot" sta per indicare "vaso" e pourri significa "marcio", ma sentendo la parola pot-pourri, si pensa a una miscela di fiori, ottenuto con petali freschi o semi secchi di fiori interi, come il ginepro, il giuggiolo, la menta, le rose, il rosmarino, il limone, la lavanda, il cedro, la cannella e tanti altri ancora, mettendoli in un tegame di coccio, ottenendo così un profumo eccezionalmente aromatico e duraturo nel tempo.

35

Spezie

Gli ingredienti più importanti sia per un pot-pourri umido o secco sono i comuni petali di rosa profumati. Si possono anche utilizzare legni di agrumi, spezie e varie bucce di agrumi, che, essicati, andranno a creare un profumo corposo e profumato per l'ambiente. Invece, le spezie dolci più comunemente utilizzate sono: cannella, chiodi di garofano, noce moscata e pimento. Per un ricreare un ambiente orientale, aggiungere anice, coriandolo e cardamomo. Tutte le spezie in uso sia in pot-pourri secco o umido dovrebbero essere grossolanamente macinate in un mulino o pestate in un mortaio.

Continua la lettura
45

Lavorazione

Non tutte le spezie possono essere compatibili tra di loro e il segreto per scegliere il giusto accostamento è di non unire le spezie troppo profumate tutte insieme. Ci sono una selezione di legni che sono molto attraenti per i sensi e che si possono aggiungere tranquillamente, Il sandalo darà un forte odore amaro; il cedro è come il pino, quindi, sarà quasi antisettico in odore; la buccia degli agrumi come arance, limoni e lime, quando saranno essiccati, aggiungeranno un colore caldo e un odore intenso e fresco. Il processo di lavorazione delle scorze di agrumi è molto semplice, basterà solo unirle con degli oli Essenziali. Questi, di solito, sono aggiunti solo per migliorare il profumo dei pot-pourri.

55

Preparazione

Per realizzare il pot-porri prendiamo le bucce degli agrumi che abbiamo scelto e le facciamo bollire in abbondante acqua calda. Scoliamo le bucce le lasciamo raffreddare e le tagliamo a pezzettini nel frattempo prendiamo un sacchettino e poniamo all'interno dei petali di fiori abbinabili alle bucce degli agrumi e lasciamoli seccare al sole per circa una settimana, dopodiché utilizziamo il pot-pourri dove vogliamo come ad esempio nell'armadio su un mobile in bagno o nella cucina per nascondere gli odori e dare un maggiore profumo alla nostra casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare delle composizioni di anice stellato e chiodi di garofano

Nella presente guida sul "fai da te", vi spiegherò come fare una coppia di decorazioni da posizionare in un angolo della vostra abitazione. Questa fornirà all'ambiente casalingo una nota di eleganza e profumo, in quanto verrà formata con l'anice stellato...
Altri Hobby

Come realizzare dei sacchetti portaconfetti in juta

Un evento speciale da festeggiare con gli amici ed i parenti, come un battesimo, un matrimonio oppure un importante anniversario o un compleanno, merita sicuramente una festa davvero allegra e curata in ciascun minimo dettaglio. Un'occasione davvero speciale,...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

5 trucchi per l'orto in casa

Gli orti in casa stanno diventando una tendenza sempre più diffusa in quanto non c'è nulla di meglio che consumare frutta e verdura biologica coltivata direttamente a casa propria.Non è necessario disporre di ampi giardini o terrazzi perché anche...
Altri Hobby

10 oggetti da realizzare con la carta stagnola

La carta stagnola rappresenta uno di quegli oggetti che tutti noi abbiamo in casa, ma che pochi riescono a sfruttare nel pieno delle sue potenzialità. Essa è composta da sottilissimi fogli di alluminio laminato che le donano delle proprietà termiche...
Altri Hobby

Come innescare pellet carpfishing

Andare a pescare con i nostri amici o coi colleghi di lavoro, è un'attività piacevole e divertente. In particolare, se si pratica il "carpfishing", ovvero la pesca delle carpe, si dovranno utilizzare delle esche buone e allo stesso tempo molto attraenti...
Altri Hobby

Come progettare un giardino per bambini

Hai necessità di progettare uno spazio esterno destinato ai più piccoli? Vuoi regalare uno parte del tuo giardino ai tuoi figli o ai tuoi nipoti? Possiedi un locale e vuoi rendere lo spazio esterno adatto anche alle famiglie o ai più piccini? Progettare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.