Come fare una lampada riciclando il tetrapack

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tetrapack è un materiale per alimenti che conosciamo da molti anni. È sicuro e robusto. Inizialmente si usava esclusivamente per il latte. Con il tempo divenne il contenitore ideale per succhi di frutta, salse e cibi semi liquidi. I cosiddetti "brick" contengono un rivestimento interno impenetrabile dai liquidi. Per questa ragione è adatto al confezionamento di spremute, passata di verdure e latte. Il tetrapack si può riciclare in maniera ingegnosa. Se vi state chiedendo come, in questa guida vi mostreremo una possibilità. Vedremo come fare una lampada riciclando dei contenitori in tetrapack. Un'ottima alternativa alla produzione di rifiuti.

27

Occorrente

  • Confezioni in tetrapack.
  • Forbici.
  • Graffette da disegno.
37

È bene sapere che per fare una lampada riciclando il tetrapack occorreranno molti brick. Se adottiamo confezioni da mezzo litro, potrebbero esserne necessari anche 400. La lavorazione del brick in tetrapack richiede molti centimetri di materia prima. Si parte tagliando le estremità della confezione, mantenendo solo il corpo centrale. Si esegue un taglio lungo il nostro "tubo" di tetrapack. Otterremo una striscia in tetrapack senza pieghe e senza incisioni. Facciamo lo stesso con tutti i tetrapack, poi laviamo con una spugnetta la parte interna. Procurarci tanti tetrapack non è difficile. Possiamo chiedere ad amici e parenti di conservarli per noi.

47

Da una singola scatola in tetrapack possiamo ottenere 8 strisce. 4 "principali" larghe 2,1 cm e 4 di giunzione da 1,8 cm. La lunghezza sarà di circa 13 cm. Ripieghiamo una delle strisce principali in 6 quadrati il più possibile uguali. Ripieghiamo poi le strisce in modo da formare un triangolo equilatero. Facciamo lo stesso con tutte le strisce principali. Accostiamo le basi di due triangoli e pieghiamo a metà una striscia di giunzione. Infiliamo le estremità attraverso le basi dei due triangoli. Usciamo dall'altra faccia e ripieghiamo all'interno. Fissiamo temporaneamente con una graffetta da disegno. Dovremo costruire in questo modo 108 modelli esagonali e 12 modelli pentagonali.

Continua la lettura
57

Fissiamo tra di loro i vari moduli esagonali attraverso le strisce di giunzione, come fossero pezzi di puzzle. Utilizzando gli esagoni in tetrapack avremo alcuni fori in avanzo sulla nostra sfera. Prima di chiuderla totalmente colmeremo i vuoti con i pentagoni. Dopodiché, potremo procedere con la conclusione del lavoro. Lasciamo un foro per il passaggio del cavo elettrico. Sebbene questo metodo sia piuttosto laborioso, il risultato finale è davvero d'impatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Creare una lampada come questa è un bel passatempo, ma richiede molte ore di lavoro. Se abbiamo intenzione di regalarla iniziamo a costruirla con largo anticipo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare una lampada riciclando cartone ondulato

Se in casa abbiamo del cartone ondulato avanzato da imballaggi di oggetti acquistati, possiamo riciclarlo per realizzare una lampada elegante e funzionale. Il lavoro richiede un minimo di pratica nell'arte decorativa, e alcuni attrezzi di facile reperibilità....
Altri Hobby

Come creare un portafoglio con il tetrapack

Cos'è Il tetrapack? È un materiale dalle mille risorse. È formato dall'unione di carta, plastica ed alluminio, per questo il suo smaltimento è sempre stato molto problematico. È considerato uno dei più grandi misteri della differenziata. Dunque...
Altri Hobby

Come fare lampade riciclando i tappi di bottiglia

Tutto può essere riciclato. Dalle bottiglie, ai cartoni, le latte e anche i tappi delle bottiglie. Con oggetti semplici da buttare, si possono realizzare degli oggetti belli da vedere ma anche molto utili. Oltre alla soddisfazione di aver creato qualcosa...
Altri Hobby

Come creare addobbi natalizi riciclando la carta

In commercio sono presenti tanti addobbi natalizi, realizzati in forme e in colori differenti. Se si ha pratica nel fai da te è possibile crearli autonomamente, in modo da personalizzarli come più si desidera. Grazie al riutilizzo della carta, si possono...
Altri Hobby

Come creare una cornice riciclando un sottobicchiere

Le cornici sono un complemento d'arredo di grande gusto in casa. In questo tutorial vedremo come creare una cornice portafoto riciclando un sottobicchiere. Per un bell'effetto, usate colori romantici, magari pastello. La forma dipenderà dai vostri gusti...
Altri Hobby

Come fare una cornice riciclando le capsule del caffè

Oggi vi spiegherò come fare una cornice riciclando le capsule del caffè. Sarà una guida molto semplice e intuitiva. Basteranno tre passi per realizzare qualcosa di unico che non si trova nei negozi. Questa, inoltre, potrebbe essere un'idea per un regalo...
Altri Hobby

Come creare un tavolo riciclando i pallet

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti le varie camere vengono arredate in base ai propri gusti personali. Tra i tanti stili che esistono per arredare la casa, troviamo lo stile moderno, lo stile classico, minimal, lo stile...
Altri Hobby

Come fare una lampada stile faro

Se per il nostro salotto intendiamo realizzare una lampada da tavolo del tutto originale, possiamo divertirci creandola come un faro. Per la realizzazione della struttura esterna, scegliamo diversi materiali tra cui il più indicato è sicuramente il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.