Come fare un vassoio con i cucchiaini di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se tra i nostri hobby abbiamo quello del riciclo di alcuni oggetti, possiamo sbizzarrirci nel cercarne alcuni davvero particolari, in grado di regalarci dei manufatti originali e nel contempo funzionali. Se infatti utilizziamo dei cucchiaini di plastica, possiamo fare un vassoio seguendo un certo criterio di assemblaggio. A tale proposito, ecco una guida su come procedere per crearne uno di porcellana ed un altro di plastica.

25

Occorrente

  • Cucchiaini di plastica
  • Collante epossidico
  • Seghetto
  • Piatto da portata
  • Sottofondo per torte
35

I cucchiaini di plastica com'è noto, si presentano con un manico rettangolare che si erge fino all'altezza della parte conica, e come vedremo nei passi successivi di questa guida, una volta lo utilizzeremo tagliandolo in due, ed un'altra lasciandolo per intero. In fase introduttiva abbiamo infatti accennato a due tipologie di vassoi, ovvero quello con un fondo di porcellana ed un altro di plastica completamente piatto.

45

La prima tipologia di vassoio da realizzare, consiste nel prendere un piatto da portata di porcellana, dopodichè avendo a disposizione un buon numero di cucchiaini di plastica, ad ognuno eliminiamo circa 3 centimetri di manico in modo che la restante parte la fissiamo con del collante epossidico su tutto il perimetro del suddetto piatto, e precisamente nella parte sottostante leggermente bombata. Partendo infatti da un punto qualsiasi, man mano ed alla stessa altezza, incolliamo gli uni agli altri i cucchiaini di plastica fino a completare il cerchio. A lavoro ultimato ci ritroviamo con un vassoio molto bello a vedersi, in quanto si presenta con la parte centrale rigida, lucida e lavabile, e quella laterale composta dai cucchiaini che nell'insieme lo rendono simile ad una margherita. In merito a ciò, vale la pena sottolineare che se abbiamo a disposizione un piatto da portata di colore giallo, allora il suddetto fiore appare ancora più evidente.

Continua la lettura
55

Se invece preferiamo fare un vassoio piatto ed usando sempre i cucchiaini di plastica, l'ideale per questa creazione è il riciclo di un centrino rigido con tanto di merletto, che in genere si trova sotto le torte acquistate in pasticceria. I cucchiaini in questo caso, li possiamo fissare per intero dalla parte del manico, e seguendo la stessa tipologia di posa di quello del modello precedente, in modo che alla fine il rialzo naturale che ne deriva non influisce sulla stabilità del vassoio stesso, in quanto se ben affiancati gli uni agli altri i cucchiaini fungono da sostegno circolare e soprattutto uniforme.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un orologio da parete con i cucchiaini di plastica

Molto spesso ci vien voglia di creare oggetti con l'arte del riciclo creativo. Creare oggetti davvero interessanti e unici, con poca fatica e a costo quasi nullo. Utilizzare prodotti di scarto e farli diventare oggetti meravigliosi per decorare la nostra...
Altri Hobby

Come fare un porta candela con cucchiaini di plastica

Le candele sono state largamente soppiantate dalla luce elettrica. Tuttavia, non sono certo finite fuori commercio. Le candele sono belle, romantiche, decorative. Utili in caso di blackout elettrico. E così i porta candele. Ci sono porta candele di tutti...
Altri Hobby

Come fare un vassoio con la carta di giornale intrecciata

Oggi abbiamo voglia di creare qualcosa di nuovo e spettacolare. Abbiamo una pila di giornali vecchi e pensiamo che siano un'ottima materia prima da intrecciare come i giunchi dei cestini. In questo modo possiamo realizzare dei bellissimi cestini, oppure...
Altri Hobby

Come decorare un Vassoio con il decoupage

Spesso i vecchi oggetti, anziché essere gettati via, possono essere trasformati e riutilizzati. Bottiglie, tavoli, vassoi, piatti, mobili, cassette, vasi, possono essere modificati grazie alla tecnica del decoupage ed assumere, in poco tempo, un aspetto...
Altri Hobby

Come rinnovare un vecchio vassoio di latta

Chissà quanti di noi abbiamo in casa un vecchio vassoio di latta, raffigurante marche di birra o dolciumi, che apparteneva alle nostre nonne. Si tratta di oggetti che ancora oggi vanno per la maggiore e sono molto ricercati dai collezionisti. Se il vassoio...
Altri Hobby

Come realizzare un vassoio con decori di legno carta sottovetro

I soliti vassoi in vendita vi hanno stufato? State cercando qualcosa di più originale? Ecco la guida che fa al caso vostro. Personalizzare un vassoio in legno è molto più semplice di quello che sembra e il risultato che ne verrà fuori sarà di gran...
Altri Hobby

Come trasformare un vassoio in una cornice

Capita spesso di essere invitati la domenica a mangiare da parenti o amici, per non presentarsi a mani vuote sicuramente molti hanno anche pensato di comprare dei pasticcini per finire in bellezza il pasto. Ma cosa fare dei vassoi che rimangono dopo aver...
Altri Hobby

Come rivestire un vassoio

Avete in mente di fare una bellissima torta, ma non sapete proprio come decorare e rifinire i particolari del vassoio? Non preoccupatevi, questa è la guida adatta a tutti quelli che desiderano imparare l’arte della decorazione! Basta un po’ di manualità,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.