Come fare un quadrifoglio all'uncinetto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete bravi con l'uncinetto, probabilmente saprete già che avete possibilità creative enormi, potete fare praticamente di tutto. In questa guida sarà spiegato come ricreare un quadrifoglio, ma, prima di far ciò, è importante sapere un po' la storia dell'uncinetto. L'uncinetto è un attrezzo che serve a guidare il filo di lana generalmente. Il materiale di cui è composto solitamente è alluminio, plastica o acciaio. Questo attrezzo è di molte dimensioni diverse che variano a seconda del materiale che deve essere trattato: se si deve lavorare il cotone fine è consigliato un uncinetto da 0.6 mm, mentre se si deve lavorare una lana molto spessa esiste anche l'uncinetto da 10 mm. Ora che è terminata questa breve introduzione, è il momento di passare al lato pratico. Iniziamo!

27

Occorrente

  • Uncinetto da 1,9 mm.
  • Lana verde.
37

Come prepararsi alla realizzazione.

Per questo lavoro, c'è bisogno innanzitutto di utilizzare un uncinetto della dimensione di 1,9 mm, quindi utilizzeremo una lana non troppo spessa di colorazione verde come appunto il quadrifoglio è in natura. Ovviamente potrete scegliere il colore che preferite, anche se è consigliabile un colore che si avvicini il più possibile a quello reale. Si deve iniziare creando l'anello centrale da cui si comincerà a realizzare l'intera lavorazione. L'anello può essere creato molto facilmente con il metodo del nodo d'inizio.

47

Fare il nodo.

Inizialmente formate un nodo non troppo stretto, affinché sia possibile lavorarvi in mezzo. Per fare questa operazione è opportuno tenerlo ben fermo con il pollice e l'indice della mano sinistra, mentre con l'uncinetto si creano le maglie basse dentro l'anello magico. Se ne devono fare 5 oppure 6, in modo da chiudere completamente il cerchio e di renderlo più tondo possibile.

Continua la lettura
57

Realizzare le catenelle.

A questo punto, si passa alla creazione delle 15 catenelle, creando così 4 archi. Ognuno di essi deve essere lavorato con una maglia bassa, mezza alta e una altissima. Per ogni petalo è necessario ripetere la stessa operazione e seguire lo stesso schema. Dopo averne fatti 4, tutti devono essere chiusi con una maglia bassissima che si richiude sul cerchio centrale.

67

Come lavorare il gambo.

Si può passare alla lavorazione del gambo con altre 13 catenelle. Successivamente, si devono effettuare 6 maglie basse e altre 6 bassissime cercando di utilizzare l'uncinetto in maniera del tutto lineare. La lunghezza può variare in base all'utilizzo che se ne dovrà fare. Se ad esempio, fungerà da segnalibro, ovviamente il tutto può essere allungato con altre catenelle e altri punti. Il quadrifoglio è sempre stato un elemento molto amato dalle persone, infatti, simboleggia la fortuna. Può essere usato praticamente in ogni cosa, anche bomboniere per i compleanni e, come spero di aver chiarito, il procedimento non è molto difficile. Detto ciò, buon lavoro e in bocca al lupo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come confezionare una stola all'uncinetto con il punto ventaglietti

Il lavoro all uncinetto si basa fondamentalmente su punti di lavoro semplici e con poche varianti. Nonostante questo però le variazioni che si possono ottenere sono infinite. Le tecniche più diffuse sono due: l'uncinetto tedesco e l'uncinetto tunisino....
Cucito

Come realizzare una cravatta all'uncinetto

Ecco un pratico aiuto, per tutti coloro i quali amano ancora oggi, lavorare l'uncinetto, ma anche ai ferri e perché no anche il ricamo. Nello specifico, in questa interessante guida, che ci accingiamo a scrivere, vogliamo parlare ed approfondire con...
Cucito

Come realizzare fiorellini all'uncinetto con i bottoni

La tecnica dell'uncinetto è più semplice di quanto si creda. È un sistema di intreccio di filo, tramite un arnese a bacchetta rigida, con un uncino ad uno dei capi. Con la lavorazione all'uncinetto si possono creare opere davvero fantastiche. Dalle...
Cucito

Come cominciare a lavorare all'uncinetto

Cominciare ad approcciarsi all'antica arte dell'uncinetto e a lavorare i nostri primi capi è semplice, ma ci sono delle regole, poche, ma fondamentali. In primo luogo è molto importante saper tenere tra le mani il filo, poi è altrettanto importante...
Cucito

5 oggetti originali da realizzare all'uncinetto

Quella dell'uncinetto è una vera e propria arte capace di creare opere di immenso valore. È di origini molto antiche e ai giorni nostri sono soprattutto le anziane a conservarne i segreti. Ma sempre più giovani stanno riscoprendo i saperi di un tempo....
Cucito

Come unire degli esagoni a uncinetto

Come tutti sappiamo, lavorare ad uncinetto è una tecnica con la quale si possono creare diverse cose semplicemente intrecciando fili di lana o di cotone: abiti, coperte, centrini prendono forma in men che non si dica. Grazie all'uncinetto ed un po' di...
Cucito

Come fare il punto tunisi all'uncinetto

L'esecuzione del punto tunisi prevede l'utilizzo di un uncinetto particolare, che è lungo come un ferro di calza e che all'estremità presenta un puntale. Tramite questo uncinetto si ha la possibilità di creare un punto che è una tessitura a tappeto;...
Cucito

Come fare un maialino all'uncinetto

Lavorare all'uncinetto è un'arte tramandata da madre a figlia nel corso dei secoli. Infatti grazie a questa capacità manuale, molte donne sono in grado di creare bellissimi centrini, pizzi e merletti, ma non solo. I lavori all'uncinetto sono dei veri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.