Come fare una candela d’emergenza con il burro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quante volte vi sarà capitato di restare senza luce durante un blackout, magari nel bel mezzo di un temporale invernale? In questi casi se non si ha una lampada d'emergenza né candele a disposizione, bisogna ingegnarsi per illuminare l'ambiente. Benché possa apparire strano esistono dei metodi che possono venirvi in soccorso, talvolta con l'occorrente più impensabile.
Lungo i passi di questa guida vi insegneremo infatti come fare una candela d'emergenza con il burro: un alimento che la maggior parte delle persone posseggono in frigorifero, e pronto a venire in soccorso in condizioni di necessità.

27

Occorrente

  • Panetto di burro
  • Tovaglioli di carta
  • Forbici
37

Il progetto in questione è di facile realizzazione, e si porta a temine in men che non si dica. Dunque è l'ideale quando improvvisamente salta la corrente e si deve attendere che il blackout rientri. Procuratevi l'occorrente elencato nell'apposito campo di questa guida e procedete come segue per non sbagliare nemmeno un colpo.
Appoggiate il panetto di burro (senza privarlo del suo involucro) su un tovagliolo; servendovi di un coltello dividete il burro in due metà speculari. Prendete poi un altro tovagliolo, dal quale ricavare, aiutandovi con le forbici, due piccoli quadratini di carta. Questi ultimi dovranno essere arrotolati sino a formare dei piccoli fili.

47

Ai due panetti di burro, che saranno in tutto e per tutto le vostre candele, dovrete praticare un piccolo foro in superficie, in maniera tale da poter infilare i fili di carta appena ottenuti. Per il foro potete aiutarvi con uno stecchino o semplicemente con la punta delle forbici. Il filo dovrà spuntare dalla candela quanto basta per poter essere acceso con un accendino o con un fiammifero, mentre l'altra estremità dovrà affondare all'interno dell'alimento.

Continua la lettura
57

La vostra candela è terminata, ma per poter essere usata senza sporcare il tavolo, sarebbe bene posizionarla all'interno di un vasetto o su un piatto. Considerate infatti che il burro si fonde ancora più in fretta rispetto alla classica cera. Tuttavia dovrebbe essere sufficiente per affrontare la situazione d'emergenza ed attendere che l'energia sia nuovamente disponibile all'interno dell'abitazione. Come potete osservare il progetto può essere realizzato in pochi istanti e non necessita ulteriori passaggi: decorazioni e rivestimenti non sono fondamentali poiché il panetto andrà gettato nel cestino una volta utilizzato.
Si raccomanda di prestare attenzione al calore del burro fuso, che potrebbe ustionare la pelle.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Appoggiate la candela in un piatto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come montare a parete la lampada d'emergenza

Montare una o più lampade d'emergenza può essere una soluzione utile, specie se si abita in una zona soggetta a frequenti interruzioni della corrente. In questo caso, è conveniente l'installazione di lampade d'emergenza fisse, montate a parete o a...
Bricolage

Come fissare una lampada di emergenza in casa

Qualora intendiate montare una qualunque lampada di emergenza nella vostra abitazione principale e non sapete assolutamente come bisogna procedere per farlo in maniera efficace e nel miglior modo possibile, questa guida fa al caso vostro! Non vi rimane...
Bricolage

Come ripiegare il paracadute d'emergenza

Il paracadutismo è uno sport popolare, diffuso in tutto il mondo. Gli storici ritengono che fu l'artista Leonardo da Vinci a progettare il primo paracadute al mondo intorno all'anno 1495. Anche se il primo modello era molto differente da quelli utilizzati...
Bricolage

Come creare una candela colorata

In casa vengono costruiti numerosi oggetti per abbellire il proprio appartamento. Tra i vari oggetti da poter realizzare, troviamo una panca, uno specchio, un quadro, ma anche un particolarissimo porta candela. Magari in questo porta candela, possiamo...
Bricolage

Come realizzare una candela in gel natalizia

Le candele in gel sono molto decorative e belle da vedere, e possono essere un elemento che ravviva le case durante le festività natalizie. Se volete fare un regalo originale ai vostri amici più cari potete regalare ad ognuno di loro una candela realizzata...
Bricolage

Come realizzare una candela per la prima comunione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del fai da te, a capire come poter realizzare una candela per la prima comunione. In questo modo saremo in grado di mettere in pratica la nostra manualità...
Bricolage

Come realizzare una candela con cera di soia

Gli amanti delle candele non possono che prepararne una con la cera di soia. Quest'ultima risulta essere una valida alternativa alle classiche candele, perché è totalmente ecologica, in quanto è completamente biodegradabile. Inoltre può essere un...
Bricolage

Come realizzare una candela con effetto ghiaccio

Le candele sono utilissime in caso di assenza di energia elettrica. Prendiamo l'abitudine di tenere sempre una candela a portata di mano. Eviteremo stressanti ricerche al buio di torce, alimentate a batteria, per poi magari scoprirle scariche! Una candela...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.