Come fare una cucitura nascosta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno della guida in esame, andremo a occuparci di sartoria. Lo faremo, in particolare, per spiegare come poter riuscire a fare una cucitura che risulti essere nascosta, invisibile all'occhio umano. Spesso ci lamentiamo della visibilità di alcune cuciture, che rovinano il capo nel suo complesso, ma se riuscissimo ad applicare una cucitura che non dia la possibilità di esser notata, allora anche i piccoli correttivi potrebbe risultare utili.
Nella sartoria esistono molte tecniche che permettono di realizzare diverse tipologie di capi d'abbigliamento; questo significa che per ogni capo d'abbigliamento, esiste una tecnica specifica e unica. In questa guida esamineremo e capiremo come poter effettuare una cucitura nascosta, tipica delle giacche eleganti (pregiate) o anche dei cappotti invernali di panno. Vediamo come procedere e fare una cucitura invisibile.

28

Occorrente

  • ago
  • filo
  • tessuto
  • capo da cucire
38

Come anticipato nel passo d'introduzione della guida, senza perdere ulteriore tempo, andiamo a vedere come fare una cucitura nascosta.
Questa guida è utile per tutte quelle persone che vogliono effettuare una cucitura nascosta su un capo d'abbigliamento. Questa guida è stata scritta sia per le persone che hanno già sviluppato l'arte del cucire sia per le persone neofite e alle prime armi; è una guida semplice, alla portata di tutti. Per iniziare bisogna avere tutti gli strumenti basilari per poter cucire, quindi ago e filo e la stoffa da cucire. Per cominciare, dobbiamo andare ad inserire il filo nel buco dell'ago, per poi applicare un nodo nell'estremità o, in alternativa, applicare un filo doppio per poi posizionarci l'asola riguardante l'ago nell'esatta metà della lunghezza totale del filo. Arrivati a questo primo passaggio, andiamo ad unire l'estremità del filo, applicando un nodo sull'estremità.

48

Per facilitare e velocizzare il lavoro possiamo preparare l'ago con la cera; passiamo la cera su tutta la superficie dell'ago e sulla lunghezza del filo; così facendo l'ago e il filo s'infileranno e scivoleranno meglio, senza troppa fatica. Ovviamente, se lavoreremo a macchina, non sarà necessario preparare l'ago con la cera. Prepariamo il tessuto dando una prima e leggera stiratura. Una volta stirati i due pezzi di tessuto, li mettiamo entrambi con il rovescio verso l'alto (la faccia del tessuto che andrà rivolta all'interno del capo). Ora, andiamo ad avvicinare le due differenti stoffe, in modo da poter capire in che maniera si possano cucire esattamente. Vi ricordo che dovrete compiere delle cuciture interne, e per poterlo fare ci sarà necessario avere per lo meno 7-8 mm (dipende dalla dimestichezza personale, più siete bravi, meno dovrete prendervi spazio). In questo modo potremo bloccare la stoffa nel periodo in cui staremo producendo la cucitura.

Continua la lettura
58

Una volta capita la posizione e il punto della cucitura possiamo mettere le due stoffe una sopra l'altra (come un libro), mettendo all'interno le facce che saranno esposte nella parte esterna del capo d'abbigliamento. Facciamo combaciare i punti della cucitura. Controlliamo per l'ultima volta che la posizione sia corretta e iniziamo a praticare la cucitura, che se fatta a mano sarà del tipo "sopra, sotto". L'ago dovrà entrare una volta sopra, una volta sotto, poi sopra e poi sotto, continuando sempre cosi' fino ad ultimare la cucitura dell'intero lato. Quando avremo terminato tutti i passaggi relativi alla cucitura, dovremo aprire le stoffe, in modo tale da far apparire le facce del capo esterne. Esse avranno un'unione centrale dovuta dalla famigerata cucitura nascosta, esistente ma, qui sta la diversità, non visibile da fuori. Al contrario, la cucitura si noterà all'interno del vestito.

68

Diamo una stiratura sulla parte della cucitura in modo da appiattirla. Ora dovremo continuare in questa modalità per tutte le relative cuciture. Quando avremo finito le cuciture, stiriamo il capo cucito e prendiamo in considerazione la possibilità di tagliare il capo in modo da accorciarlo, qualora ci fosse la necessità di farlo. I millimetri di stoffa lasciati precedentemente serviranno proprio a questa finalità. Così facendo il lavoro risulterà più pulito e lineare anche dando un'occhiata all'interno del capo. Abbiamo finito il nostro capo con le cuciture nascoste.
Vi consiglio la lettura di quest'articolo: http://www.school-of-scrap.com/2012/scuola-di-cucito-come-si-fa-il-punto-nascosto-o-sottopunto/
Spero che questa guida su come fare una cucitura nascosta sia stata utile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate diverse prove
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come eseguire una cucitura inglese

In questo articolo, vogliamo dare una mano concreta ed anche molto utile, a tutti coloro i quali amano il cucito e vogliamo utilizzarlo, per creare dei lavoretti fai da te, veramente belli ed anche del tutto originali. Nello specifico, vogliamo aiutare...
Cucito

Come scegliere il tipo di cucitura a macchina

Le macchine da cucire di oggi, a differenza di quelle di un tempo, consentono di scegliere il tipo di cucitura senza dover cambiare parti e quindi smontare e rimontare piedini e fili; oggi è sufficiente girare una manopola o addirittura scegliere il...
Cucito

Come riprendere la cucitura interna in un jeans

Anche i jeans che sono stati pagati con molta attenzione, possono sorprendere, dal momento che le cuciture non sempre appaiono come realmente si pensava. Le rifiniture, infatti, non sono sempre facili da eseguire, e molto spesso lasciano a desiderare....
Cucito

Come eseguire il metodo di cucitura dritta

In questo articolo vogliamo dare una mano concre ta a tutti coloro i quali vogliamo imparare come poter eseguire il metodo di cucitura dritta, senza incorrere in errori e sbagli che finirebbero per compromettere il nostro lavoretto fai da te. Iniziamo...
Cucito

Come cucire insieme due stoffe senza far vedere la cucitura

A volte succede che prendendo la misura per realizzare un vestito sbagliamo e alla fine indossandolo ci accorgiamo che è troppo stretto o corto e non sappiamo proprio come fare, con un pochino di astuzia e di pazienza possiamo rimediare anche a questo...
Cucito

Come riifinire una cucitura affinché non si sfilacci

Cucendo un capo è essenziale che anche la fase finale della confezione venga realizzata con estrema cura. Le cuciture andranno quindi rifinite, in modo da conferire un aspetto più accurato e donare maggiore resistenza all'uso. La mia guida sarà un...
Cucito

Come confezionare una casacca con una sola cucitura

La casacca è il capo d'abbigliamento che più si abbina a pantaloni e gonne, da sfruttare in qualsiasi occasione. Naturalmente può prevedere la manica lunga o corta a seconda dei gusti. Anche il tessuto varia; si va da quello più leggero tipo chiffon...
Cucito

Come Rimediare Ai Difetti Di Cucitura Delle Maniche

Nel presente semplice tutorial, vi spiegherò come rimediare ai piccoli difetti che si potrebbero avere quando viene cucito un indumento, specialmente lungo l'attaccatura delle maniche. Un esempio perfetto di come deve vestire una manica è quello della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.