Come Fare Una Rosa A Punto Vapore

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il ricamo è un'antica arte orientale che dà la possibilità di poter abbellire la biancheria ed i corredi. Con esso si può realizzare qualsiasi tipo di disegno adoperando la giusta tecnica ed i colori più adatti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come fare una rosa con la tecnica del punto vapore. Esso è conosciuto anche come punto avvolto e si esegue facilmente. Questo punto serve per coprire piccoli tratti di disegno e per creare piccoli boccioli o fiorellini; esso è abbastanza decorativo se viene lavorato con vari colori.

26

Occorrente

  • Ago grosso da ricamo
  • fili da ricamo
  • matita
36

Prima di cominciare il lavoro è opportuno decidere il disegno da realizzare; esso si può scegliere dalle riviste per ricamo. Esistono tantissime riviste, ma si possono anche consultare i siti specific ed i forum on line. Successivamente bisogna disegnare con la matita sul tessuto una circonferenza che ha la grandezza della rosa che si vuole avere. Poi, si ripassa a matita il disegno sulla stoffa che è stata scelta. In seguito si comincia a ricamare a punto vapore come segue: bisogna prendere otto o più fili del tessuto, dipende dall'effetto voluto. Poi, si fa uscire l'ago per metà della sua lunghezza dal rovescio sul diritto.

46

A questo punto, tenendo fermo l'ago con il pollice della mano sinistra, bisogna avvolgere con quella destra il filo intorno all'ago per un numero di volte tale da riempire lo spazio desiderato. Poi, tenendo ferma la spirale con il pollice sinistro, si fa scivolare l'ago dalla spirale e si infila nuovamente nel punto di inizio. Non è difficile fare questa operazione, basta esercitarsi un po'; alla fine il risultato è straordinario e di impatto.

Continua la lettura
56

Adesso si deve fermare il punto passando a quello successivo. Si può realizzare una sola grande rosa oppure disporle in serie. Se si decide di ottenere un rigonfiamento più evidente della rosa è opportuno l'utilizzo di un ago da ricamo abbastanza grosso. Questo motivo si può utilizzare per decorare copertine da neonato o la biancheria personale. In alternativa si può eseguire il punto vapore anche con la lana. È consigliabile esercitarsi sul lembo di un tessuto; poi, quando si ha una certa manualità si può passare al ricamo ufficile. Durante il lavoro non bisogna avere fretta in quanto il punto a vapore richiede pazienza. Alla fine del lavoro si viene ripagati dall'imegno che è stato profuso. Adesso è il momento di divertirsi a decorare la propria biancheria oppure quella dei propri bambini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate colori vivi e variegati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare roselline a punto vapore

Il ricamo è un'arte che solo in pochi sanno apprezzare davvero e si basa sull'espressione della fantasia, della creatività e del senso artistico che ogni donna possiede. Adatto per un corredo da bambino, per della biancheria da letto o per arricchire...
Cucito

Come fare il punto vapore

Il ricamo è un'arte antichissima, che è ancora oggi praticata e diffusa in tutto il mondo. Tra pazienza e concentrazione quest'arte si è sempre più perfezionata, aggiungendo diverse tecniche e punti di ricamo. Oggi vedremo come fare il punto vapore....
Cucito

Come realizzare una liseuse rosa bicolore

La liseuse può essere realizzata sia con la lana, che con il cotone ed è normalmente utilizzata in inverno nelle fredde giornate; viene indossata al di sopra del pigiama o della camicia da notte. I tipi di lavorazione di una liseuse sono differenti;...
Cucito

Come ricamare una rosa

Molto spesso capita di trovarsi sparsi per la casa articoli come: tovaglie, asciugamani, tovaglie e lenzuola, sarebbe un gran peccato darli via, specie se sono in ottime condizioni. Possiamo, allora, ricamare la biancheria con un tocco di originalità....
Cucito

Come fare una rosa d'irlanda ad uncinetto

Il lavoro all'uncinetto ci consente di realizzare tantissime creazioni che spaziano da decorazioni più semplici a vere e proprie "missioni impossibili". Ovviamente la complessità del lavoro dipende molto dalle nostre abilità e dall'esperienza che abbiamo...
Cucito

Come Realizzare Una Copertina Rosa Con Ricamo Al Centro

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
Cucito

Come realizzare una rosa con il silk ribbon

Con questo nome, silk ribbon (nastro di seta), viene indicata una tecnica di ricamo molto creativa che comporta l'impiego di nastri colorati (tra l'altro molto difficili da reperire) al posto dei normali filati. I nastri possono essere infilati nella...
Cucito

Come realizzare un top rosa antico

Molte volte acquistiamo capi con prezzi esagerati dovuti esclusivamente alla marca.Se ci soffermiamo su alcuni, come i top femminili, possiamo notare come sono semplici soprattutto da realizzare. Perché allora non crearne qualcuno in casa da indossare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.