Come fare una candela d'emergenza senza paraffina e silicone

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tante volte capita che si rimane senza energia elettrica a causa di un guasto, dei lavori, una sospensione di energia, un black out o per mal tempo. In tal caso bisogna necessariamente ricorrere ai vecchi metodi, se non per di più dire antichi, come le famose candele. Ebbene queste tornano sempre utili nel momento in cui si rimane al buio, anche se si tratta del metodo di illuminazione più antico al mondo. Quando però ci si rende conto che non ve ne sono più in casa e non si sa dove poterle reperire, a tal proposito occorre conoscere un metodo alternativo per prepararne una velocemente in casa, anche se non si possiede paraffina e silicone. Nella guida vedremo quindi come fare una candela d'emergenza senza questi due ingredienti, che solitamente rappresentano gli elementi base di una candela.

26

Occorrente

  • olio di semi o d'oliva
  • carta assorbente da cucina
  • sale
  • un tappo di bottiglia
  • un contenitore dove versare l'olio
36

In casa non si possiede comunemente paraffina e silicone per fare una candela, quindi in tal caso bisogna reperire altri elementi più comuni che chiunque possiede. Quello che si preparerà come sistema alternativo della candela di cera è la candela ad olio. Possiamo iniziare, prendendo un contenitore e versando al suo interno una quantità d'olio (di semi o d'oliva) tale che raggiunga l'altezza di circa 2/3 cm dal fondo (più olio ci sarà e maggiore sarà la durata della candela). L'olio è sempre stato un ottimo combustibile ed era inoltre usato in passato proprio per l'illuminazione pubblica prima dell'avvento dell'elettricità. Quindi sarà il prodotto chiave della nostra creazione.

46

Strappiamo quindi una striscia di carta assorbente e arrotoliamola con le mani in modo da creare uno stoppino simile a quello delle normali candele. Lo stoppino creato difficilmente starà in piedi per molto tempo senza un sostegno. Sarà meglio quindi prendere un tappo di bottiglia, a cui andremo a praticare un foro al centro per fare passare lo stoppino al suo interno in modo tale da poterlo bloccare.

Continua la lettura
56

A questo punto possiamo appoggiare il sostegno nel contenitore d'olio, accertandosi che il pezzo inferiore dello stoppino sia imbevuto bene.
In questo modo lo stoppino sarà ben intriso del liquido fino all'estremità inferiore del tappo. La parte dello stoppino posta superiormente al tappo deve essere invece ben asciutta, in modo tale da poterla accendere immediatamente senza alcun problema. Quindi a questo punto si può accendere con molta cautela e avremmo ottenuto in breve tempo la nostra candela "economica" fai-da-te, pronta per ogni evenienza e per tutti i momenti di emergenza che possiamo riscontrare in casa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se si aggiunge del sale nell'olio durante la combustione di qust'ultimo non si avverte nessuna puzza di bruciato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una candela con effetto ghiaccio

Le candele sono utilissime in caso di assenza di energia elettrica. Prendiamo l'abitudine di tenere sempre una candela a portata di mano. Eviteremo stressanti ricerche al buio di torce, alimentate a batteria, per poi magari scoprirle scariche! Una candela...
Bricolage

Come montare a parete la lampada d'emergenza

Montare una o più lampade d'emergenza può essere una soluzione utile, specie se si abita in una zona soggetta a frequenti interruzioni della corrente. In questo caso, è conveniente l'installazione di lampade d'emergenza fisse, montate a parete o a...
Bricolage

Come realizzare una candela agli agrumi

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare, con le proprie mani, una candela agli agrumi, semplice e veloce. È sempre bello dare un dolce e profumato benvenuto ai nostri ospiti e per farlo possiamo sistemare all'ingresso...
Bricolage

Come creare una candela colorata

In casa vengono costruiti numerosi oggetti per abbellire il proprio appartamento. Tra i vari oggetti da poter realizzare, troviamo una panca, uno specchio, un quadro, ma anche un particolarissimo porta candela. Magari in questo porta candela, possiamo...
Bricolage

Come Realizzare Una Candela Rivestita Di Semi

Tra i numerosi oggetti d'arredamento che possono abbellire la vostra casa e renderla più accogliente le candele decorate sono sempre eleganti e di grande effetto, oltre che di facile fattura. Con un po' di creatività è possibile realizzare facilmente...
Bricolage

Come fissare una lampada di emergenza in casa

Qualora intendiate montare una qualunque lampada di emergenza nella vostra abitazione principale e non sapete assolutamente come bisogna procedere per farlo in maniera efficace e nel miglior modo possibile, questa guida fa al caso vostro! Non vi rimane...
Bricolage

Come Adobbare Una Candela Con Raso E Perline

Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come adobbare correttamente una candela con raso e perline. La candela è una sorgente luminosa tipicamente costituita da uno stoppino immerso in una colonna di combustibile solido, in genere un qualche...
Bricolage

Come preparare lo stoppino della candela

Le candele sono degli oggetti immancabili nelle nostre case, ma soprattutto nelle circostanze speciali quando si vuole creare un po' di atmosfera. Costruire una candela non è semplice e si possono fare danni, per esempio il piano di lavoro deve essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.