Come fare un prato sintetico

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La bellezza di un bel prato folto e verde sul proprio giardino è veramente appagante. Inoltre avremo l'opportunità di godere al meglio delle bellezze dello spazio all'aperto disponibile nella nostra abitazione. Le cure e le attenzioni però che necessitano un prato sono tante. Sarebbe opportuno, per carenza di tempo e voglia, affidarsi all'utilizzo di un bel prato sintetico. In questa guida vedremo più specificatamente come fare un prato sintetico in maniera efficace.

26

Nei negozi specializzati per il fai-da-te, si possono trovare attrezzature e materiali giusti che permettono di realizzare ugualmente un ottimo lavoro. Magari senza affidarsi a ditte esterne e senza spendere una fortuna. Prima di procedere alla posa vera e propria occorre preparare il terreno che accoglierà il vostro prato. Eliminando le pietre più grandi e le radici di erbacce, e provvedendo a livellare il suolo che accoglierà il tappeto erboso.

36

Sul quadrato scelto, opportunamente trattato, è utile poggiare uno strato di tessuto anti-vegetativo. Che eviterà la crescita di piantine indesiderate. Successivamente potrete versare una base di ghiaia o di sabbia, che servirà a drenare l'acqua in eccesso che dovesse posarvisi. Il manto, generalmente venduto a rotoli da un metro di larghezza, e delle dimensioni desiderate, può a questo punto essere poggiato. Srotolatelo lentamente, per non formare anti-estetiche pieghe e tagliate l'eventuale bordo in eccesso con un cutter. Se vi sono punti in cui preferite lasciarvi uno spazio di manovra, come ad esempio un tombino, potreste incidere un foro delle dimensioni necessarie. Quindi adoperate il pezzetto ricavato per sagomare il coperchio.

Continua la lettura
46

Le strisce eventualmente contigue, si possono fissare tra loro con uno speciale nastro adesivo, fissato al centro tra i due lembi di tappeto sintetico e cosparso di una colla adatta. Basterà in seguito unire i lati precedentemente sollevati e camminarci sopra per ottenere una migliore presa. Se lo desiderate, potreste ricoprire il tutto con della sabbia, per donare al vostro prato sintetico un aspetto più naturale. Questo tipo di rivestimento si presta perfettamente a ricoprire anche un terrazzo attico e il bordo della piscina. Basterà calcolare precisamente lo spazio da ricoprire ed avere cura dei dettagli. Un ombrellone e qualche sedia, con un piccolo tavolino e il vostro terrazzo si trasformerà nel roof garden più esclusivo del quartiere.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete aiuto ad un esperto nel caso in cui incontraste molte difficoltà
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come evitare le malattie del prato

Un bel prato, verde e rigoglioso, è senza dubbio un segno distintivo per un giardino curato e gradevole. Avere un prato sano e bello può richiedere, però, una manutenzione costante ed intensa. Il prato, infatti, rischia talvolta di manifestare i sintomi...
Giardinaggio

5 modi per coltivare il prato

Il prato è uno dei fattori principali quando decidiamo di acquistare la nostra casa. Infatti avere un prato ci permette di provare quella bellissima sensazione di camminare a piedi nudi sull’erba, per sentire la freschezza che sale dai nostri piedi...
Giardinaggio

Manutenzione e cura del prato

Accanto a tutte le piante c'è sempre un prato più o meno folto e sparso per il terreno. In realtà anche questo come tutti gli altri vegetali è in grado di riprodursi. Ma ovviamente per mantenerlo perfetto va curato. La crescita dipende dalle attenzioni...
Giardinaggio

10 consigli pratici per un prato perfetto

Sognate da sempre un prato come quelli che si vedono nei giardini delle case inglesi o americane? Avete provato più volte a far crescere nel vostro giardino un prato verde e brillante ma non avete ottenuto i risultati sperati? Allora questa è proprio...
Giardinaggio

Come far crescere rigoglioso il tuo prato

Un prato bello e rigoglioso è il miglior modo di "arredare" il proprio giardino. Crescere un prato non è difficile, e curarlo è un modo salutare di rilassarsi nel tempo libero. Un bel manto erboso uniforme regala luce ed allegria agli spazi all'aperto....
Giardinaggio

Come riseminare il prato in giardino

Un prato pulito, fresco e libero da erbacce infestanti è un toccasana per gli occhi e per il cuore. Purtroppo, per lo sporco e la crescita di fastidiose erbe invasive, il prato si riempie facilmente di fastidiosi elementi che ne ostacolano la bellezza....
Giardinaggio

Come allestire un prato a rotoli

Immaginiamo un'ampia dimora con giardino, in cui passare gradevoli momenti di relax. Il contesto ideale per chiunque volesse godere del tempo libero senza allontanarsi dalla sicurezza di casa. Respirare i profumi di una ricca vegetazione, su un rigoglioso...
Giardinaggio

Consigli per seminare il prato

Avere un prato verde, rigoglioso e ben curato dove trascorrere il proprio tempo in assoluto relax è il sogno di molti. Il prato infatti, oltre ad essere un elemento che rende più bella la propria abitazione, dona un senso di serenità e di naturalezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.