Come fare una rosa in lana cotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se amate i lavoretti manuali non potete non cimentarvi con la lavorazione di uno dei materiali più versatili e di semplice utilizzo di tutti: la lana cotta. La lana cotta si può ottenere in modo semplice, da vecchi maglioni o sciarpe che non utilizzate più. In alternativa, la lana cotta si può trovare già confezionata in fogli di diverse dimensioni e misure nella maggior parte delle mercerie italiane. Con la lana cotta si possono realizzare moltissimi oggetti ed accessori per la casa e la persona. Nel breve testo di seguito vi forniremo qualche utile consiglio su come fare una rosa in lana cotta. Non vi rimane che procurarvi tutto il materiale necessario e, preparare un piano di lavoro.

28

Occorrente

  • lana cotta nei colori desiderati
  • Forbici da sarta
  • colla a caldo o a presa rapida
  • ago e filo
38

Senza dubbio la lana cotta è un materiale molto morbido e, quindi particolarmente adatto anche a chi non è particolarmente abile con ago e filo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si può anche optare per della semplice colla a caldo o a presa istantanea. Con la lana cotta è facile realizzare: portacellulari, portaocchiali, portafazzoletti, bustine portatrucchi o portadocumenti e chi più ne ha più ne metta. Oggi vedremo come realizzare una bellissima rosa in lana cotta. Potrete utilizzarla come spilla o come decorazione. Per prima cosa, prendete il vostro foglio di lana cotta e ritagliate tante piccole lunette come quelle che vedete in foto. Per facilitarvi il lavoro, potete disegnare direttamente con una matita sulla lana e poi ritagliare.

48

A questo punto avvicinate tutte le lunette ritagliate l'una all'altra. Questi saranno i petali della vostra rosa in lana cotta. Dovete formare un cerchio, proprio come se fosse la corolla di un fiore. Aiutatevi con la foto che vedete qui accanto. Quando saranno tutte disposte a cerchio, potete iniziare a cucirle. Per agevolarvi potete anche mettere un punto di colla a caldo dietro a ciascun petalo, per far sì che non si muovano.

Continua la lettura
58

Adesso cucite i petali l'uno vicino all'altro con un filo del colore stesso della lana cotta o al massimo leggermente più chiaro. Più sarà invisibile, più il risultato sarà prefetto. Dovete dare dei punti di ago e filo al massimo ad un centimetro di distanza l'uno dall'altro. Tirate ora il filo e fate arricciare su se stessa la vostra rosa, proprio come nella foto che potete vedere qui accanto.

68

La vostra rosa in lana cotta è quasi pronta! Modellatela con le mani e arrotolate su se stessa tutta la fila di petali. La sovrapposizione delle lunette precedentemente tagliate darà proprio l'effetto della corolla del fiore. Non vi resta che fissare il tutto con un po' di colla a caldo e lasciar asciugare. Potete far diventare la vostra rosa in lana cotta una simpatica spilla o un fermaglio per capelli.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non scoraggiatevi alle prime difficoltà: serve solo molta pratica!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare guanti medievali in cotta di maglia

Nel Medioevo insieme alle armature venivano indossati anche degli indumenti realizzati in cotta di maglia, ovvero usa sorta di rete metallica protettiva. In riferimento a ciò, se intendiamo realizzare dei guanti medievali della stessa natura, ecco allora...
Altri Hobby

Come fare dei fiori di lana cardata

All'interno di questa guida andremo a parlare dei fiori di lana cardata. Nello specifico, ci occuperemo di come fare dei fiori di lana cardata. Passo dopo passo, andremo a spiegare tutta la procedura, in modo semplificato.Se amiamo lavorare la lana per...
Altri Hobby

Come fare la cardatura della lana in casa

La cardatura è un procedimento molto antico che permette di sfilare, ripulire e preparare la lana per la successiva procedura di filatura. Trovare della lana già sottoposta a processo di cardatura è oggi molto semplice e basterà recarsi presso un...
Altri Hobby

Origami: come fare una rosa

L'origami, il cui termine nasce dall'unione di "ori" ("piegare") e "gami" ("carta"), è un'antica arte giapponese. Partendo da un semplice foglio di carta di forma quadrata, eseguendo delle pieghe si possono ottenere piccole opere d'arte fai da te dalle...
Altri Hobby

Come creare una rosa di resina

La resina, come elemento di base, si può adoperare per la creazione di piccoli oggetti ed accessori. È un materiale facilmente modellabile, dall'utilizzo davvero straordinario. Un piccolo fiore di resina si può usare, ad esempio, come decorazione per...
Altri Hobby

Come riciclare i resti della lana

Dopo aver svolto un lavoro a maglia o all'uncinetto, vi sarà di certo capitato di accumulare una grande quantità di pezzetti di lana. Questi il più delle volte, finiscono davvero dappertutto: per terra, sul divano, oppure sul tavolo. Non c'è che dire:...
Altri Hobby

Come sfeltrire la lana

La lana è una particolare fibra, che viene ottenuta dalle pecore e ha bisogno di cure particolari per evitare che si infeltrisca e non dia più il classico abbraccio morbido che ci fa sentire protetti e caldi. Le maglie ed altri indumenti di lana, quando...
Altri Hobby

Come realizzare braccialetti di lana

Per chi vuole creare dei semplici e graziosi gioielli fatti a mano, i braccialetti realizzati con la lana sono davvero facilissimi da riprodurre. Questi gioielli fatti con la lana, sono estremamente versatili e potrete adattarli a varie combinazioni di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.