Come fare un vaso in cemento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Siamo sempre stati abituati a pensare al cemento come a qualcosa di negativo, utile per la costruzione degli edifici ma allo stesso tempo di grosso impatto ambientale. Tuttavia questo materiale consente anche la realizzazione di piccoli artefatti che sono belli da vedere, ma soprattutto utili. È il caso del vaso di fiori, che si può realizzare in pochi semplici passi e con pochi strumenti. Se siete incuriositi da questo progetto, seguite i passi della guida per capire come fare un vaso in cemento. Di seguito tutti i dettagli.

27

Occorrente

  • Un vaso largo; un bicchiere dal diametro più piccolo; un sacchetto di cemento; un paiolo; un sacchetto di plastica
37

Per la realizzazione di questo progetto assicuratevi di avere a disposizione tutto il materiale elencato nell'apposito campo di questa giuda. Prendete dunque un vaso, che può essere lungo, a patto che la parte superiore sia sufficientemente svasata. Ricordate infatti che al suo interno dovrà essere posizionato un bicchiere dal diametro più ristretto e del cemento. Non sono infatti adatti i vasi a bulbo, che renderebbero più difficoltoso il procedimento.
Iniziate col prendere il sacchetto della spazzatura e posizionatelo all'interno del vaso, rendendolo aderente alla superficie. Non preoccupatevi se non risulta completamente liscio: le pieghe saranno utili per conferire al vaso ultimato elementi di decoro particolari.

47

Ora prendete il sacchetto del cemento (in alternativa potete utilizzare anche il calcestruzzo) e mescolatelo all'interno di un paiolo seguendo le indicazioni riportate nella confezione. Non esagerate con le dosi, che dovranno essere adeguate alla superficie del vaso; nel caso in cui non dovesse essere sufficiente, se ne può sempre realizzare dell'altro. Eliminate l'acqua stagnante che si forma sul cemento e, se lo desiderate, aggiungete del colorante apposito (che potete reperire nei negozi di fai da te) per renderlo più accattivante e di design. Versate all'interno del vaso uno strato di circa due centimetri di cemento; dopodiché posizionate, centrandolo bene, il bicchiere. Coprite quest'ultimo con della carta di giornale; ad ultimo, versate il cemento tra il vaso ed il bicchiere.

Continua la lettura
57

Attendete circa tre giorni per l'asciugatura, in maniera tale che la superficie del cemento assuma uniformità, rendendo più semplici anche le successive operazioni. Trascorso il tempo d'asciugatura, posizionate il vaso su una superficie morbida, come ad esempio un asciugamano piegato. Estraete il vaso più grande, ovvero quello esterno; se incontrate dei problemi date dei colpetti sul fondo e capovolgete per estrarlo. Il bicchiere dovrà invece essere lasciato all'interno, in maniera tale che il fiore resti protetto e l'acqua non venga assorbita dal cemento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Versate il cemento con un cucchiaio, in maniera tale da prendere poco prodotto per volta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far crescere un nespolo in vaso

Il nespolo, contrariamente a quanto si possa pensare, possiamo facilmente coltivarlo in un vaso. In un vivaio possiamo trovare una varietà nana, che si presta molto alla coltivazione in vaso, magari collocando quest'ultimo nel balcone o in terrazzo....
Giardinaggio

10 ortaggi nani da coltivare in vaso

Perché negarsi un angolo di campagna se si vive nei grandi appartamenti? La moda di coltivare piante se si abita in palazzoni al centro della città si sta sviluppando sotto forma di numerose alternative che introducono il verde anche lì dove il mondo...
Giardinaggio

Come coltivare le fragole in vaso

Coltivare frutti direttamente in vaso è una tendenza sempre più diffusa tra coloro che dispongono di uno spazio verde non particolarmente ampio. Oggi è dunque possibile coltivare ad esempio delle fragole in vaso in un modo molto semplice ed economico....
Giardinaggio

Come scegliere il vaso per bonsai

Il Bonsai è una pianta molto bella ed affascinante. La nascita di questa pianta è da ricercare in Oriente, nel Giappone ed in Cina. La parola bonsai deriva da due ideogrammi: "Bon" che significa ciotola, e "Sai" che significa proprio piantare. Il...
Giardinaggio

Come coltivare l'alloro in vaso

Le piante aromatiche sono un ottimo strumento per realizzare dei condimenti sani e gustosi per moltissime ricette. Un'altro vantaggio delle piante aromatiche è sicuramente la loro resistenza, che le rende perfette per essere coltivate anche in un piccolo...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
Giardinaggio

Come coltivare il limone in vaso

Gli agrumi sono delle piante che si adattano benissimo alla coltivazione in vaso. La pianta limone si presenta con foglie verde lucido e può essere coltivata in tutta Italia, anche se preferisce zone soleggiate e con temperatura media elevata. Basta...
Giardinaggio

Come Far Germogliare Un Fagiolo in un vaso di vetro

Uno dei primi esperimenti che vengono suggeriti ai bambini è il classico fagiolo nel vaso di vetro. Già dall'asilo i bambini vengono sottoposti a questi esperimenti per stimolare la loro curiosità scientifica. Tuttavia il far germogliare un fagiolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.