Come fare una barriera contro il terreno sdrucciolevole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi abita in una zona collinare, o in montagna, e la sua casa è provvista di giardino, quest'ultimo spesso presenta delle pendenze. Può succedere quindi che le piogge erodano il terreno e diviene perciò necessario intervenire per frenare il suo scivolamento. Per far ciò dovrete costruire una barriera che sia in grado di contenerlo, ma che al tempo stesso non deturpi lo stile che si è scelto per il proprio giardino. Ovviamente i materiali da utilizzare saranno differenti a seconda della gravità del fenomeno. Se ad esempio lo scivolamento del terreno sdrucciolevole è lieve, basterà costruire un graticcio di rami. Nella guida che segue imparerete come realizzarlo, con pochi soldi e poca fatica. Continuate a leggere per sapere come rimediare a tale inconveniente.

26

Occorrente

  • Rami freschi di salice, paletti in legno, vanga, badile, mazzuola
36

Come prima cosa procuratevi una buona quantità di rami di salice. Essi dovranno essere lunghi non meno di un metro, quindi dovrete ripulirli da tutti i rametti laterali. Le piante di salice sono particolarmente perché hanno rami molto flessibili e risultano essere piuttosto facili da trovare. Basta fare una passeggiata lungo fossi o canali di irrigazione per potere trovare quelli necessari. Il diametro dei rami di salice dovrà essere all'incirca di tre centimetri, o, se riuscite a reperirne, anche di più.

46

A questo punto dovrete piantare i paletti. Dovranno essere lunghi novanta centimetri ed avere un diametro di dieci. Dovrete posizionarli alla base del pendio su cui dovrete intervenire. Sistemateli in modo allineato, avendo cura di distanziarli tra lodo di trenta o trentacinque centimetri. Se il terreno non è troppo duro potreste piantarli utilizzando una mazzuola fino ad una profondità di sessanta centimetri. In caso contrario dovrete scavare delle buche e poi, una volta piantato il paletto, comprimere molto bene la terra, spingendo con i piedi.

Continua la lettura
56

Eseguita questa fase, dovrete intrecciare i rami. Per far questo basterà passare i rami di salice davanti e dietro ai picchetti. Dovrete legarli alle estremità a due a due per tenerli fermi. Alternate ogni volta il senso dell'intreccio e continuate in questo modo fino a che rimangono solo cinque centimetri di picchetto scoperto. Il lavoro questo punto può considerarsi terminato e, come visto, non è molto difficile realizzarlo e non è affatto dispendioso sotto l'aspetto economico. Con questa barriera, sassi e terriccio dilavati dalla pioggia verranno trattenuti senza difficoltà, inoltre i materiali usati mantengono la naturalità del paesaggio. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

5 rimedi naturali contro le formiche

In vista della bella stagione, abbiamo pensato di proporre a tutti voi, una guida, davvero molto utile, per capire quali possono essere i 5 rimedi naturali, più efficaci, che possiamo utilizzare contro le formiche.  Come ogni anno, con l’avvento della...
Casa

5 rimedi naturali contro gli insetti

La bella stagione è arrivata, insieme a tutti i suoi pregi e difetti. Il caldo, le giornate allungate, il mare, le vacanze, più tempo da trascorrere in relax, ecc.  Ma, tra i difetti della bella stagione, ce n'è uno in particolare: gli insetti. Durante...
Casa

Come isolare una parete

In questo articolo, vogliamo darvi una mano, a capire bene in che modo è possibile isolare una parete, nella propria abitazione. Può infatti accadere d'avere la necessità di isolare un muro, che è presente in casa, in modo da poter per bene ed in...
Casa

5 trucchi contro i cattivi odori del bidone della spazzatura

Molto spesso il lavoro e i nostri doveri ci tengono lontano dalle faccende domestiche, come per esempio buttare la spazzatura quotidianamente. Questo ci ha portato con il tempo ad acquistare cestini e sacchi per la spazzatura sempre più grandi, in modo...
Casa

Come Montare Una Rete Nuova Nella Zanzariera

Con l'arrivo della stagione estiva, tanto attesa dopo il freddo dell'inverno, arrivano purtroppo anche le zanzare. È giunto quindi il momento di rimettere la provvidenziale barriera contro questi antipatici e fastidiosissimi insetti: la zanzariera. Può...
Casa

Come Fissare Il Battiscopa

Negli appartamenti solitamente prestiamo attenzione all'arredamento, all'oggetto di design particolare, come una lampada moderna oppure dei quadri astratti. Non dobbiamo dimenticare, però, che anche quegli elementi che ci sembrano più insignificanti,...
Casa

Come applicare un isolamento termoacustico al controsoffitto

Durante l'inverno, il tepore emanato dai termosifoni rende le nostre case più confortevoli, e per mantenere queste temperature, è consigliabile evitare che nelle nostre abitazioni il calore vada disperso attraverso il tetto e il pavimento. Questo è...
Casa

Come realizzare un vespaio in pietrame

Uno dei problemi più gravi che può avere una casa è l'umidità di risalita. Questa difficoltà viene riscontrata soprattutto nelle case vecchie. Infatti, fino a qualche anno fa le costruzioni venivano realizzate senza fondamenta, semplicemente appoggiate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.