Come fare una candela antizanzare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Prima era un problema che riguardava solo l'estate e la notte, ora invece si presentano anche di giorno ed in altre stagioni dell'anno. Sto parlando delle fastidiose zanzare, che oltre a non permetterci di fare sonni tranquilli, ci levano la gioia di stare in spiaggia e ci pungono, causandoci pruriti ed irritazioni. Anche le piacevoli serate estive con gli amici possono diventare dei veri e propri incubi. L'unica soluzione sembra essere quella di riempirci di pomate e spray repellenti, che causano spesso reazioni allergiche. Esistono però alcuni prodotti che si possono realizzare in casa e che si avvalgono di un'azione repellente del tutto naturale. Vediamo insieme quindi, come fare un'efficace candela antizanzare.

27

Occorrente

  • Cera d'api
  • Olio essenziale di citronella
  • Olio essenziale di geranio
  • Olio essenziale di lavanda
  • Olio essenziale di eucalipto
  • Stoppino per candele
  • Porta candele: ad es. bicchieri di vetro decorati
37

Procurarsi il materiale adatto

A casa con le nostre mani possiamo realizzare un repellente antizanzara alla citrolella, sotto forma di candela, facilissima da fare e che abbellisce gli ambienti. La zanzara infatti, è infastidita dalla citronella e sta a debita distanza dal suo odore. Indi per cui dobbiamo procurarci il materiale adatto, ovvero: l'olio essenziale alla citronella, che troviamo in ogni erboristeria o nelle farmacie e cera d'api entrambi facilmente reperibili. Nei negozi di bricolage invece, troveremo lo stoppino da inserire in ogni candela. Con qualche contenitore in stagnola che abbiamo in casa, possiamo poi preparare il porta candele o riciclare qualche vasetto che non usiamo più.

47

Sciogliere la cera d'api

Quando avremo tutto il materiale possiamo iniziare tranquillamente con il lavoro vero e proprio. Sciogliamo una quantità a piacere di cera d'api a bagnomaria o in un tegamino a fuoco lentissimo, continuando a mescolare. Quando la cera d'api sarà completamente sciolta, uniamo la quantità giusta di olio essenziale, in genere una quarantina di gocce sono sufficienti. Mescoliamo fino ad amalgamare perfettamente il composto e prepariamo la base delle nostre candele antizanzare con la carta stagnola.

Continua la lettura
57

Versare la cera nel contenitore

Dopo aver realizzato i nostri contenitori, versiamoci all'interno una quantità esigua di cera, facendo in modo che lo stoppino rimanga eretto nel centro della candela. Lasciamo solidificare, per almeno un'oretta, e la nostra candela antizanzare sarà pronta per l'uso. In questo modo, abbiamo sicuramente ottenuto un valido repellente per le zanzare, assolutamente naturale che oltre a profumare gli ambienti, ci proteggerà dagli insetti fastidiosi e non sarà nocivo per la nostra salute. Queste candele possono essere realizzate anche di diverse dimensioni e forme, basta avere un po' di fantasia. Alla prossima!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le zanzare amano l'acqua e i posti umidi: evitiamoli il più possibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare le candele sospese

Se abbiamo intenzione di organizzare una bella cena all'aperto magari su un terrazzo o in un giardino con tutti i nostri amici e parenti e vogliamo ricreare un bellissimo ambiente con un'atmosfera molto particolare, potremo ricercare su internet delle...
Casa

Come tenere le zanzare lontane

Ecco una guida, attraverso la quale poter imparare come tenere lontane, dalle proprie abitazioni ed anche da se stessi, le fastidiosissime zanzare, che molto spesso, specie in questo periodo primaverile, iniziamo ad comparire sia in città che in campagna....
Bricolage

Come spegnere una candela senza bruciarsi le dita

Le candele sono costituiti da uno stoppino immerso in un combustibile che, può essere di origine vegetale, animale o sintetico. Quello più comunemente utilizzato è la paraffina, un sottoprodotto della raffinazione del petrolio. Sappiamo bene che prima...
Bricolage

Come creare una torcia

La torcia è un attrezzo molto antico, è tra le prime invenzioni dell'uomo primitivo per poter gestire meglio il fuoco. Può essere considerata la prima vera luce artificiale, utilizzata non solo per illuminare, ma anche per riscaldare e comunicare attraverso...
Bricolage

Come preparare lo stoppino della candela

Le candele sono degli oggetti immancabili nelle nostre case, ma sopratutto nelle circostanze speciali quando si vuole creare un po' di atmosfera. Costruire una candela non è semplice e si possono fare danni, per esempio il piano di lavoro deve essere...
Bricolage

Come Adobbare Una Candela Con Raso E Perline

Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come adobbare correttamente una candela con raso e perline. La candela è una sorgente luminosa tipicamente costituita da uno stoppino immerso in una colonna di combustibile solido, in genere un qualche...
Bricolage

Come fare una candela d'emergenza senza paraffina e silicone

Tante volte capita che si rimane senza energia elettrica a causa di un guasto, dei lavori, una sospensione di energia, un black out o per mal tempo. In tal caso bisogna necessariamente ricorrere ai vecchi metodi, se non per di più dire antichi, come...
Bricolage

Come realizzare una candela ai fiori di malva

La malva è una delle piante spontanee più comuni e maggiormente richieste in ambito erboristico ed officinale. È facilmente reperibile, poiché la si può trovare ai bordi delle strade campestri, nei prati ma anche all'interno dei giardini. Da sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.