Come fare una poltrona con la carta di giornale intrecciata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se state arredando la camera di vostra figlia e desiderate creare con le vostre mani una seduta per le sue bambole, questa guida è ciò che fa al vostro caso. Vedrete come realizzare una poltrona con la carta di giornale intrecciata. Utilizzando la tecnica proposta realizzerete il progetto secondo il vostro gusto personale, liberando il vostro estro e concentrando tutta la creatività in questo pezzo d'arredo originale. Se siete curiosi di procedere, armatevi di pazienza e seguite i successivi step della guida per scoprire l'occorrente ed i dettagli.

27

Occorrente

  • Giornali vecchi
  • Filo di ferro
  • Colla a caldo
  • Una cannuccia
37

Il primo passo per realizzare la poltrona con la carta di giornale, è quello di acquistare tutto l'occorrente elencato nell'apposito campo di questa guida. Dopodiché armatevi di filo di ferro per realizzare la struttura. Come comprensibile, la carta di giornale ha bisogno di un supporto stabile per poter essere trasformata in poltrona. E se da un lato è vero che non si stratta di una poltrona dal classico utilizzo, dall'altra è altresì vero che deve essere in grado di sorreggere il peso delle bambole. Realizzate la struttura come preferite e create al suo interno un reticolato composto da quadrati di dimensione uguale, semplicemente collegando i pezzi di filo di ferro tra loro.

47

A questo punto è necessario dar vigore alla carta di giornale che andrà a rivestire la struttura, e lo si può fare con un procedimento particolare. Si parla, per coloro che già la conoscono, della tecnica della cannuccia, di cui si tratta abbondantemente in vari siti internet.
Ricavate dunque dei rettangoli dai fogli di giornale; posizionate la cannuccia al di sotto di uno degli angoli del foglio ed iniziate ad arrotolare la carta sul supporto. Continuate a girare la cannuccia sino a quando otterrete un agglomerato circolare piuttosto resistente; estraete infine il cilindro di plastica e bloccate la carta con un punto di colla a caldo. Seguendo le indicazioni riportate in questo passo, accompagnate dalla dimostrazione visiva, realizzare il materiale per il rivestimento della vostra poltrona sarà un gioco da ragazzi.

Continua la lettura
57

Realizzate quante più cannucce potete e passate alla fase operativa del rivestimento. Con i cilindri che avete ottenuto, rivestite la struttura della poltrona precedentemente creata. Avete vari modi per farlo: potete rivestire ogni singolo quadrato della griglia di ferro, oppure sfruttare l'intera larghezza della poltrona. In entrambi i casi potete allungare i cilindri di carta infilandoli uno dentro l'altro, per circa un centimetro, all'estremità. Ricordate però di bloccare le giunture con un po' di colla a caldo. Il consiglio è quello di realizzare delle poltrone di piccole dimensioni, per una maggiore praticità nel lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Realizzate una poltrona di dimensioni contenute per lavorare agevolmente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare sculture con la carta di giornale

Se siete bravi nei lavori manuali e vi piace destreggiarvi con la carta, allora avete trovato la guida adatta a voi. Tramite questo tutorial vi spiegheremo come creare delle sculture con la carta di giornale. Fare questi capolavori prevede molta manualità...
Altri Hobby

Idee per lavoretti con la fettuccia intrecciata

La fettuccia costa pochissimo e permette di realizzare tantissimi oggetti. Dall'accessorio moda al complemento per la casa, il risultato sarà sorprendente. Ecco cinque semplici idee per lavoretti con la fettuccia intrecciata. Rispetto alla fettuccia...
Altri Hobby

Come realizzare una borsa di paglia intrecciata

Le borse di paglia sono un accessorio che non passa mai di moda. Pratiche e resistenti, si rivelano particolarmente adatte non solo per andare in spiaggia, ma anche nella vita quotidiana in città. E se siete amanti del fai da te potrete realizzarne una...
Altri Hobby

Come indurire la carta

La carta è uno dei materiali più utilizzati per realizzare lavori originali. Tuttavia data la scarsa consistenza, specie per quella di giornale, è necessario farla indurire e renderla resistente. Così facendo risulterà adatta sia all'uso a cui è...
Altri Hobby

Come costruire aerei di carta

Chi di noi non ha mai costruito un piccolo aeroplano di carta? Sicuramente lo abbiamo fatto tutti, spessoi usando un semplice foglio di quaderno, oppure utilizzando carta di giornale o cartoncini colorati, magari decorando il modellino con matite colorate....
Altri Hobby

Come fare la carta riciclata

Spesso sui giornali capita di leggere la dicitura "fatto con carta riciclata" stando così a significare che per realizzare quel giornale non è stato abbattuto nessun albero, ma è stata utilizzata esclusivamente carta proveniente dalla raccolta differenziata....
Altri Hobby

Come fare un drago di carta pesta

Se vostro figlio è appassionato di fiabe, di cavalieri, di dragoni e di fate, perché non addobbargli la stanza per il suo compleanno con un bel drago realizzato con le vostre mani semplicemente utilizzando della carta pesta? Il procedimento non è dei...
Altri Hobby

Come fare dei pacchi regalo senza carta regalo

Con la crisi economica e il costante aumento dei prezzi, fare dei regali è diventato un lusso che pochi possono permettersi; infatti, all'oggetto da acquistare, spesso si aggiungono i costi della confezione regalo, a partire dalla carta fino a coccarde,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.