Come fare una collana di cartapesta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Colorati, leggeri e adatti per ogni occasione, i gioielli realizzati con la cartapesta sono un must-have per l'estate. E qual è il modo migliore per regalarsi una collana a costo zero? Oltretutto è anche ecologico, non ci sono davvero scuse per non provare realizzarne uno durante il fine settimana a mano. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come fare una collana di cartapesta.

26

Preparare l'impasto per la carta pesta

Per prima cosa prepariamo la pasta per la carta pesta. Lasciamo inzuppare un giornale per pochi giorni, tovaglioli o carta igienica in abbondante acqua con l'aggiunta di colla vinilica. Se vogliamo realizzare l'impasto ci dovremmo sporcare, ma ne varrà la pena. Le dosi degli ingredienti per l'impasto da creare variano ampiamente a seconda della carta utilizzata, umidità e temperatura. Vi consiglio di provare e riprovare fino ad ottenere un impasto molto denso facilmente modellabile.

36

Realizzare delle palline

Con la pasta per la carta pesta si possono fare molti gioielli diversi. Con un cucchiaio prendiamo una piccola porzione di impasto e formiamo delle palline tutte uguali di circa 1/1,5 cm di diametro, poi le lasciamo ad asciugare all'aria aperta, magari in posti dove batte il sole. Ci vorranno da due a quattro giorni di attesa. Quando le palline sono abbastanza secche e indurite, con l'aiuto di un trapano elettrico praticate dei fori che passano da una parte all'altra della sfera, dove, dopo, quindi passerà un cordoncino o un nastro elastico. Se non disponete di un trapano elettrico potreste provare con una matita ben appuntita o un compasso, praticando il foro, mentre poggiate la sferetta su della cera ponga per non bucare il piano di lavoro e non farvi del male.

Continua la lettura
46

Colorare le sfere e inserirle nello spago

Adesso è il momento di colorare queste sfere. Per non sporcarci le mani di colore acrilico, consiglio vivamente di aiutarvi con uno stuzzicadenti, per tenere la sferetta e, dopo aver passato delle spennellate di colore, lasciateli ad asciugare su una spugna. Quando sono pronti passate una mano di vernice lucida. Se desiderate realizzare l'effetto del luccichio è possibile passare della vernice specifica che da un effetto di brillantezza. Lasciate le sferette ad asciugare per almeno un giorno. Quando saranno pronte potrete finalmente inserire uno spago o un filo e quindi potrete chiudete la collana con un uncino collegato all'estremità. Se desiderate, invece, un gioiello più veloce e pratico da indossare, infilate nelle sfere un filo elastico e resistente al posto del precedente filo o spago e poi chiudete con un nodo.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare con la carta pesta

Hai sempre voluto creare, ma non hai mai preso nessuna iniziativa per farlo, anche perché, non sapevi proprio dove mettere le mani. Non preoccuparti oggi ti svelerò un idea fantastica, per divertirti (magari insieme ai tuoi bambini) a realizzare oggetti...
Bricolage

Come realizzare una tendina di palline di cartapesta

La cartapesta è un tipo di materiale molto versatile in quanto che si presta a numerosissime applicazioni, anche se solitamente viene utilizzata dai bambini per realizzare dei piccoli lavoretti. Si tratta di un tipo di carta molto antico: si presuppone,...
Bricolage

Come realizzare una maschera veneziana in cartapesta

Le maschere veneziane sono bellissime e perfette per il carnevale o per Halloween. Tuttavia risultano anche molto costose, sia per i materiali che per la loro lavorazione. Con un po' di pazienza possiamo realizzare noi stessi un'elegante maschera veneziana...
Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la cartapesta

La cartapesta è un materiale povero ottenuto riciclando comune carta di giornale opportunamente lavorata in acqua e colla vinilica. Con la carta pesta si possono realizzare i carri allegorici di carnevale, piccoli oggetti per la casa, vassoi, maschere,...
Bricolage

Come Pitturare Un Quadro Di Cartapesta

Molti franchising dell'arredo vendono quadri dalla pittura particolare. Alle volte riproducono immagini naif, altre volte fiori stilizzati e moderni, e non da ultimo è facile trovare anche rappresentazioni grafiche di foto o di paesaggi. La particolarità...
Bricolage

Come Realizzare Una Cornice In Cartapesta

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso, dopo tanta fatica per la ricerca, il suo costo risulta troppo elevato. Potremo quindi provare...
Bricolage

Come fare un cuore di cartapesta per San Valentino

Per la festa di San Valentino potete fare un cuore utilizzando la cartapesta, che grazie al tempo di asciugatura abbastanza lungo, vi consente di ottenere dei buoni risultati, e con la possibilità di renderlo tridimensionale e dalla forma perfetta. Il...
Bricolage

Come creare un pupazzo di cartapesta

Ogni volta che vogliamo acquistare un giocattolo da regalare ai nostri figli o ai nostri nipoti, generalmente, ci rechiamo presso dei negozi di giocattoli, in modo da scegliere quello che più possa piacere al bambino. Tuttavia non sempre riusciamo a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.