Come fare una ghirlanda di carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le ghirlande sono il modo più semplice ed economico per arredare una stanza in cui si terrà una festa, oppure per attaccarla sulla porta d'ingresso. Per realizzarle si possono usare svariate tipologie di materiali, e tra questi la carta offre molte opportunità, ed è ideale anche per coinvolgere i vostri bambini. In riferimento a ciò, ecco dunque le istruzioni su come fare una ghirlanda di carta.

25

Occorrente

  • Carta di vario genere
  • Colla vinilica
  • Nastro biadesivo
  • Forbici
  • Spago
35

Tagliare delle strisce uguali

Il primo metodo è il più semplice da realizzare e adatto anche ai bambini più piccoli. Scegliete dunque il materiale da utilizzare e tagliate delle striscioline tutte uguali. La prima striscia verrà chiusa su se stessa proprio per formare un anello. Con un goccio di colla vinilica potrete tenere unite le due estremità. Dal secondo elemento in poi, vi basterà far passare un'estremità della striscia all'interno dell'anello e richiudere, formando una sorta di catena. Una volta raggiunta la lunghezza desiderata, vi basterà legare dello spago alle estremità o fissare i due anelli al muro con un pezzetto di nastro biadesivo.

45

Usare carta di diversi colori

Il secondo tipo di ghirlanda è una sorta di fisarmonica e per realizzarla potrete usare delle strisce di carta non molto alte (circa 2-4 cm) ma abbastanza lunghe, ovvero di almeno 50 cm o ancora meglio un metro. Detto ciò posizionate le due strisce l'una sull'altra, facendo combaciare le estremità. Ora non vi resta altro che sovrapporre l'una all'altra e viceversa, per poi intrecciarle. Alla fine bloccate il tutto con la pinzatrice oppure usando della colla vinilica. In merito a ciò il consiglio ulteriore è di usare della carta di colori diversi in modo che l'effetto fisarmonica della ghirlanda apparirà ancora più raffinato e soprattutto la renderà molto più vivace e ben visibile. Una bellissima idea natalizia è quella di sfruttare la stessa tecnica per ottenere tante piccole stelline, sovrapponendo tra loro tanti triangolini sfalsati. Per questi ultimi il procedimento è un tantino più lungo ma l'effetto è garantito.

Continua la lettura
55

Realizzare dei fiori

Il terzo tipo di ghirlanda è un insieme di fiorellini colorati. Per realizzare i fiori è più semplice lavorare con la carta crespa. Per iniziare vi occorreranno delle striscioline di carta crespa alte circa 5 cm e lunghe 7-8 cm al massimo. Con le forbici fate adesso tante piccole incisioni fino a circa 1/3 dell'altezza totale, formando delle frange. A questo punto iniziate ad avvolgere la striscia su se stessa, tenendo più stretta la parte senza frange. Con le mani allargate poi delicatamente la parte sfrangiata, fino a darle le sembianze di un fiore. Questi ultimi fissateli poi in sequenza su un filo di spago colorato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare una ghirlanda con la carta velina

Avete sicuramente partecipato tante volte ad una festa e notato dappertutto le meravigliose ghirlande che addobbano le sale. Alcune volte gli addobbi sono stati acquistati già pronti ma spesso è chi ha organizzato l'evento che ha creato tutto con le...
Altri Hobby

Come fare una ghirlanda di Carnevale

Il Carnevale giunge proprio quando la stagione invernale è più impietosa, una festività allegra e colma di colori, capace di rendere variopinte e festanti anche le grigie giornate uggiose. Il carnevale è poi la festa forse più amata dai bambini,...
Altri Hobby

Come fare una ghirlanda natalizia con il quilling

Il quilling rappresenta una tecnica molto antica che consiste nell'arrotolare strisce di carte, per poi sagomarle ed incollarle insieme creando così elementi decorativi. La carta è un materiale economico che tutti abbiamo in casa e che può essere pertanto...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con ghirlande bicolori

Una delle decorazioni maggiormente classiche che potreste creare impiegando la carta crespa è la ghirlanda. Essa potrete utilizzarla per addobbare una stanza (durante le festività natalizie) oppure il giardino, ma non solo. Difatti, dalla normale ghirlanda,...
Casa

5 idee per ghirlande pasquali fai da te

Quando la Pasqua si avvicina, è sempre idea simpatica quella di abbellire la propria casa con qualche oggettino realizzato con le proprie mani che possa dare ancora più lustro alla festa. Nel periodo pasquale, una proposta originale può essere quella...
Altri Hobby

10 mo di per realizzare una ghirlanda natalizia

Natale è vicino e inizia la corsa per decorare le case. Luminarie, festoni, candele e lucine fanno parte del corredo natalizio. Tutte queste decorazioni, infatti, producono colore, effetti e scenografia in questa occasione festosa! Tra gli addobbi tradizionali...
Bricolage

Come fare una ghirlanda di juta

In questo articolo vogliamo insegnarvi come poter fare, con le nostre mani e grazie alla fantasia ed alla buona volontà, che fa parte del metodo del fai da te, una bellissima ghirlanda di juta, nella maniera più semplice e veloce possibile. Iniziamo...
Cucito

Come realizzare una ghirlanda ad uncinetto

Nella guida che prenderemo in esame andremo ad occuparci di uncinetto, spiegando come realizzare, passo dopo passo, una ghirlanda. Se per decorare la nostra casa, intendiamo avvalerci della lavorazione a maglia, possiamo utilizzare la tecnica dell'uncinetto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.