Come fare una lampada shoji

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete alla ricerca di uno stile minimalista per arredare, in maniera del tutto originale, la vostra casa, questa è sicuramente la guida che farà al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi illustrerò come creare una lampada ispirata ai pannelli Shoji giapponesi. Siete pronti? Cominciamo con la guida!

26

Occorrente

  • 4 fogli di carta formato A4
  • Colla per legno
  • Taglierino
  • 8 coppie di bastoncini cinesi
  • 2 lampadine CFL a risparmio energetico
  • Seghetto a mano
  • Pinze e cesello
  • Compensato
  • Morsetto
  • Trapano
36

Per prima cosa, applicate un leggero strato di colla lungo un lato di quattro bastoncini ed incollateli alla carta a mo' di cornice, allineando il bordo esterno del bastoncino al bordo esterno del foglio. Una volta fatto ciò, poggiatevi sopra qualche oggetto pesante e lasciate asciugare completamente. Per assemblare i quattro pannelli, incollate le cornici fra di loro lateralmente, applicando la colla lungo il bordo interno della carta, in modo da formare un cubo. Con il seghetto, incidete la lampadina attraverso una delle pieghe della base a vite, senza eccedere, per non intaccare le parti interne. Una volta realizzata l'apertura, continuate a tagliare, facendo girare la lampadina fra le mani fino ad aprire la vite.

46

Successivamente, con delle pinze, rompete il vetro interno per estrarre il filo (si tratta dell'isolante). Adesso, sempre con le pinze, eliminate tutti i residui metallici e, con un piccolo cesello o bulino, incidete una tacca nella base di plastica per inserirvi i cavi. Come supporti delle lampadine, abbiamo optato per del bambù, ma potrete utilizzare qualsiasi altro materiale, purché abbia le dimensioni e la forma adatti a contenere le lampadine. Sempre con il seghetto, ritagliate dalla canna di bambù quattro sezioni circolari e dividete ciascuna in due, alla metà per lunghezza. La base della lampada sarà di compensato, che dovrà avere le stesse dimensioni del cubo.

Continua la lettura
56

In seguito, versate una generosa quantità di colla al centro della base in compensato e fissate quattro pezzetti di bambù per ogni lampadina: dovete creare una sorta di contenitore portalampadina ecologico. Collegate, ora, i fili al cavo principale, preferibilmente in parallelo, utilizzando una morsettiera; poi incollate la morsettiera alla base in modo che il cavo di alimentazione non tiri troppo sulle giunture. Una volta terminato il collegamento ed isolato perfettamente il tutto, accendete la luce appena costruita. Arrivati a questo punto, non vi resta altro da fare che applicare un'ultima piccola striscia di colla per legno lungo tutto il perimetro esterno della base, per poi appoggiarvi sopra il coprilampada e lasciar asciugare. Buon lavoro!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come progettare un pannello giapponese

Abbellire un soggiorno, un disimpegno o la camera da letto con un pannello giapponese (conosciuto anche come shoji) è senza dubbio un'ottima idea per donare personalità alla propria parete. In riferimento a ciò, nei prossimi passi di questa guida,...
Bricolage

Come fare una lampada da terra in bambu

In questa guida ci occuperemo di un argomento di fai da te. Nello specifico andremo a realizzare una lampada da terra realizzata con un elemento assolutamente naturale quale il bambu. Il bambù è il leggero e anche molto resistente che si presta a moltissime...
Bricolage

Come costruire una lampada in carta di riso

La nostra casa ha bisogno della giusta luce per apparire davvero splendida! Spesso infatti si tende a sottovalutare l'importanza dell'illuminazione all'interno degli ambienti domestici. Lampade, applique o piccoli punti luce possono creare delle bellissime...
Bricolage

Come realizzare una lampada a sfera su un cubo

Realizzare una lampada moderna potrebbe essere la soluzione ideale per le camere dei giovani bambini o anche per un appartamento di sposini. Nei passi seguenti vedremo come realizzarne una particolare, a forma di sfera su un cubo. La semplicità dei materiali...
Bricolage

come installare una lampada e una presa su una parete esterna

Per installare correttamente una lampada ed una presa su una parete esterna dovrete, innanzitutto, fornire la prima con una protezione di un buon telaio metallico, per evitare che essa si danneggi in caso di condizioni meteorologiche avverse. Per quanto...
Bricolage

Come fare un lampadario con la carta velina colorata

È sempre molto divertente personalizzare l'ambiente con creazioni fai da te originali: è possibile arredare la propria casa o il proprio ufficio, spendendo davvero poco realizzando pezzi unici che saranno l'invidia dei nostri amici. In questa guida...
Bricolage

Come Realizzare Una Lampada Con Una Bottiglia

Spesso e volentieri, in casa, capita di avere degli oggetti inutilizzati che, inevitabilmente, finiscono nella pattumiera. Tra questi, le bottiglie di vetro sono, di certo, tra i più numerosi: dal momento che bevande, alcolici, salse e conserve vengono...
Casa

Come creare una lampadina fosforescente

Le lampadine fosforescenti sono ideali per un utilizzo interno poiché sfruttano le sorgenti di luce generale rilasciandole, dopo averle immagazzinate, di notte oppure in condizioni di scarsa illuminazione. Questo principio, infatti, viene solitamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.