Come fare una calla di feltro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Realizzare fiori artificiali è un modo come un altro per abbellire oggetti come borse, cuscini, vasi e altri. Poterlo creare con le proprie mani, inoltre, fornisce maggior soddisfazione e permette di scaricare lo stress della vita quotidiana. Non occorre avere particolari doti di manualità, chiunque può sbizzarrirsi con questo hobby. In questa guida, ad esempio, mostreremo come fare una calla di feltro.

27

Occorrente

  • Feltro bianco e giallo
  • carta
  • forbici
  • matita
  • fil di ferro
  • nastro adesivo verde (disponibile in qualsiasi negozio di fiori)
  • Colla a caldo
37

Prima di iniziare i "lavori", assicuriamoci di esserci procurati tutti gli elementi presenti nella sezione Occorrente. La prima cosa da fare, per evitare errori, è realizzare un modello di calle su un foglio di carta o cartoncino. La calla è composta essenzialmente da due elementi principali: i petali esterni e il pistillo centrale. Per realizzare i modelli, è sufficiente creare un rettangolino per il pistillo, e un cuore per i petali esterni. Per le dimensioni non ci sono regole, le misure possono variare in base alle necessità.

47

Nel frattempo, tagliamo 15 cm di fil di ferro, e avvolgiamolo con del nastro adesivo verde scuro. Non è necessario arrotolare il nastro sull'intera superficie del ferro, la parte superiore può essere anche lasciata scoperta, perché lì dovremo applicare il pistillo. Il nastro verde serve ovviamente per dare l'aspetto del gambo al ferro che regge la struttura del nostro fiore.

Continua la lettura
57

Fissato per bene il pistillo, non resta che applicare il feltro bianco a forma di cuore: una volta arrotolato, il cuore assumerà immediatamente l'aspetto dei petali della calla, e basterà a quel punto applicarlo intorno al nostro gambo di fil di ferro per completare la nostra calla di feltro. Anche in questo caso, per fissare il feltro, useremo la colla a caldo. Dopo questo procedimento, la nostra calla è finalmente pronta.

67

A questo punto entra in scena la colla a caldo: iniziamo ad applicare la colla sulla parte di ferro non ricoperta dal nastro, e attacchiamo immediatamente il rettangolino giallo per creare il pistillo. Questo è uno dei passaggi più delicati, per due motivi: in primis perché la colla a caldo è ovviamente bollente, e quindi dobbiamo far attenzione a non ustionarci le dita; in secondo luogo perché il rettangolo di feltro va arrotolato in modo da avere una forma cilindrica. Può essere utile tagliare la parte superiore del pistillo per donargli una forma più rotonda. Una volta realizzati i modelli, ritagliamoli dalla carta e posizioniamoli sul feltro: il cuore dovrà essere posto sul feltro bianco, il rettangolino su quello giallo. A questo punto non ci resta che ritagliare i modelli, in modo da avere le forme direttamente in feltro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un quadro con fiori di feltro

Come vedremo in seguito, con un po' di impegno e una buona manualità è possibile realizzare dei veri e propri capolavori per la casa, senza investire cifre economiche esagerate ed utilizzando spesso il riciclo creativo di suppellettili apparentemente...
Altri Hobby

Come realizzare una girandola in feltro

La girandola, rappresenta ancora oggi un simpatico ed allegro oggetto decorativo. Essa può essere utilizzata per decorare una stanza della casa oppure un angolo di giardino, o può essere un idea regalo per i bambini che come si sa amano molto gli oggetti...
Altri Hobby

Come fare delle babbucce in feltro

Con l'arrivo del grande freddo occorre iniziare ad organizzarci per tenere ben caldi i nostri piedi. Cosa c'è di meglio allora di due splendide babbucce fatte a mano? Se intendiamo realizzare delle babbucce, il feltro è il materiale più idoneo in quanto...
Altri Hobby

Come realizzare un cappellino di Natale in feltro

Ecco una guida, molto utile, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di preparare con le proprie mani, degli elementi decorativi natalizi, da utilizzare in questo periodo che andremo a vivere. Nello specifico vogliamo capire come realizzare un cappellino...
Altri Hobby

Come fare un porta torte in feltro

In commercio sono presenti tanti modelli di porta torte, che sono realizzati in materiali differenti; se si ha dimestichezza nel cucito, è possibile creare autonomamente il proprio porta torte, che risulterà unico e originale. In questa guida saranno...
Altri Hobby

Come fare una bomboniera in feltro

Le bomboniere sono perfette per qualsiasi occasione, sia che si tratti di una comunione, sia che si tratti di un matrimonio, sono perfette per rappresentare l'evento. Se in occasione di un battesimo, una comunione, una laurea, un matrimonio o qualsiasi...
Altri Hobby

Come confezionare segnaposto natalizio in feltro

Quando per il periodo natalizio si deve addobbare la propria abitazione, ed in particolar modo la tavola, per far fronte al numero elevato di ospiti come i parenti e gli amici che parteciperanno al cenone, non c'è niente di meglio che realizzare dei...
Altri Hobby

Come fare un vaso con fiori di feltro

Il feltro è una particolare stoffa realizzata con pelo animale con la quale è possibile effettuare tanti lavoretti creativi davvero originali e graziosi, utili per impreziosire l'arredamento di casa o per essere regalati a qualche amica in occasione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.