Come fare un topo con gli origami

Tramite: O2O 10/04/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete problemi nel creare degli oggetti o animali con gli origami, questa è proprio la guida che fa per voi. La tecnica da utilizzare per capire come fare un topo con gli origami, "principalmente" potrebbe sembrare complicata, ma se utilizzate la giusta carta e precisione, fidatevi che il procedimento sarà veramente molto semplice. Prima di capire come fare un topo con gli origami è indispensabile, studiare gli stili di piegatura, le figure, i vari simboli e anche le forme presenti nel mondo degli origami. Sarebbe sciocco considerare gli origami solo un?arte di origine giapponese, questo perché sono moltissimi i paesi nel mondo che praticano quest?arte e creano opere meravigliose, utilizzando esclusivamente le mani piegando la carta.

27

Occorrente

  • carta per origami
  • carta bianca
  • carta grigia
  • pennarello indelebile leggero
  • matita colorata
37

Come puoi vedere nella figura qui indicata, per fare il muso, basterà piegare gli angoli e le orecchie del topo, creare gli occhi con una matita o un pennarello di colore nero, ed infine i baffetti. Nel caso voleste realizzare il topo di colore grigio esistono due metodi: il primo è quello di fare il topo su carta bianca e alla fine colorarlo a piacimento oppure utilizzare direttamente la carta colorata grigia, cosi alla fine potrete evidenziare e disegnare la bocca, gli occhi e i baffi del vostro topolino. Con l?aiuto di varie tecniche, gli origami possono essere realizzati anche dai bambini, visto che nella loro mente scorrono moltissime idee, inventive e fantasie strabilianti.

47

Iniziate prendendo un pezzo di carta quadrato di circa 20x20 cm, dopodiché piegatelo esattamente a metà e subito dopo i due angoli esterni verso il centro realizzando un rombo. Prendete i due angoli presenti nella parte in basso del rombo e piegateli verso l?alto: come potete notare adesso avrete la base inferiore con due estremità, prendete solo la prima e piegatela creando un piccolo angolo, poi procedendo sempre nello stesso modo piegate anch'essa verso l?alto. Ora dovrete realizzare un piccolo aquilone, piegando le due estremità verso l?esterno di circa 2 centimetri: fatto ciò, piegate il tutto esattamente a metà.

Continua la lettura
57

A questo punto, dovreste già iniziare ad intravedere la forma del topolino: quindi prendete la parte finale con la punta e piegatela verso l?interno della fessura che si trova proprio al centro del topo per ottenere di conseguenza la coda; infine per la punta anteriore, basterà piegare i pezzetti di carta in avanzo verso l?esterno per ottenere le piccole orecchiette e concludere perfettamente la vostra opera. Per queste ultime due fasi, consiglio di seguire alla lettera lo schema, in modo da capire come fare un topo con gli origami senza troppe difficoltà, visto che il lavoro necessita di una piega speciale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di creare il vostro topolino, studiatevi attentamente lo schema in esempio
  • Colora gli occhi del topo e i baffetti con un pennarello indelebile leggero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare una giraffa con gli origami

L'origami è un'antichissima arte nata in Giappone, dopo che i cinesi elaborarono un nuovo materiale per la scrittura. Letteralmente, il vocabolo "origami" significa "carta piegata" e consiste appunto nel fatto di riuscire a creare, attraverso diverso...
Altri Hobby

Come realizzare una collana con gli origami

Come vedremo nel corso di questo tutorial, realizzare dei gioielli fai da te con la tecnica degli origami è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti basilari per creare accessori eleganti e originali, da indossare o regalare ai...
Altri Hobby

Come creare il presepe di origami

Gli origami sono una forma d'arte che si presta a diverse applicazioni grazie alla sua sorprendente versatilità. Flettendo la carta in differenti modi, si possono creare degli oggetti decorativi davvero carini e molto originali. Sapevate che si può...
Altri Hobby

Le 5 decorazioni origami più facili da fare

Creare nel tempo libero degli origami molto cari ai popoli orientali ed in particolare ai giapponesi non è affatto difficile, e possono anche ritornare utili per abbellire con gusto la casa. Tra l'altro oltre ad essere un passatempo, è anche un modo...
Altri Hobby

Origami facili per la Festa del papà

Per la festa del papà i bambini vengono invogliati a preparare qualcosa per loro. Il modo migliore è quello di coinvolgerli a realizzare dei lavoretti fatti a mano. Per riuscire in questa impresa si possono fare degli oggetti creati con l'origami. Quest'ultima...
Altri Hobby

Come fare una volpe con gli origami

La creazioni di oggetti allegorici e simpatici come gli origami non conosce confini, per cui quella che i nostri nonni praticavano con la mitica barchetta, oggi si è arricchita di tanti nuovi soggetti e soprattutto di graziosi animali. Realizzare degli...
Altri Hobby

Come realizzare degli origami 3d

Esistono innumerevoli tipi di hobby, molti dei quali usati per creare delle vere e proprie opere d'arte, come gli origami. Questi ultimi sono dei divertentissimi passatempi che consistono nel realizzare delle forme tramite fogli di carta, ottenute piegandole...
Altri Hobby

Origami: come fare una rosa

L'origami, il cui termine nasce dall'unione di "ori" ("piegare") e "gami" ("carta"), è un'antica arte giapponese. Partendo da un semplice foglio di carta di forma quadrata, eseguendo delle pieghe si possono ottenere piccole opere d'arte fai da te dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.