Come fare una cipria profumata fatta in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La cipria è un cosmetico utilizzato per opacizzare la pelle dandole un tocco di eleganza e delicatezza. Quasi tutte le donne l'hanno usata almeno una volta nella loro vita ed alcune non possono proprio farne a meno. In realtà la cipria ha un compito importantissimo, quello di fissare il fondotinta evitando il fastidiosissimo "effetto lucido". Bisogna, però, stare attente a non applicarne in grande quantità poiché la sua polvere non troppo sottile potrebbe creare sulla pelle un effetto "infarinato". Ormai di ciprie in commercio se ne trovano di ogni tipo, di ogni marca e di ogni tonalità. Ma avete mai pensato di farla a mano? Ecco una guida semplice su come fare una cipria profumata fatta in casa.

28

Occorrente

  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiai di amido di riso
  • mezzo cucchiaio di burro di cacao
  • 1 cucchiaio di argilla bianca (caolino)
  • 20 gocce di olio essenziale di lavanda
  • Colorante alimentare rosso
  • Colorante alimentare giallo
  • Colorante alimentare azzurro
38

Preparazione dell'occorrente

Per cominciare preparate tutto l'occorrente sul vostro tavolo di lavoro: cucchiaio, contenitore per la cipria (possibilmente di vetro) e frullatore. Una volta che avrete tutto pronto, prendete il frullatore e disinfettatelo tutto con l'alcool.

48

Preparazione della cipria

Per cominciare prendete due cucchiai di amido di mais e mezzo cucchiaio di burro di cacao. Versateli nel frullatore, frullateli per qualche secondo e aspettate qualche minuto. Successivamente prendete gli altri ingredienti, 2 cucchiai di amido di riso e 1 cucchiaio di argilla bianca, e aggiungeteli nel frullatore. Mescolate il tutto e frullate ancora per qualche minuto. Per finire, prendete l'olio essenziale di lavanda e versate venti gocce al composto che avete già nel frullatore. Frullate ulteriormente il tutto per qualche minuto.

Continua la lettura
58

Colorazione della cipria

Se avete una pelle molto molto chiara sicuramente non avrete bisogno di utilizzare i coloranti, poiché la cipria sarà bianca. Se avete una carnagione un po' più scura o comunque la cipria che andrete a creare la userete d'estate, prendete il colorante alimentare giallo e quello azzurro e versateli insieme nel composto. In questo modo otterrete un colore rosa carne. La dose ideale è circa due millilitri ma ognuno può regolare la dose per ottenere il colore più vicino alla sua carnagione. Se, invece, volete ottenere un colore rosa baby aggiungete al vostro composto circa due millilitri di colorante alimentare rosso.

68

Confezionamento della cipria

Una volta che avrete creato un composto omogeneo, versatelo dal frullatore in un contenitore (meglio se di vetro). Successivamente prendete un cucchiaio e premete per livellare e per dare alla vostra cipria un aspetto compatto. Non riempite tutto il vasetto, lasciate un po' di spazio nel quale apporrete una spugnetta o un piumino morbido, che sarà l'applicatore della vostra cipria. Potete personalizzare il vasetto con delle etichette adesive e creare un regalo perfetto ed unico per le vostre amiche o.. Per la vostra mamma!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Frullare bene gli ingredienti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come creare una finissima pasta abrasiva

La pasta abrasiva è un prodotto molto comune, atto alla rimozione tramite sfregamento (da qui il termine "abrasione") della parte più esterna di una superficie. Oltre agli utilizzi in campo alimentare, ne esistono diverse tipologie per neutralizzare...
Materiali e Attrezzi

Come preparare lo stucco in polvere

Di tanto in tanto capita di dover eseguire dei lavoretti di manutenzione all'interno della propria abitazione, come stuccare dei buchi nel muro, o qualcos'altro del genere. Se dovete restaurare pareti interne o esterne, mobili in legno, o del ferro potrete...
Materiali e Attrezzi

Come riparare superfici in vetroresina

La vetroresina liquida o solida si presta moltissimo per le riparazioni di oggetti della stessa natura; infatti, in circolazione ce ne sono tantissimi come ad esempio barche, paraurti di automobili oppure ripiani di mobili tipo il lavello o il piano...
Materiali e Attrezzi

Come curvare i tubi multistrato

I tubi multistrato sono senza dubbio gli elementi più usati dagli idraulici perché consentono di realizzare un impianto in breve tempo e senza ricorrere a lavori particolarmente difficili o elaborati. Occorre tuttavia intervenire sui tubi nel modo più...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una carriola con le assi di legno

Se amiamo il giardinaggio è molto probabile che avremo bisogno di una carriola. Possiamo comprarne una già pronta in qualsiasi negozio di giardinaggio. Oppure possiamo risparmiare e costruirla da noi utilizzando semplicemente delle assi di legno. Possiamo...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il polyshrink

Se amate realizzare delle figure rigide che intendete poi colorare a vostro piacimento con tempere o altre vernici, potete optare per il polyshrink. Si tratta infatti di un materiale disponibile in svariati spessori e colori, e che si può anche usare...
Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare Correttamente Gli Stampini In Silicone Per Fimo

La realizzazione di piccoli oggetti decorativi può essere fatta attraverso l'utilizzo di paste modellabili, come ad esempio il fimo. Creare questi graziosi oggetti interamente con le vostre mani, non solo vi consentirà di apprendere delle tecniche davvero...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza dei pluviali

L'acqua piovana, negli edifici, viene fatta defluire, mediante la giusta pendenza del solaio, o della grondaia, nei canali di scolo e nei tubi pluviali verticali. Spesso, a causa di calcoli erronei nella pendenza del solaio o di un tetto a falda, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.