Come fare una lampada riciclando un cappello a bombetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti sanno che le lampade sono un oggetto di arredamento davvero fondamentale in ogni appartamento. Riescono ad arricchire ogni tipo di arredamento e a creare un'atmosfera più calda ed accogliente. È possibile acquistarne di diversi tipi, forme e colori. Tuttavia come qualsiasi altro oggetto d'arredamento hanno un alto costo, che spesso e volentieri non è facile da affrontare e non viene ritenuto come una spesa necessaria.
Per evitare spese eccessive e avere una lampada nel proprio soggiorno, è possibile crearsela da se con materiali di riciclo. In questa guida infatti vi spiegheremo, passo dopo passo, come fare una lampada riciclando un cappello a bombetta.
Ottenere una lampada a partire da un cappello è un'operazione davvero semplicissima. Oltre al cappello tutti gli altri occorrenti potete facilmente reperirli in qualsiasi negozio di fai da te o bricolage. Inoltre se amate molto le ambientazioni e le atmosfere British questa lampada è quello che fa al caso vostro.

26

Occorrente

  • Cappello a bombetta
  • Filo elettrico
  • Portalampada
  • Base portalampada
  • Allumino/ alluminio termoriflettente
36

La prima cosa che dovrete fare per iniziare il vostro progetto, sarà procurarvi un comunissimo cappello a bombetta. Vi servirà inoltre una base per lampade da tavolo o se preferite realizzare una lampada da tetto potrete utilizzare un semplice filo con portalampade. Dovrete quindi creare un foro nella parte centrale del cappello. Quindi passate il filo e collegatelo al portalampade. Poi dovrete attaccare il tutto al tetto.

46

Naturalmente non è necessario dire che rivestire l'interno di un cappello a bombetta potrebbe risultare leggermente difficoltoso per la sua superficie concava. Ma con un poco di pazienza riuscirete sicuramente a rivestirla senza troppi problemi. Con questa stessa tecnica potrete realizzare portalampade con qualsiasi tipo di cappello in feltro rigido. Quindi per esempio potreste utilizzare anche dei cappelli a cilindro. Insomma non vi resta che provare e sperimentare.

Continua la lettura
56

Se invece volete realizzare una lampada da tavolo dovrete utilizzare una base portalampada cui poter attaccare un paralume. In questo caso come paralume dovrete utilizzare il cappello a bombetta. Naturalmente questo tipo di lampade non sarà particolarmente luminosa, perché la bombetta essendo di colore scuro, non lascerà passare la luce prodotta dalla lampadina. Quindi per risolvere parzialmente questo problema e per evitare possibili surriscaldamenti del feltro del cappello inserite un rivestimento interno al cappello. Questo rivestimento dovrà essere di alluminio o alluminio termoriflettente.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare una lampada riciclando il tetrapack

Il tetrapack è un materiale per alimenti che conosciamo da molti anni. È sicuro e robusto. Inizialmente si usava esclusivamente per il latte. Con il tempo divenne il contenitore ideale per succhi di frutta, salse e cibi semi liquidi. I cosiddetti "brick"...
Altri Hobby

Come fare lampade riciclando i tappi di bottiglia

Tutto può essere riciclato. Dalle bottiglie, ai cartoni, le latte e anche i tappi delle bottiglie. Con oggetti semplici da buttare, si possono realizzare degli oggetti belli da vedere ma anche molto utili. Oltre alla soddisfazione di aver creato qualcosa...
Altri Hobby

Come creare addobbi natalizi riciclando la carta

In commercio sono presenti tanti addobbi natalizi, realizzati in forme e in colori differenti. Se si ha pratica nel fai da te è possibile crearli autonomamente, in modo da personalizzarli come più si desidera. Grazie al riutilizzo della carta, si possono...
Altri Hobby

Come fare un cappello da chef di carta

La carta è un materiale con cui è possibile creare un infinità di oggetti utili sia per la casa che per la persona. Dalla classica barchetta, usata per far giocare ai bambini, fino a decorazioni e ornamenti da usare nei nostri spazi quotidiani. Addirittura...
Altri Hobby

Come calcolare le misure di un cappello da fare a uncinetto

Quando si decide di realizzare un capo all'uncinetto, sopraggiunge il problema delle misure. Questo vale ovviamente anche per cappelli e berretti. Con la giusta tecnica è possibile calcolare le misure di un cappello da fare all'uncinetto. Fai attenzione...
Altri Hobby

Come creare una cornice riciclando un sottobicchiere

Le cornici sono un complemento d'arredo di grande gusto in casa. In questo tutorial vedremo come creare una cornice portafoto riciclando un sottobicchiere. Per un bell'effetto, usate colori romantici, magari pastello. La forma dipenderà dai vostri gusti...
Altri Hobby

Come fare una cornice riciclando le capsule del caffè

Oggi vi spiegherò come fare una cornice riciclando le capsule del caffè. Sarà una guida molto semplice e intuitiva. Basteranno tre passi per realizzare qualcosa di unico che non si trova nei negozi. Questa, inoltre, potrebbe essere un'idea per un regalo...
Altri Hobby

Come creare un tavolo riciclando i pallet

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti le varie camere vengono arredate in base ai propri gusti personali. Tra i tanti stili che esistono per arredare la casa, troviamo lo stile moderno, lo stile classico, minimal, lo stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.