Come fare un repellente naturale per cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Potrebbe capitare che il nostro amico Fido, non proprio educato, possa cominciare a fare i suoi bisogni in un angoletto della nostra casa. Sicuramente si tratta di una pessima abitudine che deve essere stroncata immediatamente. Per dissuadere il nostro piccolo amico ci possono essere delle varie metodologie come ad esempio l'acquisto di prodotti già pronti. Ma per tutti coloro i quali volessero realizzare un buon prodotto repellente, completamente naturale per cani, ecco alcuni consigli su come fare.

26

Occorrente

  • Aceto
  • Ammoniaca
  • limoni
  • cotone idrofilo
36

Quando il nostro simpatico amico, comincia a prendere di mira qualche angoletto sia di casa che nel nostro giardino, è opportuno correre ai ripari prontamente. Le metodologie potrebbero essere due, la più veloce potrebbe essere quella di recarci in un negozio specializzato ed acquistare un prodotto indicato, ma questo vorrebbe dire affidarsi a prodotti chimici, i quali sicuramente funzionano, ma possono recare problemi alla salute del nostro cane. Se, invece, vogliamo provare a realizzare un prodotto a base del tutto naturale che non dia problemi al nostro piccolo amico, ecco quello che ci occorre. Prendete un paio di limoni e spremeteli, raccogliete il liquido all'interno di un recipiente. Immergetevi ora alcuni batuffoli di cotone, lasciate che si impregnino per bene. Una volta che avranno assorbito più liquido possibile, strizzateli leggermente e posizionateli dove il vostro cane ama fare pipì. Tenete presente che per l'uomo l'odore del limone è molto gradevole, per il cane invece è l'esatto contrario.

46

Altro rimedio del tutto naturale per realizzare un ottimo repellente, potrebbe essere quello di usare alcool e acqua. Prendete una tazza e riempitela di alcool, aggiungete ora due tazze di acqua, mescolate e versate il composto ottenuto dentro una bottiglietta di plastica spray. Spruzzate il prodotto in tutti i luoghi incriminati, ripetete l'operazione più volte al giorno, vedrete che presto il vostro amico smetterà di urinare, cercando così luoghi più consoni. Altro prodotto davvero miracoloso potrebbe essere il pepe di Cayenna. Purtroppo si tratta di un metodo che a differenza degli altri può indurre fastidio al vostro cane, provocando starnuti, come del resto a noi umani, niente comunque di preoccupante o pericoloso per la bestiola. Per realizzare questo repellente non dovrete far altro che prendere un cucchiaino di pepe di cayenna, metterlo in una tazza e aggiungere 10 cucchiaini di acqua, non eccedete con le dosi. Mescolate e mettete il prodotto all'interno di una bottiglietta in plastica spray. Spruzzatelo in ogni parte sia necessario.

Continua la lettura
56

Un altro forte odore davvero insopportabile per il naso di Fido è l'aceto. Per questo rimedio sarà sufficiente immergere batuffoli di cotone in un contenitore dove avremmo messo dell'aceto e posizionato poi i nostri batuffoli in tutti i punti critici. Al posto dell'aceto se volete potrete usare anche l'ammoniaca, altro odore davvero sgradevole per i cani.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate prodotti chimici per dissuadere il vostro amico Fido a fare pipì in giro per casa, sono sicuramente validi ma molto nocivi per la sua salute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come preparare un repellente per formiche

Le formiche sono animali sociali, suddivisi in caste, appartenenti all'ordine degli imenotteri che vivono in colonie di migliaia di individui. Nidificano prevalentemente nel terreno, nel legno o nelle pareti in muratura delle case. Sono molto attratte...
Casa

Come fare uno spray repellente al pepe di caienna

Lo spray al peperoncino ormai è diventato un famoso strumento per l'autodifesa.Non provoca danni irreparabili, ma solo un bruciore momentaneo agli occhi che passa in un tempo limitato.In commercio è abbastanza facile trovarlo, sopratutto nei grandi...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare il gesso

Ci sono molti modi per abbellire e decorare un giardino, uno di questi è quello di posizionare al suo interno qualche statua. In commercio possiamo trovarne di veramente carine e a costi abbastanza contenuti. In genere sono realizzate in gesso, un materiale...
Bricolage

Come fare una candela antizanzare

Prima era un problema che riguardava solo l'estate e la notte, ora invece si presentano anche di giorno ed in altre stagioni dell'anno. Sto parlando delle fastidiose zanzare, che oltre a non permetterci di fare sonni tranquilli, ci levano la gioia di...
Giardinaggio

Come eliminare le talpe da orti e giardini

Le talpe possono rovinare l'aspetto di un giardino ben tenuto e rappresentare un rischio per la sicurezza di altri animali. Appena notate la comparsa di questi roditori nel prato, è importante allontanarli dalla vostra proprietà, prima che arrechino...
Giardinaggio

Come coltivare la Cymbopogon Citratus

Il Cymbopogon Citratus o Lemon Grass è anche noto come Citronella. Ha spighe a forma di barca e molti fiori che ricordano vagamente una barba. Originaria dell’India, in particolare dello Sri Lanka e di tutto il Sudest asiatico, questa pianta erbacea...
Giardinaggio

Come fare la disinfestazione delle formiche

Nei mesi primaverili ed estivi può accadere che una colonia di formiche tenti di entrare in casa, attirata da alimenti quali il pane, lo zucchero e la frutta, oltre che da vari rifiuti. Le formiche molto possono essere abbastanza fastidiose, dal momento...
Giardinaggio

5 rimedi naturali contro i pidocchi delle piante

Delle migliaia di specie di afidi, chiamati comunemente pidocchi delle piante, circa 250 sono considerate dannose per fiori e arbusti. Questi minuscoli insetti infestano le piante, perforandone gli steli e privandole delle sostanze nutritive vitali. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.