Come fare una parete divisoria in cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo una stanza piuttosto ampia e decidiamo di dividerla, possiamo utilizzare il cartongesso; infatti, è un materiale molto leggero ed economico, adatto anche per gli ambienti umidi come bagni e cucine, avendo all'interno dei componenti idrorepellenti. Le pareti realizzate con questo materiale sono particolarmente resistenti al fuoco, ed hanno delle proprietà isolanti dal punto di vista acustico. In riferimento a ciò, vediamo nei passi successivi di questa guida, come fare una parete divisoria in cartongesso.

25

Occorrente

  • Traverse in legno
  • Blocchi di cartongesso
  • Fune gessata
  • Livella
  • Chiodi da carpentiere
  • Pittura
35

Acquistare delle traverse di legno

Dopo aver fatto una breve introduzione su questo tipo di materiale, spieghiamo adesso come costruire una parete divisoria, per separare un ambiente da un altro all'interno di una casa. Innanzitutto è necessario acquistare in un centro per il bricolage delle traverse di legno di almeno 20mX15cm, e dei pannelli in cartongesso con bordi squadrati.

45

Fissare la traversa al pavimento

Il primo intervento da effettuare, è quello di fissare le traverse. Questo può essere eseguito in modo obliquo, rinforzato o a canale. Una volta stabilito il punto preciso dove deve essere collocata la parete, occorre tracciare una linee guida fino al soffitto tramite una fune in gesso. Una volta che i segni sono abbastanza evidenti, si può portare una traversa in corrispondenza delle righe, segnando sulla stessa le relative misure per poter poi collocare i blocchi verticali. Importante è di non dimenticarsi di segnare il vano porta, e per fare ciò, bisogna lasciare almeno due centimetri di gioco tra il telaio ed i montanti. Appena messa la traversa al pavimento, si deve procedere al fissaggio di quella del soffitto. Adesso, bisogna controllare tramite una livella che la traversa del pavimento sia perfettamente verticale al solaio. A quel punto, è necessario misurare la distanza tra i due montanti, e collocare poi due traversine sulle due pareti laterali.

Continua la lettura
55

Installare il cartongesso

Fatto ciò, si deve tagliare la parte di legno del pavimento dove verrà messa la porta, e fissare con dei chiodi due barre per delinearla, oltre ad inserire un ottimo rinforzo di legno. Appena terminato questo lavoro, bisogna inchiodare gli altri paletti nei punti stabiliti in precedenza, e poi si procede in orizzontalmente seguendo lo stesso procedimento. Una volta realizzato lo scheletro della parete, si effettua l'installazione del cartongesso. Il suggerimento è di iniziare dal soffitto, per poi riempire tutta la restante parte. Per completare il tutto, si può procedere con levigare la parete con della tela abrasiva a grana sottile, poi alla stuccatura attendendo una mezza giornata ed infine alla tinteggiatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come mettere dei montanti in cartongesso

Per aumentare le prestazioni di isolamento termico, la protezione al fuoco e per contenere le trasmissioni acustiche di una parete esistente, è possibile realizzare rivestimenti con lastre in gesso rivestito con tutti i vantaggi del sistema costruttivo...
Bricolage

Come costruire un tramezzo

Non sempre lo spazio di una stanza viene sfruttato al meglio e, col cambiare delle esigenze della famiglia, è spesso necessario effettuare dei lavori per ricavare un vano in più. Il modo più semplice per suddividere l'area di una camera consiste nel...
Bricolage

Come realizzare uno scaffale in cartongesso

Avere uno scaffale nella propria camera è senza dubbio molto utile per riporre libri, fotografie, peluche, souvenir, bomboniere, soprammobili ed oggetti di vario tipo. Se in casa sono presenti nicchie da poter sfruttare, ma non si conosce il metodo migliore...
Bricolage

Come realizzare una parete divisoria in vetrocemento

Per realizzare una parete divisoria originale e unica, allora avete trovato la guida adatta a voi. Tramite il seguente tutorial vi spiegheremo i procedimenti adeguati per realizzare una parete divisoria in vetrocemento. Il vetrocemento può servire come...
Altri Hobby

Come realizzare una parete divisoria con i fondi di bottiglie di plastica

L'arte del riciclo creativo si è ormai trasformata nel trend più amato degli ultimi tempi! Una nuova forma di riciclo ecosostenibile che oltre a evitare sprechi inutili, da vita a idee d'arredamento e design davvero originali e innovative. È davvero...
Bricolage

Come realizzare una parete divisoria con i bancali

Per conferire uno stile rustico ad una stanza della tua abitazione un'idea originale potrebbe essere la realizzazione di una parete divisoria fatta con i pallet comunemente chiamati bancali. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una parete divisoria in calcestruzzo

Se si desidera realizzare una parete divisoria, il calcestruzzo è davvero il prodotto ideale. Affidabile, compatto, sicuro, questo materiale è in grado di svolgere anche una corretta funzione di isolante termico. Le pareti divisorie sono ormai divenute...
Casa

Come riparare un foro nel cartongesso

I fori nel cartongesso sono provocati da danni fisici o dal distacco di un elemento fissato sulla parete in precedenza. Se le dimensioni della rottura superano gli 87 mm di larghezza, il minimo che si possa fare è riparare il deterioramento. Ad ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.