Come fare un sistema di irrigazione fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quanti di noi vorrebbero dare più spazio al proprio pollice verde, ma non lo fanno perché temono che il tempo a loro disposizione è troppo poco? La risposta è molti: è credenza diffusa, infatti, che avere delle piante significhi essere legati ad imprescindibili orari da rispettare, pena la morte dei nostri amici vegetali con conseguente frustrazione per il tempo e per il denaro perso. In realtà, ciò è vero solo in parte: è oggi possibile, infatti, realizzare spendendo poco un sistema di irrigazione che velocizzi questa operazione, o addirittura la automatizzi, rendendo superfluo l'intervento umano. Non preoccupatevi, non è nulla di complesso, è questa guida è proprio quello che vi serve per capire come fare un sistema di irrigazione fai da te.

26

Occorrente

  • Tubicini in PVC (diametro 2 centimetri)
  • Seghetto a mano
  • Trapano elettrico con punte
  • Soffioni per docce
  • Mulinelli per l'irrigazione
  • Timer/orologio a 24 ore
36

Materiali necessari

Per realizzare il nostro sistema di irrigazione, abbiamo bisogno di una serie di tubicini in pvc che possiamo acquistare in un negozio di termoidraulica e di un timer/orologio per la programmazione a fasce orarie, del tipo utilizzato per accendere o spegnere le luci condominiali. Quest'ultimo è acquistabile in negozi di elettronica o anche presso un comune elettricista. Avremo inoltre bisogno di un seghetto per tagliare i tubi in base alle misure necessarie e di un trapano per praticarvi dei fori da cui far fuoriuscire il gettito d'acqua.

46

Costruzione del sistema di irrigazione

Con tutto il materiale a disposizione, iniziamo la costruzione del sistema di irrigazione fai da te. Prendiamo allora i tubi e li disponiamo sulla ringhiera della terrazza o sullo steccato del giardino e dopo averli accuratamente tagliati a misura ed ancorati in modo stabile, pratichiamo con il trapano o anche con un punteruolo opportunamente riscaldato, dei fori contigui e rivolti verso i vasi o le cassette contenenti piante e fiori da irrigare. A questo punto, se utilizziamo il rubinetto che si trova stesso sulla terrazza, possiamo collegarlo al timer programmandone l'orario di accensione e spegnimento. In tal modo, le piante e i fiori della terrazza avranno la quantità necessaria di acqua, preferibilmente al tramonto e all'alba.

Continua la lettura
56

Sistema di irrigazione a pioggia

Se invece con lo stesso sistema intendiamo irrigare il giardino o le aiuole, all'estremità dei tubicini posizioniamo una serie di soffioni del tipo utilizzato per la doccia e all'ora stabilita, l'irrigazione avverrà a pioggia: questo tipo di irrigazione è preferibile per spazi molto estesi, ed ha il vantaggio di ridurre il consumo d'acqua e di eliminare la formazioni delle dannose e antiestetiche pozze.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In un giardino, i tubi si possono anche interrare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Installare La Centralina Computerizzata Di Irrigazione

Una centralina di irrigazione è utile perché consente di irrigare un appezzamento di terreno nei tempi stabiliti da chi la utilizza. Molte di queste centraline sono praticamente dei mini computer che, quindi, necessitano di una vera e propria installazione...
Casa

Come installare un impianto di irrigazione

Per avere un magnifico giardino pieno di fiori stupendi, o un orto che ci dia verdure fresche e sane, è necessario annaffiare continuamente il campo seminato, altrimenti non avremo niente di tutto questo. Magari a causa del lavoro non c'è il tempo...
Casa

Come drenare l'acqua da un sistema di riscaldamento a battiscopa

Uno dei modi migliori per riscaldare un edificio è il sistema di riscaldamento a battiscopa. Il sistema a battiscopa è un tipo di riscaldamento in cui il calore viene creato o da delle resistenze elettriche o dall'acqua. A differenza del riscaldamento...
Casa

Come montare un sistema Home Theater in casa

Un sistema Home Theatre è progettato per imitare (o superare) l'effetto cinema in casa. Lo studio del posizionamento dei vari "componenti" nell'ambiente scelto è di fondamentale importanza, per massimizzare il rendimento della prestazione; altra fondamentale...
Casa

Come impostare un sistema di videosorveglianza

Se siamo proprietari di una abitazione o di un ufficio e vogliamo aumentare la sicurezza di questi luoghi, potremmo pensare di installare un sistema di allarme o di videosorveglianza, in modo da poter tenere sempre sotto controllo i vari ambienti. Per...
Casa

Come installare un sistema antincendio in casa

Nelle abitazioni ad uso civile non esiste, ad oggi una norma di legge che regolamenta i sistemi antincendio, mentre ciò avviene per le strutture produttive industriali. In altre parole significa che non esiste una norma che obblighi i padroni di casa...
Casa

Come realizzare un sistema di raccolta delle acque piovane

L’acqua viene considerata femminilità e di conseguenza fertilità. Essa è un bene prezioso ed indispensabile per tutti gli esseri viventi. Infatti, è fondamentale sia per l’uomo che per tutto ciò che lo circonda. L'acqua non deve essere...
Casa

Come applicare la guaina antiradice

Quando parliamo di giardini pensili l’immaginario corre immediatamente ai tetti o alle terrazze delle grandi città dove gli spazi verdi risultano introvabili. A onor del vero sarebbe più corretto identificarli come una forma tecnologica di realizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.