Come fare una linoleografia

Tramite: O2O 08/06/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

La linoleografia è una tecnica di stampa utilizzata per diverse produzioni artistiche. Si può effettuare su diversi materiali quali la carta, i tessuti ed il cartoncino. La realizzazione della matrice, ovvero lo stampo dal quale verranno poi ricavate una o più copie identiche dello stesso soggetto, è una tipica lavorazione di incisione a rilievo. La tecnica, sotto molteplici aspetti, è abbastanza simile alla xilografia. In questo caso, però, come matrice si utilizzata una lastra di linoleum. In questa guida, vi spiegheremo come fare una linoleografia. Con la giusta tecnica ed un po' di pazienza, si possono ottenere davvero degli ottimi risultati finali. Scopriamo insieme, passo dopo passo, come procedere nel dettaglio.

27

Occorrente

  • Lastra di linoleum
  • Sgorbie e scalpelli per l'incisione
  • Inchiostri tipografici
  • Rullo a superficie piatta
  • Fogli di carta
37

Il linoleum è un composto chimico che si crea partendo da polvere di sughero, pece e diversi oli naturali. Ne esistono una grande varietà di formati, misure, spessori e densità. È costituito da una superficie liscia e molto compatta. In molti casi, nella linoleografia, è più facile da lavorare rispetto al legno. Questo lo si deve al fatto che è privo di venature e imperfezioni. Per questa particolare applicazione, è bene scegliere un materiale abbastanza denso e di spessore non eccessivamente sottile. Ciò al fine di evitare fastidiose deformazioni durante la lavorazione.

47

Vi consigliamo di preferire, per la linoleografia, tagli di materiale aventi le stesse misure dei formati della carta da stampa. Potete adesso dedicarvi alla linoleografia vera e propria. Rimuovete ed asportare delicatamente tutte quelle parte che non dovranno comparire sul vostro disegno. Lasciate, invece, in rilievo le parti che formeranno l'opera. Per questo lavoro, utilizzate gli appositi attrezzi chiamati sgorbie. Ricordate che è un lavoro che va eseguito con estrema cautela e precisione. Nella linoleografia non esiste margine di errore e non sarà possibile rimediare in futuro.

Continua la lettura
57

Una volta realizzato il vostro disegno, dovete munirvi di vernice da stampa o di inchiostro tipografico. Tramite un rullo liscio, andate ad inchiostrare il disegno. Passatelo sulla superficie in rilievo, cercando - per quanto possibile - di non andare a sporcare le parti scavate. Non appena terminato con questa operazione, andate ad applicarvi sopra un foglio di carta leggermente inumidito e della stessa dimensione. Facendo attenzione a non spostare il foglio, pressate assieme matrice e carta. Avete appena realizzato una linoleografia. Essendo il linoleum un composto non poroso, potete utilizzare la stessa matrice per più riproduzioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essendo il linoleum un composto non poroso, potete utilizzare la stessa matrice per più riproduzioni dello stesso soggetto, oppure per riproduzioni a diversi colori. Basta avere l'accortezza di pulirla bene la matrice dopo ogni utilizzo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare dei manifesti

Durante l' anno c'è una quantità di avvenimenti a cui noi partecipiamo: esposizioni, anniversari, competizioni sportive, feste di fine corso ecc. Manifesti fatti con originalità e stile contribuiscono a dare rilievo a ogni nuovo evento, aumentando...