Come fare una gonna a balze

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La gonna è considerata il capo femminile per eccellenza ed è stata usata sin dall'antichità sia dalle donne che dagli uomini. La gonna a balze è una gonna di lunghezza variabile caratterizzata da piegature orizzontali per tutta la lunghezza. Il tessuto da preferire è il cotone ma è possibile utilizzare anche stoffe più spesse avendo però l'accortezza di non fare una gonna troppo lunga in quanto diventerebbe troppo pesante. Cucire una gonna a balze è un?attività un po? laboriosa, ma non richiede specifiche conoscenze nel settore del taglio e del cucito; vi basterà leggere attentamente i passi della guida, per un risultato finale veramente soddisfacente. Tramite questo tutorial, infatti, vi spiegheremo dettagliatamente il procedimento più adeguato ed opportuno per realizzarla. Dunque, non vi rimane che continuare a leggere gli interessanti passi di questa semplicissima guida, per comprendere come fare una gonna a balze.

26

Occorrente

  • Tessuto 120 x 60 cm minimo
  • Metro e forbici da sarta
  • Ago e filo
  • 50 cm di elastico da 150 mm
36

come prendere le misure

Misurare la circonferenza vita nel punto in cui si vuole far appoggiare la gonna. Tagliare quindi un elestico aggiungendo alla misura della circonferenza circa 2,5 cm che serviranno per chiuderlo una volta inserito nella fascia creata. Decidere la lunghezza della gonna partendo dalla vita fino al punto in cui deve terminare con l'orlo. Decidere il numero di balze e una volta deciso dividere la lunghezza della gonna per il numero di balzo in modo da ottenere l'ampiezza delle singole balze.

46

come fare la prima balza

Prendete la prima striscia di stoffa e bordatene il lato inferiore, con il punto overlock, che potete realizzare a mano o con la macchina da cucire. Piegatela a metà nel lato della lunghezza, sovrapponendo il dritto al dritto, e cucitene i lati corti. Infine, orlate anche il bordo superiore, piegando la stoffa prima di 1 cm e poi nuovamente di 2 cm, al rovescio: in questo modo, avrete ottenuto un?asola di 2 cm per far passare l?elastico.

Continua la lettura
56

come unire le balze successive

Prendete una delle tre strisce rimanenti e bordatela con il punto overlock sui 4 lati. Quindi, cucite sul bordo superiore una riga a punto dritto, tirate il filo ed arricciate la stoffa fino a che non abbia le dimensioni del lato inferiore della prima balza. Cucitene i lati corti ed imbastitela al lato inferiore della prima striscia, a rovescio, facendo molta attenzione a distribuire uniformemente le pieghe dell?arricciatura. Proseguite in questo modo anche con le rimanenti due balze. A questo punto, non vi resta che inserire l?elastico nell'orlo superiore e infilare la gonna. Fermate l?elastico con le spille ed infine provvedete a fissarlo e a chiudere le aperture.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una gonna a tutù

Per realizzare una gonna a tutù non è necessario avere dimestichezza con ago e filo: si può infatti confezionare una graziosa gonna a tutù anche senza macchina da cucire. La guida si rivolge ai meno esperti e a chi vuole realizzare una gonna in poche...
Cucito

Come allungare una gonna con il pizzo

La gonna è l'indumento femminile più elegante in assoluto, la sua lunghezza varia con il mutare della moda. La gonna se è un po troppo lunga si può facilmente accorciare mentre per poterla allungare serve un po d'astuzia e di manualità. Se ti ritrovi...
Cucito

Come cucire una gonna con il bordo a uncinetto

La gonna è il simbolo dell'eleganza femminile, che sia mini o maxi, stretta o svasata è stata sempre il capo d'abbigliamento top della moda. Anche se i pantaloni sono ormai l'indumento preferito della maggior parte delle donne, la gonna resta sempre...
Cucito

Come realizzare una gonna a portafoglio per bambina

La gonna a portafoglio viene così chiamata a causa della particolare apertura e chiusura. Di fatti, si tratta di un modo semplice e veloce per realizzare varie tipologie di modelli sia per donne adulte che per bambine. La gonna a portafoglio per una...
Cucito

Come Fare Una Gonna Con Le Pieghe

Nel guardaroba di una donna, non dovrebbe mai mancare una gonna con le pieghe. Possiamo indossarla con qualsiasi tipo di fisico e ad ogni età, molti infatti sono gli accorgimenti per realizzarla, in modo da valorizzare le nostre caratteristiche corporee....
Cucito

Come cucire un sotto gonna per bimbe

Siamo in piena estate e le bimbe possono sfoggiare le loro bellissime vestine colorate, alcune però sono più belle se indossate con sotto gonna che ne faccia risaltare maggiormente l'ampiezza. In genere le vestine già confezionate costano un pochino...
Cucito

Come trasformare un paio di jeans in una gonna

Se amiamo l'arte del cucito e ci piace creare dei vestiti originali per noi stesse, oppure trasformarne qualcuno come ad esempio un pantalone in una gonna, tutto ciò si può effettuare in modo semplice e con un minimo di spesa. In questa guida ci sono...
Cucito

Come fare un inserto alla gonna

Quando i vestiti sono ancora in buono stato è decisamente un peccato liberarsene. Ecco pronta un'idea su come dare nuova vita alla vecchia gonna in jeans. Nel mio caso, ho scovato un paio di pantaloni di velluto a coste marroni. Per fare un inserto alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.