Come fare una calamita con una batteria

Tramite: O2O 11/05/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

La calamita è un oggetto capace di attrarre a sé materiali di diverso tipo, come il ferro o altri metalli. Si può considerare come un corpo magnetizzato, che si può creare anche a casa con materiali di facile reperibilità. Scoprite come fare una calamita utilizzando una comune batteria. In poche mosse, realizzerete una vera calamita, generando un reale campo magnetico. Nello specifico, seguendo le indicazioni riportate di seguito, costruirete con il supporto della batteria un elettromagnete. La calamità funzionerà perché la corrente elettrica attraverserà un elemento metallico.

28

Occorrente

  • Batteria
  • Forbici
  • Circa 1 metro di cavo in rame
  • Chiodo grande
  • Nastro adesivo
  • Chiodini e graffette
38

Una delle caratteristiche principali della calamita è quella di avere due poli, il nord e il sud magnetico. I poli dello stesso segno si respingono, mentre quelli di segno opposto si attraggono. Il principio di funzionamento di una calamita è simile al comportamento della Terra, che si può considerare come un gigantesco magnete. Anche il nostro pianeta, agendo come una calamita, influenza l'orientamento e la direzione dell'ago magnetico della bussola. In base alla legge del magnetismo, per avere una calamita si deve riprodurre un campo magnetico. Nel caso specifico della calamita da fare a casa, la batteria alimenterà il magnete.

48

Il cavo di rame fungerà da materiale conduttore e permetterà alla calamita di funzionare. Per eliminare l'isolamento delle due estremità del filo, utilizzate delle forbicine. Facendo attenzione, rimuovete qualche centimetro della pellicola che ricopre le estremità. Tolta la guaina isolante, le parti scoperte si potranno poi collegare ai terminali della batteria. Proseguite nella realizzazione della calamita, avvolgendo il rame attorno al chiodo. Come detto, il filo dovrà permettere alla corrente di scorrere. Per il buon funzionamento della calamita, eseguite questo passaggio in maniera corretta.

Continua la lettura
58

Il filo si deve attorcigliare sempre nella stessa direzione, ricoprendo completamente il chiodo con un doppio giro. Lasciate liberi circa 20 cm del filo. Con un pezzetto di nastro isolante, attaccate la prima estremità scoperta del cavo ad uno dei due poli della batteria. Riponete la batteria all'interno di un contenitore di plastica o di legno. Sempre con del nastro isolante, fissate la seconda estremità del filo di rame all'altro terminale della batteria. Prima di fare quest'ultimo passaggio, occorre però una raccomandazione.

68

D'ora in poi la batteria genererà elettricità, quindi il chiodo si scalderà rapidamente. Evitate quindi di bruciarvi. Il chiodo magnetizzato è la calamita, che funziona grazie alla batteria e al cavo conduttore. Non vi resta che verificare la capacità di attrazione della calamita. Per farlo, bastano dei chiodini o delle graffette di metallo. Avvicinate gli oggetti alla testa del chiodo. Se si dirigono verso il chiodo, vuol dire che la calamita sta esercitando la sua forza attrattiva. Staccate i cavi di rame per bloccare il funzionamento della calamita.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La costruzione della calamita si può proporre anche come esperimento a scopo didattico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una torcia a batteria

Le torce sono da sempre un'utile strumento per poter illuminare la strada o i luoghi bui, e poter vedere così dove poter mettere i piedi, senza il rischio di inciampare o sbattere da qualche parte. In commercio esistono moltissime torce, ma alle volte,...
Bricolage

Come realizzare un pad allenatore per batteria

Riuscire ad imparare a suonare lo strumento musicale dei propri sogni è uno degli obiettivi più ambiti da tutti. Ognuno di noi, sin da piccolo, avrebbe voluto imitare il proprio idolo, simulando di suonare la chitarra, il pianoforte o la batteria. Purtroppo,...
Bricolage

Come realizzare un cartellone animato

Spesso non si sa come tenere impegnati e tranquilli i propri bambini, permettendo loro sia di divertirsi sia di imparare qualcosa di nuovo allo stesso tempo. Disegnare e colorare sono tra le attività più amate e desiderate dai bambini, soprattutto se...
Bricolage

Come costruire un caricabatteria solare

Uno degli elementi più importanti per far funzionare qualsiasi oggetto elettronico, che sia una pila o un computer portatile, è senza dubbio la sua batteria. Ognuno di questi oggetti è disposto di almeno un caricabatteria, che si deve collegare alla...
Bricolage

Come realizzare simpatiche calamite per il frigo

Le calamite applicate sul frigo rappresentano un modo simpatico ed originale per decorare la parte frontale di questo elettrodomestico, ed in commercio sono disponibili di svariate forme, colori e dimensioni. Tuttavia è importante sapere che per gli...
Bricolage

Come costruire un' elettrocalamita

Per elettrocalamita si intende una semplice calamita che funziona grazie all'elettricità. È costituita da una vite che funge da nucleo ferromagnetico e un filo elettrico in rame laccato, di quelli usati comunemente dagli elettricisti. Con questi semplici...
Bricolage

Come realizzare un accumulatore da 6 volt con le stilo da 1,2

Talvolta si può aver bisogno di un tipo particolare di batteria con dimensioni non reperibili sul mercato e non si sa come risolvere il problema. Se questo è un vostro problema, sappiate che a seconda del tipo di batteria è possibile costruirsela da...
Bricolage

Come montare un box doccia semicircolare

Oggigiorno è sempre più importante avere un box doccia perché questo ci permette sicuramente di acquisire maggiore spazio all'interno del bagno, con una certa comodità pratica. Inoltre possiamo contare su dei modelli sempre più nuovi e all'avanguardia...