Come fare una pastura per la pesca in mare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se si desidera avere successo nella pesca in mare, dinventa fondamentale avere il preparato giusto per attrarre i pesci e "convincerli" ad abboccare. Gran parte della buona riuscita di una giornata di pesca marina dipende dunque dalla qualità della pastura. Per chi ha tempo e passione, può davvero essere utile preparare la pastura con le proprie mani, inserendo gli ingredienti più adatti. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come fare una buona pastura per la pesca in mare.

27

Occorrente

  • 1 baguette rafferma
  • Tostapane
  • 500 g di crisalidi
  • Semi di canapa q.b.
  • Pentolino
  • Macinatutto
37

Scegliere ingredienti fai da te

Va innanzitutto sottolineato che esistono delle ottime pasture già pronte, confezionate e che sono in vendita nei negozi di articoli per la pesca. Ma spesso, questo prodotto, può anche non tener conto delle specifiche condizioni di pesca. Sempre meglio, dunque, preparare con le proprie mani una pastura che tenga conto della profondità del fondale, del tipo di pesce che c'è in quella zona e delle correnti presenti in quel determinato tratto di mare. Insomma, la pastura deve essere modificabile e gli ingredienti vanno aggiunti secondo precise regole. Vediamo ora quali caratteristiche devono avere le esche e il modo nel quale prepararle.

47

Preparare un composto omogeneo e compatto

Una buona pastura dovrà attirare i pesci senza saziarli e dovrà cercare di porli in competizione tra loro, tendendoli in questa condizione per tutto il tempo della pesca. Inoltre, dal punto di vista della consistenza, le pasture non dovranno essere troppo sfarinate, ma bensì piuttosto compatte, per non correre il rischio di disperdersi eccessivamente in acqua e di essere spazzate via dalla corrente marina. Vediamo ora, più nel dettaglio, come preparare una pastura per la pesca in mare.

Continua la lettura
57

Usare pane e larve macinate

Per una buona pastura occorrerà utilizzare del normale pane raffermo (perfetto è anche del tipo baguette), che dovrete prima tostare per conferirgli l'opportuna doratura. Poi dovrete macinarlo con un macinino da cucina. Ora dovrete aggiungere al pane raffermo delle crisalidi del baco da seta. Sono queste, delle larve molto appetibili per i pesci. Macinate dunque anche le crisalidi (le potrete reperire in un qualsiasi negozio che vende esche o mangimi per pesci) e mescolatele con il pane raffermo. Avrete ottenuto così una mistura davvero perfetta, dal gusto salato e dall'odore molto forte, davvero attraente per ogni tipo di pesce. Qualora voleste "profumare" il tutto, il consiglio è quello di amalgamare questo impasto con dei semi di canapa (troverete anche questi nei negozi di mangimi).Prima di unire i semi al pane e alle crisalidi macinate, sarà opportuno mettere i semi di canapa dentro un pentolino a cuocerli per circa 30 minuti. La cottura garantirà al prodotto il giusto grado di morbidezza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre ingredienti non eccessivamente farinosi, per evitare che si sfaldino in mare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come montare una canna da pesca

Tra le diverse attività che è possibile praticare nel tempo libero, la pesca è sicuramente una delle più rilassanti; inoltre, viene praticata all'aria aperta a diretto contatto con la natura e richiede pazienza e grande calma, aiutando la concentrazione....
Altri Hobby

Come montare il galleggiante alla canna da pesca

Tra le attività maggiormente praticate durante il tempo libero, la pesca è senza dubbio una delle più rilassanti. Richiede infatti molta pazienza e molta calma, stimolando così la concentrazione. Elemento indispensabile per l'esercizio di tale attività,...
Altri Hobby

Come riparare una canna da pesca in vetroresina

La pesca è una passione che coinvolge persone di ogni età, padri e figli, ma anche amici. Usando molto frequentemente la canna da pesca, anche la più resistente, può capitare che qualcosa vada storto. Ecco che torna utile, in questi casi, avere la...
Altri Hobby

Come costruire una rastrelliera per canne da pesca

Molte persone amano praticare lo sport della pesca. Per pescare è necessario acquistare diversi accessori e componenti per riuscire a prendere i pesci più facilmente. Mentre le esche e i retini possono essere facilmente inseriti in alcune apposite valigette...
Altri Hobby

Come realizzare un appoggio per le canne da pesca

Qualora siate appassionati di pesca, questa guida fa sicuramente al caso vostro! Sicuramente, per essere svolta nel migliore dei modi, essa necessita di attrezzature, a volte anche piuttosto onerose. In questa guida, però, parleremo di fai da te. Nello...
Altri Hobby

Come costruire il gioco della pesca delle paperelle

In questa bella guida, vogliamo proporre l'utilizzo del classico metodo del fai da te, per imparare come poter costruire, insieme ai nostri bambini, il famoso ed intramontabile, gioco della pesca delle paperelle. Sono veramente in tanti i bambini che...
Altri Hobby

Come scegliere un galleggiante da pesca

La pesca sportiva è una passione che unisce milioni di italiani. Si tratta di un passatempo rilassante, che mantiene a stretto contatto con la natura. Destreggiarsi in questa disciplina può sembrare difficoltoso, sulle prime. Ma con pazienza e dedizione...
Altri Hobby

Come realizzare un portacanne da pesca in legno

Nonostante l'estate sia finita, all'orizzonte si stagliano ancora bellissimi week-end soleggiati su gran parte delle coste italiane. Quale periodo migliore per andare a pesca? In effetti in molti luoghi inaccessibili durante la stagione balneare adesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.