Come fare un sacchetto portapane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Eseguire dei lavori fai da te in casa, è un utile passatempo e può risultare molto comodo poter realizzare oggetti che serviranno per eseguire lavori in casa o semplicemente per abbellirla e arredarla. Tra i vari lavoretti da fare in casa, è possibile realizzare un grazioso portapane, attraverso l'uso di pochi materiali facili da reperire. Il sacchetto portapane serve per conservare la freschezza e la morbidezza del pane, proprio come facevano le nonne anticamente e riuscire a capire come fare questo simpatico e semplice accessorio da cucina, è molto facile.

27

Occorrente

  • Stoffa, macchina da cucire, nastrino.
37

È possibile ricavare la quantità necessaria di stoffa per questo lavoretto, anche da una tovaglia da tavola che non viene più utilizzata o da un grande pezzo di stoffa in cotone. L’esecuzione è facile e non richiede particolari esperienze di cucito ma sicuramente le più esperte, già bravissime con la macchina da cucire, non avranno certamente bisogno di queste semplici istruzioni, a differenza di chi si cimenta per la prima volta in lavori di cucito.

47

Con un bel pezzo di tovaglia da tavola quadrato, dovrete ottenere una sorta di sacca che dovrete cucire ai bordi con estrema precisione. In sostanza dovrete formare con l'utilizzo della macchina da cucire, una sorta di tasca cucita sui lati, sulla parte inferiore e aperta sulla parte superiore. La parte alta della sacca, dovrà essere chiusa con un nastrino o con cordoncino a vostro piacimento solo dopo che avrete inserito il pane. Potete anche decidere di utilizzare una stoffa uguale alla tovaglia che avete in casa, per abbinare il portapane al resto della tavola. Una cosa importante da non mettere in secondo piano, è la scelta della stoffa con cui realizzerete questo lavoro. Una stoffa in puro cotone o in lino, si adatta sicuramente di più a contenere il pane, mentre una stoffa meno pura e acrilica, non è perfettamente adatta per contenere cibo o alimenti di qualsiasi tipo.

Continua la lettura
57

Eseguite le operazioni appena elencate, non vi resterà che inserire dentro la sacca una bella forma di pane e successivamente, legare la parte superiore con un nastrino formando un grazioso fiocco. La sacca portapane, oltre ad essere un utile contenitore per riporre il pane, è una comoda soluzione da portare in tavola come oggetto decorativo fatto con le vostre mani. A fine pasto dovrete srotolare la sacca, rimuovere le molliche accumulate al suo interno e chiuderla nuovamente legandola con il cordoncino precedentemente scelto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre dei materiali naturali per creare il sacchetto, come ad esempio il cotone puro o il lino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Realizzare Un Sacchetto Di Juta Portapanettone

In occasione del Natale ci si ritrova spesso ad essere indecisi sul regalo da fare alla suocera o a una coppia di amici. Ciò che più di tutto avanza in questa festività è generalmente il panettone. Perché allora non regalare proprio questo! Che decidiate...
Cucito

Come Realizzare Un Porta Pane In Stoffa

La guida che scriveremo avrà come principale finalità, quella di spiegarvi, in pochi passi, come riuscire a realizzare un porta pane in stoffa. Possiamo cominciare ad argomentare immediatamente su questa tematica interessante.Per il fai da te, e soprattutto...
Cucito

Come realizzare una shopper in stoffa

Una shopper corrisponde ad un sacchetto per la spesa di medie dimensioni e, solitamente, viene utilizzata per portare gli acquisti; può essere monouso (usa e getta), o riutilizzabile. La shopper è chiudibile mediante una cerniera, una chiusura a scatto...
Cucito

Come realizzare un sacchettino porta confetti shabby chic

I confetti sono i dolci che non mancano in nessuna ricorrenza, che sia un evento di nozze, battesimo, prima comunione, laurea ecc.. Qualcuno preferisce sostituire la bomboniera con sacchetti decorati contenenti per l'appunto i classici confetti. Di...
Cucito

Come realizzare un sacchettino per confetti con il nome ricamato

Se abbiamo bisogno di una bomboniera per battesimo, prima comunione o per altre evenienze in commercio ne troveremo sicuramente per tutti i gusti. Se vogliamo invece realizzarne una con le nostre stesse mani sicuramente sarà più apprezzata e risparmieremo...
Cucito

Come Creare Un Cuscino A Forma Di Caramella

Negli ultimi anni, la meravigliosa arte del fai da te è diventata sempre più apprezzata e praticata, soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che colpisce attualmente la maggior parte della famiglie. Infatti, realizzare qualunque tipo...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di pupazzo di neve

Nella stagione invernale, un grazioso fermaporta a forma di pupazzo di neve può sicuramente rappresentare un'idea originale a cui dare forma: può essere utilizzato per tenere ferma la porta della cameretta dei ragazzi, oppure per quella dello studio,...
Cucito

Come realizzare un portapigiama in feltro

In questo articolo vogliamo aiutarvi a realizzare un elegante e funzionale portapigiama in feltro. Non a caso, tutti sappiamo bene come le camere dei bambini siano spesso in disordine e come, tra giocattoli e vestiti, non si riesca mai a tenerle in ordine....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.