Come fare una manica ai ferri

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In inverno si ha voglia di capi d’abbigliamento caldi per proteggersi dalle intemperie. Si può quindi provare ad utilizzare i ferri e la lana per creare colorate sciarpe o divertenti cappelli. Per il lavoro a maglia non occorre un'attrezzatura costosa o complicata; all'inizio gli attrezzi del mestiere sono filo e ferri. Successivamente si ha bisogno di un ferro ausiliario per realizzare le trecce e ferri a due punte se si sceglie di lavorare in tondo. Ulteriori accessori utili sono un metro a nastro o un righello, delle spille, forbici ed aghi. I lavori a maglia sono un piacevole passatempo ed al tempo stesso danno la possibilità di realizzare un'infinità di oggetti. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come fare una manica ai ferri.

25

Prendere le misure del giro manica

Per realizzare le maniche ai ferri bisogna aver lavorato in precedenza il corpo del maglione, sia la parte davanti della maglia che la parte posteriore. Poi, si devono prendere le misure del giro manica e si comincia a lavorare. La manica deve combaciare perfettamente con il corpo del maglione; in questo modo si può unire facilmente quando si deve provvedere alla sua cucitura per incorporarla al maglione. La lavorazione così eseguita dà vita ad un corpo indipendente.

35

Realizzare dei punti calati

Durante la lavorazione è consigliabile effettuare dei punti calati; questi ultimi danno la possibilità di stringere la manica fino al polsino. Molto dipende dal modello che si vuole adottare e dal tipo di manica che si sceglie di realizzare. Per il polsino si deve adoperare una maglia differente. Bisogna cucire la manica ultimata nella parte inferiore con un ago per la lana ed attaccarla al maglione.
La lavorazione delle maniche può avvenire in diversi modi: a giro (attualmente quelle più utilizzate), a "T" o dritte, a sprone tondo, a kimono (meno utilizzate) e a tubolare.

Continua la lettura
45

Effettuare la lavorazione tubolare

Per la lavorazione tubolare occorre un ferro circolare della stessa misura di quelli che sono stati utilizzati per la lavorazione del maglione. Con un uncinetto si deve creare la prima asola per inserire il ferro circolare e cominciare gli altri punti della manica. Con lo stesso procedimento si devono inserire tutte le maglie. Quando si giunge alla lavorazione di 1/4 della manica si deve cambiare il ferro circolare con uno da 40 (più piccolo del precedente) per effettuare i punti calati e stringere la circonferenza della manica. Le maniche tubolari senza cuciture possono essere realizzate anche con quattro ferri; in entrambi i casi il risultato finale è di ottimo livello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come modificare le misure di una manica

In questa guida, abbiamo pensato di affrontare insieme ai nostri lettori e lettrici, che sono appassionati del cucito fai da te, un argomento molto importante e cioè quello delle maniche, di una camicia o di un maglione. Nello specifico cercheremo d'imparare...
Cucito

Come accorciare la manica di un abito

Gli abiti che è possibile acquistare comunemente nei negozi, sono prodotti secondo delle taglie standard, adottate a livello industriale. Ciò significa che non sempre saranno adatti a chi li indosserà. Pertanto spesso si renderà necessario qualche...
Cucito

Come realizzare un top con doppio volant manica

Quando arriva la stagione calda si cerca sempre di alleggerire il guardaroba. Il top è certamente uno dei capi più usati, perché risulta fresco e pratico da indossare. Oltretutto, se si ha abilità nel cucito si può realizzare anche con il fai da...
Cucito

Come realizzare un maglioncino ai ferri

Con il ritorno dell'autunno e dell'inverno, torna anche il momento di indossare capi pesanti. Per proteggersi dal freddo non c'è niente di meglio di un caldo maglioncino. Un capo indispensabile per il guardaroba invernale. Ma non sempre è facile trovare...
Cucito

Come utilizzare i ferri circolari per la lavorazione a maglia

Al giorno d'oggi non si usa spesso lavorare i capi a maglia, perché è molto più comodo acquistare i capi già belli e fatti. Per non dimenticare la tradizione di questi lavori fatti a mano, molte donne amano utilizzare i ferri per creare dei fantastici...
Cucito

Come scegliere i ferri per lavorare a maglia

Se avete deciso di iniziare un hobby come quello del lavoro a maglia, dovete acquistare gli strumenti di base e cioè i ferri. Scegliere i ferri per lavorare a maglia è un'operazione indispensabile per eseguire una lavorazione a trama larga o a trama...
Cucito

Come realizzare una bandana ai ferri

Il lavoro ai ferri è una delle passioni più antiche. Questo tipo di lavorazione non è mai passata di moda, anzi oggi è molto più in voga che in altri tempi. Per chi ama davvero lavorare con i ferri è una tecnica che fa rilassare e distaccare dalle...
Cucito

Come usare i ferri circolari

I ferri circolari vengono principalmente utilizzati per la lavorazione in tondo, che permette di realizzare dei capi a maglia senza bisogno di alcuna cucitura. Con questa tipologia di attrezzi, la lavorazione della maglia avviene appunto in senso circolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.