Come fare una potatura a regola d'arte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Amate la natura e proprio per questo avete un giardino o un terrazzo colmo di piante? Se la vostra risposta è si, saprete sicuramente che periodicamente vanno potate per rinforzarle e ripulirle dalle parti oramai morte. Se volete effettuare una potatura a regola d'arte senza chiamare un giardiniere, potete seguire questa semplice guida!

26

Occorrente

  • cesoie
  • mastice cicatrizzante
36

Per effettuarla correttamentte, occorre conoscere le caratteristiche principali della pianta e la sua età. Su quelle giovani non va eseguita prima di un anno e il periodo migliore coincide con il riposo vegetativo, questo per alcuni semplici motivi: sarà più semplice vedere la struttura, la ferita si rimarginerà più facilmente, non si perderà molta linfa, l'attacco dei parassiti sarà ridotto. Serve a stimolare la crescita e la fioritura, o per eliminare parti attacate da parassiti. La forma della pianta non va stravolta, ricordate sempre, la miglior potatura è quella che non si vede!

46

Tutto ciò che occorre sono un paio di cesoie e del mastice cicatrizzante, che potrete acquistare in un negozio di bricolage, in un vivaio o dal ferramenta. Prima di iniziare, osservare la pianta e decidete laddove andrete ad intervenire. Il taglio deve essere netto e leggermente in obliquo rispetto al ramo. Per i rami più piccoli è sufficiente un solo taglio, che va eseguito sopra ad una gemma, per quelli più grandi occorre un taglio eseguito in 3 tempi, in modo tale da evitare che si spezzi prima di aver terminato. Il mastice cicatrizzante va utilizzato per evitare che il ramo sia preda di parassiti, non è comunque necessario utilizzarlo per tutte le piante.

Continua la lettura
56

Ecco infine alcune informazioni utili per la potatura di alcune piante comuni. Rose: vanno potate quando termina il periodo vegetativo e compaiono le gemme, tra gennaio e febbraio.Piante da frutto: vanno potate nel periodo autunnale e invernale, e ovviamente quando non sono ancora presenti i fiori. I rami da eliminare saranno quelli irregolari, quelli rivolti nel centro della pianta e quelli che tendono a sovrapporsi. Siepi: vanno potate preferibilmente alla fine dell'inverno e appena vengono messe a dimora, in modo tale da conferirgli subito la forma che vogliamo esse assumano.

66

Infine è importante sapere che le piante che fioriscono in estate vanno potate a fine inverno, mentre quelle che hanno la fioritura in primavera, vanno potate quando si nota che i fiori sono appassiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Potare Le Piante D'Appartamento

La potatura è un insieme di operazioni che vengono praticate alle piante per regolarne lo sviluppo o la fruttificazione. Possono essere soggette a potatura tutte le parti di una pianta: foglie, germogli, frutti, fiori e rami. Le piante d'appartamento,...
Giardinaggio

Come potare i cespugli di ribes rosso, ribes bianco e uva spina

I ribes sono bacche succose e profumate, ma dal sapore acidulo, ottime per le confetture. La potatura dell' arbusto è simile per tutte e tre le piante e se viene fatta correttamente possiamo ottenere una piena produzione già dal terzo anno e per questo...
Giardinaggio

Come potare un albero di platani

L'estate è il periodo ideale per iniziare a coltivare un piccolo appezzamento di terreno. L'abbondanza di luce e le calde temperature sono un toccasana per una serie di piante e ortaggi che germoglieranno in autunno o al più tardi in inverno. Le piante...
Giardinaggio

Come potare un albero

La potatura rappresenta uno dei momenti più delicati ed importanti nella coltura degli alberi. Una potatura errata può causare alla pianta danni difficilmente reversibili, compromettendone la crescita e la fioritura. Solitamente l'obiettivo del potare...
Giardinaggio

Come potare una siepe di pitosforo

Il genere del pitosforo appartiene alla famiglia delle Pittosporaceae. Quando si trovano nelle zone asiatiche, hanno un portamento arboreo e possono raggiungere addirittura quasi i venti metri di altezza. Coltivati dall'uomo, invece, difficilmente raggiungono...
Giardinaggio

Come potare le echinacee

Le echinacee sono delle piante perenni ornamentali che richiedono pochissima cura. Tuttavia, come con tutte le piante, anche le echinacee hanno bisogno di occasionali operazioni di potatura e manutenzione. La potatura, in particolare, è uno dei più...
Giardinaggio

Come potare le giuggiole

Le giuggiole sono delle piante a foglia appartenenti alla famiglia delle Rhamnacee e, come tutte le piante, anche queste hanno bisogno di occasionali operazioni di potatura e manutenzione. La potatura, in particolare, è uno dei più semplici e più efficaci...
Giardinaggio

Come potare le ortensie

Le ortensie sono bellissime piante che fioriscono in estate e che abbelliscono i giardini con i loro fiori colorati. In autunno, i fiori appassiscono completamente e la pianta si prepara all'inverno. L'arrivo della primavera deve trovare l'ortensia pronta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.