Come fare un tunnel senza buchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

A chiunque di noi, irriducibili del gardening, è capitato almeno una volta di osservare con preoccupazione il calendario e riflettere su come proteggere fiori e piante orticole, in vista dei mesi più rigidi. Un tunnel serra è senza alcun dubbio una delle soluzioni più efficaci (ed anche sorprendentemente accessibili) per correre - è proprio il caso di dirlo - ai ripari. Tanti snobbano anche la sola ipotesi di realizzazione fai-da-te, perché ritenuto dispendioso e di difficile realizzazione. Sembrerebbe infatti complicato evitare che fastidiosi buchi nel telo lascino entrare freddo ed insetti sgraditi. Questa Guida vi farà cambiare idea, accompagnandovi passo per passo nella costruzione di un tunnel serra senza buchi, efficace e duraturo.
Il vantaggio di costruire da zero il proprio tunnel, senza quindi acquistarne uno con dimensioni predefinite, sta nella personalizzazione: sarete voi a deciderne altezza ed estensione, senza quindi dovervi adattare ad un acquisto che lascerebbe dei vuoti sul vostro terreno (o che, al contrario, potrebbe risultare troppo ridotto).

Grazie al tunnel serra, non vi sarà più difficile ottenere un raccolto e mantenere le piante in salute anche nei mesi più sfavorevoli. Oltre che preservarle dal freddo, con questo sistema garantirete loro anche il necessario irraggiamento. Non occorre, infatti, installare alcun sistema di riscaldamento artificiale: il nostro Sole donerà alle piante tutto il necessario!

29

Occorrente

  • Telo in materiale plastico (PVC o EVA - Etilene Vinile acetato). Innanzitutto, dobbiamo conoscere con esattezza la dimensione del telo che ci occorre. Naturalmente, è meglio acquistarlo con un certo eccesso nella misura. Consideriamo, quindi, di aggiungere 3-4 metri alla lunghezza e 3-4 alla larghezza: saremo così certi che sia sufficiente a coprire tutta la superficie, con una certa abbondanza. Per quanto riguarda lo spessore del telo, è preferibile sceglierlo da almeno 20 mm.
  • Tubi in plastica flessibili (perfetti quelli da idraulica). Dato che devono flettere senza problemi, è preferibile che il diametro sia di circa 1 cm. Per quanto riguarda la lunghezza, questa dipende da quale altezza abbiamo scelto per il nostro tunnel. Per una cupola non troppo alta, consideriamo una lunghezza che va da 1,5 m a 2,5 m. Dobbiamo poi moltiplicare la lunghezza scelta per il numero di archi che realizzeremo lungo la struttura. Ogni arco disterà dall'altro di circa 80 cm.
  • Listelli in legno o tubi in plastica rigida (2). Devono essere di lunghezza pari alla lunghezza del tunnel.
  • Telo traspirante da agricoltura. È utile, ma non indispensabile. Viene disposto sul fondo della serra.
  • Raccordi da idraulica. Da acquistare in base al numero di tubi calcolati per la realizzazione.
  • Picchetti in alluminio
  • Corda sottile in nylon
  • Attrezzi vari per il montaggio (cesoie da taglio, mazzetta, flessibile per il taglio dei tubi)
39

Per prima cosa, unite i tubi flessibili a due a due, utilizzando i raccordi. Uno di questi lunghi tubi raccordati diverrà un "ingresso" del vostro tunnel. Prendetelo, e piantatene le estremità nel terreno per almeno 20-30 cm, ad una distanza tale che raggiunga l'arco voluto. Fate questo con tutti i tubi raccordati, distanziando gli archi tra loro di circa 80 cm.
Durante quest'operazione, per avere la certezza di seguire su entrambi i lati una linea retta per la disposizione dei tubi, è meglio utilizzare un riferimento (un lungo listello o un cordino teso).

49

Dopo aver disposto tutti gli archi, è giunto il momento di posizionare i listelli in legno (o i tubi) che avete acquistato. Vanno posti in modo trasversale rispetto agli archi, e legati ad essi con il cordino in nylon in modo accurato. Posizionare i listelli vi darà un'idea di quanto la struttura sarà solida e resistente. I listelli posizionati più vicini alle estremità dei tubi infisse nel terreno, devono essere assicurati tramite due tiranti (uno per estremità), fissati con picchetti ben saldi nel terreno.
Questa mossa garantirà ancor più una certa stabilità e resistenza nella struttura.

Continua la lettura
59

Ci siamo! Ora che la struttura portante è stata fissata, potete posizionarvi al dì sopra il vostro telo plastico. Ricordatevi di lasciar sporgere un abbondante lembo di telo da uno dei lati corti del tunnel: lo utilizzerete per "trasformarlo" nell'ingresso della serra.
Noterete subito che l'arcuatura causerà alcune pieghe nel telo; per questo, il consiglio è fissare il telo ben teso ai tubi con una borchiatrice. Facile e veloce.
Infine, utilizzate alcuni tiranti per fissare a terra, almeno agli angoli e alla metà della lunghezza, il telo del vostro tunnel serra. Avrete così la certezza di non lasciare buchi o spazi non coperti dal telo.

69

Per realizzare una comoda apertura per il vostro tunnel, posizionatevi di fronte al lato che avete individuato come ideale per l'ingresso e tagliate il telo in modo longitudinale. Dovete creare così due lembi, le "ante" della nostra apertura. Volendo, potete rinforzare i lembi con un ulteriore strato di telo, sovrapposto e fissato sulla parte alta dell'arco.
Su entrambi i lembi occorre praticare dei fori (sarebbe ottimale poter utilizzare un'occhiellatrice!), vi serviranno come passanti per il cordino che chiuderà il vostro tunnel. Per una chiusura ancora più resistente, fissate il cordino a terra con due stabili tiranti.

79

Ora potete allontanarvi di qualche metro ed osservare con soddisfazione la vostra creazione: il tunnel serra è ormai terminato! Non rimane che posizionare, lungo i bordi esterni del tunnel, del materiale pesante: sassi, mattoni o tronchi vanno benissimo. Sarete così sicuri che il telo non si sollevi con il vento forte, lasciando dei buchi scoperti.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Di tanto in tanto, specie nei periodi più caldi ed umidi, è bene far arieggiare il tunnel. Questo piccolo accorgimento evita lo sviluppo di muffe o di una temperatura troppo elevata, che potrebbe compromettere la salute delle piante stesse.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come fare un arco per rampicanti

Per abbellire il vostro giardino una delle soluzioni più suggestive sono le piante rampicanti. Infatti queste, con i loro fiori e i loro colori, offrono uno spettacolo davvero unico e di rara bellezza. Per agevolare lo sviluppo in verticale delle piante...
Giardinaggio

Come costruire una serra da orto

Quando si coltivano degli ortaggi, la cosa migliore sarebbe quella di proteggere le produzioni orticole da temperature molto rigide e dalle intemperie delle stagioni invernali. La soluzione a tale problema potrebbe essere quella di utilizzare un ambiente...
Giardinaggio

Come costruire una piccola serra

L'utilizzo di una piccola serra che protegge le colture dal freddo invernale dà la possibilità di avere un orto sempre ricco di ortaggi freschi e genuini, in qualsiasi periodo dell'anno. Spesso i prezzi di acquisto sono abbastanza elevati, ma con il...
Giardinaggio

Come proteggere le primizie nell'orto

Con l'arrivo delle belle stagioni appare piuttosto scontato che chiunque voglia in qualche modo contribuire all'alimentazione sana della propria famiglia. Questo può avvenire ad esempio ogni qualvolta qualcuno si dedica alla coltivazione e alla cura...
Giardinaggio

Come liberare il prato dalle talpe

Le talpe sono costantemente alla ricerca di insetti sotterranei. Questa loro caccia al cibo però provoca gravi danni a prati, giardini e orti. Le talpe sono dei roditori che vivono in buche profonde nel terreno, sono cieche e possiedono un udito e...
Giardinaggio

Come preparare l'orto per l'inverno

Avere un orto personale è sempre una gioia e poter curare e coltivare verdure sane e naturali da grandi soddisfazioni. La cura dell'orto, per quanto divertente, è comunque costituita da una serie di passi e regole di cui tenere conto in particolar...
Giardinaggio

Come sistemare la legna per l'inverno

Per sistemare come si deve la legna per l'inverno risulta essere utile disporre di uno spazio, possibilmente esteriore alla vostra abitazione, in cui collocare l'occorrente per riscaldare le rigide giornate invernali. Affinché si eviti che la legna si...
Giardinaggio

Come riparare il campo seminato

Tutti noi sappiamo che il clima, negli ultimi decenni, ha subito numerosi cambiamenti. Tutte le brusche variazioni che hanno afflitto il clima del nostro pianeta negli ultimi anni hanno, sfortunatamente, delle serie e pericolose ripercussioni anche sulle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.