Come fare una confezione per confetti a doppio velo

Tramite: O2O 15/08/2017
Difficoltà: media
16
Introduzione

Le feste rappresentano, da sempre, un momento di grande gioia. Inoltre, le bomboniere nascono proprio per ricordare questi giorni importanti. Lasciare una piccola bomboniera ad amici e parenti, per festeggiare la nascita oppure il battesimo dei bambini costituisce un tradizione a cui non è possibile rinunciare tanto facilmente. I confetti sono il simbolo della prosperità e dell'abbondanza. In particolar modo, per il matrimonio è buona regola inserire cinque confetti nel sacchetto, corrispondenti al numero delle doti necessarie per ottenere un futuro radioso. Questo si auspica dal punto di vista della salute, della felicità, della fertilità, della longevità e della ricchezza. Tre confetti, invece, rappresenterebbero la coppia ed il primo figlio. Stiamo attraversando un periodo di crisi, che si riflette un po? in tutti i settori. Negli ultimi anni sempre più persone tendono a ricorrere all'arte del fai da te, per poter risparmiare qualcosa ed allo stesso tempo per realizzare degli oggetti e dei prodotti originali. Qualcosa di semplice da realizzare, anche per chi non è un esperto in cucito, è rappresentato dai sacchetti porta confetti. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come fare una confezione per confetti a doppio velo.

26
Occorrente
  • tulle
  • macchina da cucire
  • laccetti
  • confetti
36

Acquistare un quantitativo sufficiente di tulle

Per prima cosa occorre acquistare, in un negozio di tessuti, un quantitativo di tulle sufficiente per il numero di confezioni che si desidera realizzare, sicuramente a seconda delle misure che vi indicheremo. Naturalmente il colore potrà essere quello di proprio gradimento. Successivamente si deve ricavare dal tulle, servendosi dell'ausilio di un paio di forbici adeguate, dei quadrati di 20 centimetri ciascuno. Per ogni confezione serviranno due quadrati di stoffa. Quindi si devono rifinire i bordi di ciascun quadrato con la macchina da cucire, per impedire che si sfilaccino.

46

Sovrapporre due quadrati

Il prossimo procedimento consiste nel sovrapporre, successivamente, due quadrati. In definitiva si deve fare in modo che gli angoli non combacino, ma si alternino. A seguire occorre disegnare, all'incirca verso il centro, aiutandosi con del gesso, due cerchi di cui uno del diametro di 8 centimetri e l'altro di 9 centimetri. Quindi si dovranno cucire i due quadrati, seguendo i due cerchi disegnati, in modo tale che si venga a creare un passaggio. Di seguito è necessario eseguire due fori in due parti opposte, in modo tale che interessino esclusivamente il quadrato esterno.

Continua la lettura
56

Prendere due lacci ed inserirli nel foro

Ormai siamo giunti alla conclusione di questo lavoretto. È necessario prendere, a questo punto, due lacci di circa 25 centimetri ciascuno, e fare in modo che ciascuno di essi entri ed esca dal medesimo foro. Tutto questo permetterà di chiudere la confezione, tirando i due lacci da una parte e dall'altra. A seguire, si devono inserire all'interno i confetti avvolti in un pezzettino di tulle, ed il relativo bigliettino. Nel caso in cui si avesse l'intenzione di procurarsi anche alcuni fiorellini per decorare la propria confezione, sicuramente si otterrà un risultato abbastanza gradevole.

66
Consigli
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un velo da sposa

Per impreziosire l'abito da sposa si ricorre sempre al velo. Questo contribuisce a completare l'acconciatura e renderla particolarmente elegante. La tradizione lo vuole liscio e trattenuto da fiori o da diademi. Mentre, la moda attuale consente veli in...
Cucito

Come realizzare un sacchettino per confetti con il nome ricamato

Se abbiamo bisogno di una bomboniera per battesimo, prima comunione o per altre evenienze in commercio ne troveremo sicuramente per tutti i gusti. Se vogliamo invece realizzarne una con le nostre stesse mani sicuramente sarà più apprezzata e risparmieremo...
Cucito

Come decorare un velo da sposa con i brillantini

Il velo da sposa è (insieme allo strascico) la parte più romantica e da fiaba di tutto l'abito. Fin da piccole le bambine sognano il momento in cui lo sposo alzerà il velo della sposa e la bacerà per sancire la loro unione. Quindi questo piccolo pezzetto...
Cucito

Ago doppio: 5 cose da sapere

L'ago doppio, o ago gemello, è un tipo di ago per la macchina da cucire per eseguire due cuciture perfettamente parallele. In questo modo non dovremo impazzire per seguire la prima cucitura quando andremo a fare la seconda.L'ago doppio, infatti, è formato...
Cucito

Come applicare un bordo elastico doppio alla vita dei pantaloni

Se abbiamo un pantalone classico o di jeans che non calza alla perfezione all'altezza della vita, possiamo provvedere ad un aggiusto, applicando un bordo elastico doppio. L'operazione è abbastanza semplice per chi ha una certa abilità nell'arte del...
Cucito

Come utilizzare l'ago doppio con la macchina da cucire

Utilizzare la macchina da cucire non è un'operazione complessa. Permette di realizzare molteplici lavori in un tempo particolarmente ridotto rispetto agli interventi fatti a mano con ago e filo. Potete creare degli orli o abbellire dei capi con delle...
Cucito

Come lavorare una balza ad orlo doppio

I tessuti generalmente vengono utilizzati per fare tende, copriletti e cuscini, ma anche per rivestire qualcosa che esteticamente non piace in una stanza. Per fare questo lavora si usa la balza, ossia un tipo di stoffa non troppo sottile da cucire però...
Cucito

Come eseguire il punto quadro doppio

Cucire è ormai arte di pochi e non tutti sanno come eseguire diversi punti, molti dei quali semplicissimi, che un tempo venivano insegnati anche alle più piccole; ad esempio il punto quadro doppio, che si può utilizzare anche per rifinire un lavoro...