Come fare una canna da pesca

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa breve guida esplicativa, vi andrò a mostrare come realizzare una canna da pesca rustica in pochi e semplici passi. Tutto ciò di cui avete bisogno è solo un po' di pazienza, poiché non sono necessarie particolari doti o abilità manuali per realizzare quanto descritto. Ricordate, però, che sarà adatta solo per una pesca limitata. Quindi, adesso tramite questa guida, che come vedrete sarà composta da pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi passaggi, vi spiegheremo passo dopo passo come fare una canna da pesca, in maniera molto accurata.

26

Occorrente

  • canna, filo di nylon, guanti, seghetto, punzone, filo di ferro, pinza, galleggiante, piombini, amo, esca
36

Per prima cosa dobbiamo procurarci lo scheletro, quindi recatevi in un luogo umido (uno stagno, una palude, un lago, un fiume) e cercate di individuare qualche cespuglio di canna. Tale pianta, scientificamente nota come "arundo donax", cresce spontaneamente nei luoghi dove è costante la presenza d'acqua e quindi con tasso di umidità elevato. Per non danneggiare troppo la pianta e per essere più sicuri di non farci male, prendete un seghetto per legno e tagliate una bella canna (che non sia nè troppo flebile nè troppo robusta). Un mio consiglio è quello di cercare di scegliere un cespuglio abbastanza maturo e abbastanza resistente. Rimuovete sul campo le foglie e la pellicola che riveste la canna. Arrivati in a questo punto, dovremo soltanto recuperare un foglio di carta vetrata fine, e cominciare a scartavetrare la superficie, così da togliere del tutto, tutte le possibili irregolarità.

46

Ora dobbiamo tornare a casa. Prendete dei pezzetti di fil di ferro (consigliato piuttosto resistente), indossate un paio di guanti e attorcigliate lo stesso attorno alla canna. Iniziate dalla punta e dirigetevi verso il basso ricoprendo, quindi, la superficie. Realizzate, come mostrato in figura, degli occhielli, in modo che poi il filo potrà scorrere all'interno di essi. Bisognerà che prestiate davvero molta attenzione, poiché quest'ultimo passo, sarà molto delicato. Difatti il filo dovremo lasciarlo libero di muoversi, senza ostruzioni.

Continua la lettura
56

A questo punto siamo arrivati alle battute finali. Praticate con lo stesso punzone un foro nella parte iniziale della canna, davanti al primo occhiello. Prendete un lungo filo di nylon, fatelo passare nel foro appena realizzato e poi all'interno dei vari occhielli fatti in precedenza. Infine, fate passare, sempre lo stesso filo, all'interno dell'ultimo foro (quello posto all'estremità della canna). Sul filo di nylon rimanente potete ora montare un galleggiante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate, se possibile, una pianta di canna matura ( distinguibile dal colore giallo )
  • Acquistare un filo di nylon piuttosto robusto
  • Non sforzare troppo la struttura della canna

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come smontare una canna da pesca

Se abbiamo deciso di dedicarci ad un hobby rilassante come la pesca con la canna, prima di acquistare quest'ultima, è importante sapere che alcuni modelli vanno smontati totalmente dopo l'uso, per cui l'operazione deve essere eseguita ogni volta che...
Altri Hobby

Come riparare una canna da pesca in bambù

Il bambù è una pianta perenne dal fusto alto e robusto. Da questo si ricava un materiale utile per la costruzioni di vari oggetti. Spesso viene utilizzato per fare delle canne da pesca di cui resistenza dipende dalla lavorazione. Ma va detto che anche...
Altri Hobby

Come modificare una canna da pesca

La pesca è una vera e propria passione per tutti coloro che decidono di dedicarvi del tempo. Non si tratta semplicemente di buttare un amo nell'acqua, ma si deve avere l'attrezzatura giusta e soprattutto la tecnica adatta per poter effettuare una buona...
Altri Hobby

Come scegliere la giusta canna da pesca

Avere l'attrezzatura è importante nella pesca come in qualsiasi altra attività. Con una vasta gamma di opzioni di canne da pesca disponibili oggi sul mercato, orientarsi non è facile; anche perché i produttori sviluppano dei modelli che riescono a...
Altri Hobby

Come montare una canna da pesca

Tra le diverse attività che è possibile praticare nel tempo libero, la pesca è sicuramente una delle più rilassanti; inoltre, viene praticata all'aria aperta a diretto contatto con la natura e richiede pazienza e grande calma, aiutando la concentrazione....
Altri Hobby

Come fare una canna da pesca

In questa breve guida esplicativa, vi andrò a mostrare come realizzare una canna da pesca rustica in pochi e semplici passi. Tutto ciò di cui avete bisogno è solo un po' di pazienza, poiché non sono necessarie particolari doti o abilità manuali per...
Altri Hobby

Come creare una canna da pesca di bamboo

Se tra i vostri hobby preferiti c'è quello della pesca, potete approfittarne per creare una canna di bamboo. Il lavoro non è affatto difficile, e richiede soltanto un minimo di accortezza nel maneggiare questo materiale e ovviamente il necessario per...
Altri Hobby

Come realizzare una montatura per pesca della trota

La pesca della trota è senza dubbio uno sport molto avvincente. Per le modalità con cui si realizza e per la bellezza dei luoghi in cui si effettua. Ma occorre avere delle conoscenze di base per avere un buon successo. Oltre all'abilità del pescatore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.