Come fare una ghirlanda natalizia con i rotoli della carta igienica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, si deve iniziare a pensare alle decorazioni. Le idee sul web non mancano di certo e anche i materiali sono facilmente reperibili e molto economici. Non è necessario spendere un patrimonio in addobbi, investite in fantasia e creatività e vedrete che sarete capaci di ideare dei veri e propri capolavori. Se volete qualche idea pratica, veloce ma di grande effetto, ecco come fare una ghirlanda natalizia con i rotoli della carta igienica. Si avete capito benissimo, con quei cartoncini cilindrici che gettiamo nella pattumiera e che invece sono così utili. Vediamo insieme come procedere.

25

Occorrente

  • colla a caldo, rotoli di carta igienica finiti, una matita, righello, pennello, colori acrilici e piatti di plastica
35

Ritagliare i rotoli

Per prima cosa dobbiamo tagliare i rotoli in senso trasversale per ottenere degli anelli spessi circa un centimetro. Per svolgere questa operazione, aiutatevi con il righello e tracciate le linee con la matita. Potete piegare il rotolo appiattendolo. Una volta tracciate le linee, potete ritagliare aiutandovi con un paio di forbici per la carta.

45

Creare la ghirlanda

Per creare la nostra ghirlanda abbiamo bisogno di un piatto di plastica. Più grande è il piatto, più grande sarà la nostra ghirlanda. Gli anelli di carta devono essere piegati in modo che la loro forma ricordi una foglia. Ricavatene una cinquantina e poi a mano a mano che li metterete insieme, se ve ne servono altri ricavateli come avete fatto prima. Adesso è arrivato il momento di incollare gli anelli di cartoncino. Accendete la pistola per la colla a caldo e unite in modo che non sono incollati l'uno sull'altro ma semplicemente facendo partire l'estremità di un anello dalla parte centrale dell'altro. Procedete così fino a che non avrete contornato il piatto. Per ottenere il secondo giro, inserite altri anelli di cartoncino dove c'è spazio e otterrete una doppia fila di anelli.

Continua la lettura
55

Colorare e decorare la ghirlanda

Siamo così giunti alla fase finale ovvero quella di colorare la ghirlanda. Scegliete il colore acrilico che più vi piace anche se, dato il soggetto, sarebbero ideali il rosso, il verde abete o il dorato e con il pennellino iniziate a colorare l'interno e l'esterno degli anelli. Quest'operazione si potrebbe eseguire anche prima di incollare gli anelli ma risulterebbe più lunga. Una volta che la ghirlanda si sarà asciugata perfettamente, attaccate con la colla a caldo delle decorazioni a vostra scelta come dei pungitopo o delle piccole pigne e la vostra ghirlanda è già pronta per essere appesa e decorare la porta di casa o qualsiasi angolo della casa. Realizzatela con i bambini: si divertiranno un mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un porta cellulare con i rotoli della carta igienica

Se non siete amanti del decluttering e anzi fate in modo di non buttare via nulla, o semplicemente adorate il riciclo creativo, allora sarete felici di sapere che in pochi minuti, con pochissima spesa e senza alcun tipo di competenza potete realizzare...
Altri Hobby

Come fare delle maracas con i rotoli di carta igienica

I giochi realizzati in casa sono un modo creativo per usare materiale di recupero. Infatti, ognuno di noi accumula imballaggi, cartoncini e scatole che possono facilmente avere una seconda vita. Ad esempio, i rotoli di carta igienica si prestano perfettamente...
Altri Hobby

Come fare una cornice con i rotoli della carta igienica

In questo periodo di grave crisi economica, donare nuova vita ad un oggetto dimenticato o rivalutare materiali destinati al cassonetto dei rifiuti, può essere un'enorme risorsa collettiva. Limitare lo spreco di materie prime è divenuta un’esigenza...
Altri Hobby

5 modi per riciclare i rotoli di carta igienica

Tutti usiamo la carta igienica e alla fine avanza sempre il rotolo centrale di cartoncino che è buona norma gettare nel contenitore del riciclo della carta, oltre a questo tipo di riutilizzo però, sbizzarrendo un po’ la fantasia, si può impiegare...
Altri Hobby

Come fare un alberello natalizio con i rotoli della carta igienica

Natale si avvicina a grandi passi e a breve tutti saremo alle prese con decorazioni, panettoni e lucine colorate. Se quest'anno volete dare un tocco di originalità ai vostri addobbi non potete lasciarvi sfuggire l'occasione di costruire un alberello...
Altri Hobby

10 mo di per realizzare una ghirlanda natalizia

Natale è vicino e inizia la corsa per decorare le case. Luminarie, festoni, candele e lucine fanno parte del corredo natalizio. Tutte queste decorazioni, infatti, producono colore, effetti e scenografia in questa occasione festosa! Tra gli addobbi tradizionali...
Altri Hobby

Come fare una ghirlanda natalizia con il quilling

Il quilling rappresenta una tecnica molto antica che consiste nell'arrotolare strisce di carte, per poi sagomarle ed incollarle insieme creando così elementi decorativi. La carta è un materiale economico che tutti abbiamo in casa e che può essere pertanto...
Altri Hobby

Come creare una ghirlanda natalizia con materiali di recupero

Il natale si avvicina e con esso anche i meravigliosi addobbi natalizi che decorano in maniera stupefacente le nostre case. È anche vero però, che casa vostra spesso potrebbe trovarsi piena di oggetti inutilizzati che rendono l'arredamento della vostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.