Come fare una posa mosaico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo una spiccata passione per l'arte e nel contempo siamo abili nel fai da te, possiamo cimentarci nella posa di un mosaico, optando per diversi materiali ed adottando delle tecniche specifiche. In merito a ciò, nei passi successivi di questa guida, troviamo una sorta di tutorial su come fare una corretta posa di un mosaico.

25

Occorrente

  • Cemento e malta
  • Scaglie di pietra o di piastrelle
  • Stucco
  • Spatola e frattazzo
  • Collante per piastrelle
  • Lima
  • Mini trapano con ruota smeriglio
35

Dopo aver preparato adeguatamente la superficie da decorare con un mosaico, quindi realizzando un massetto in cemento perfettamente livellato, possiamo ad essiccazione avvenuta, applicare delle scaglie di pietre colorate o di piastrelle di diverse tonalità, magari riciclandole in casa, oppure acquistandole già sminuzzate e specifiche per l'uso nei centri per l'edilizia o in quelli per il bricolage. A questo punto nei passi successivi, vediamo come avviene la posa del mosaico e la relativa finitura.

45

Una volta impostato il massetto in cemento, dobbiamo disegnare la figura che intendiamo poi ricoprire con le varie scaglie colorate, e per fare ciò possiamo utilizzare un punteruolo, se siamo abili nel disegno manuale, oppure trasferirlo con una carta copiativa da un'immagine opportunamente stampata su carta oleata. Una volta ottenuta la sagoma illustrata nella foto introduttiva di questa guida, e in base al colore prestabilito, iniziamo quindi con la posa delle piccole piastrelle di forma quadrata per i contorni, e delle scaglie per riempire i fiori bianchi e rossi di cui l'immagine si compone. Per riempire la sagoma con delle scaglie molto piccole e di forma asimmetrica, possiamo inoltre utilizzare una lima oppure un mini trapano corredato di un'apposita ruota smeriglio. A lavoro ultimato, non ci resta che procedere con quello di finitura, anch'esso importante per rendere il mosaico perfetto e senza antiestetici dislivelli.

Continua la lettura
55

In tal caso, prendiamo dello stucco e lo applichiamo con un frattazzo su tutta la superficie a mosaico, dopodiché lo stendiamo sempre con lo stesso attrezzo, facendo in modo che penetri perfettamente negli interstizi. Prima che lo stucco si essicchi del tutto, quello in eccesso va rimosso con una spugna bagnata e con un panno pulito, dopodiché il mosaico si lascia asciugare completamente prima di rifinirlo eventualmente con della cera oppure con del flatting e renderlo calpestabile, indipendentemente se si tratta di una decorazione inserita al centro di una pavimentazione della nostra casa oppure del vialetto di accesso al giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il para spruzzi con il mosaico

Come ognuno sicuramente sa, nelle cucine è necessario creare una protezione per l'area che si trova accanto al lavello e ai fuochi, per evitare di bagnare e sporcare il muro. Presso i rivenditori di mobili si possono acquistare appositi pannelli (o alzate)...
Casa

Come rivestire di mattonelle a mosaico un tavolino di legno

Molte volte i mobili che possediamo rimangono inutilizzati o non abbiamo la possibilità di sfruttare tutte le loro possibilità. In questa categoria ritroviamo i tavolini in legno. Difatti questi sono spesso lasciati in disuso e non hanno alcuna utilità,...
Casa

Come decorare un mobile da bagno con la tecnica del mosaico

La decorazione con il mosaico non passerà mai di moda, in quanto riescono a dare all'ambiente un tocco di eleganza e originalità come poche altre decorazioni. Usando questa tecnica di decorazione è possibile abbellire le pareti, i pavimenti, ma anche...
Casa

Come posare il parquet a posa click

Il parquet è uno dei pavimenti più diffusi perché sono allo stesso tempo versatili, belli a vedersi e soprattutto adattabili a qualsiasi tipo d'ambiente dal classico al minimale. È anche vero che comporta una manutenzione piuttosto accurata ma con...
Casa

Come posare le piastrelle a mosaico

Le piastrelle a mosaico consistono in uno stile abbastanza decorativo, in grado di migliorare l'aspetto di tutta la stanza nella quale vengono installate. Questo tipo di piastrelle, in commercio, sono disponibili in una vasta gamma di colori, di design...
Casa

Come fare il battiscopa con il mosaico

Personalizzare e abbellire la propria abitazione è un processo che richiede creatività ed inventiva. Questa operazione, quindi, non è affatto semplice, tutt'altro. Bisogna tenere in considerazione di tantissimi aspetti e variabili. Molto spesso ci...
Casa

Come Realizzare La Posa Diagonale Delle Piastrelle

In questa guida, pratica e veloce, abbiamo deciso di far capire ai nostri lettori, come realizzare la posa diagonale delle piastrelle, nella maniera più semplice possibile. Il mondo delle piastrelle in ceramica continua ad affascinare sia per le continue...
Casa

Come decorare un mobile da bagno con il mosaico

Il mosaico decorato sarà un'arte che non passerà mai di moda. Le decorazioni, riescono a dare all'ambiente un tocco di delicatezza ed eleganza estrema. Userete in particolare tale tecnica per rivestire ed abbellire. Queste decorazioni non passeranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.