Come fare una striscia a punto incrocio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Chi lavora ai ferri è sempre alla ricerca di punti freschi e versatili, adatti ad essere lavorati con diversi tipi di filati e di titoli. Tra questi, il punto incrocio è senza dubbio uno dei più ariosi, perfetto per realizzare bordure per arricchire i vostri capi oppure sciarpe e stole leggere e vaporose. La sua caratteristica è, inoltre, quella di avere dritto e rovescio perfettamente reversibili.
Una volta capito il meccanismo, il punto incrocio è estremamente semplice e rapido da riprodurre.  

28

Occorrente

  • Filato di lana o cotone, ferri 4,5 oppure 5
38

Per fare le vostre prime prove, il consiglio è di usare un filato ben ritorto con un titolo adatto per essere lavorato con i ferri del 4,5/5. Questo tipo di punto si lavora su un numero di maglie multiplo di otto, al quale vanno sommate due maglie, una all’inizio e una alla fine del lavoro, che vi serviranno da vivagno. Per fare delle prove, vi basterà avviarne almeno 26 o 34, a seconda di quanto preferite sia grande il vostro campione.

48

Una volta avviate le maglie, procedete lavorando quattro ferri al dritto, in questo modo otterrete un bordo a legaccio. A partire dal quinto ferro, svilupperete sui ferri il vero e proprio punto incrocio. Lavorate al dritto la prima maglia, quella del vivagno. Lavorate una maglia dritta allungata, ottenuta gettando il filo per tre volte intorno al ferro destro, avendo cura di non tirarlo troppo, e poi chiudendolo come una normale maglia dritta. Ripetete la lavorazione della maglia dritta allungata sulle rimanenti maglie, eccetto sull’ultima di vivagno, che lavorerete normalmente al dritto.

Continua la lettura
58

Il sesto e ultimo ferro richiede una certa dose di attenzione per la perfetta riuscita del punto incrociato. Dopo la maglia di vivagno al dritto, procedete sfilando otto maglie allungate e portatele sul ferro destro. Aiutandovi con il ferro sinistro, incrociate le prime quattro maglie sulle rimanenti, sovrapponendole e passandole automaticamente sul ferro sinistro. Passate le quattro maglie rimanenti dal ferro destro a quello sinistro e lavorate al dritto le maglie ormai incrociate. Ripetete questa operazione per tutte le maglie del ferro, procedendo sempre per gruppi di otto maglie. Concludete la lavorazione del ferro con la maglia di vivagno al dritto.

68

Ripetete questi sei ferri fino a ottenere una striscia della lunghezza che preferite, ricordando di ultimare il vostro lavoro con quattro ferri lavorati al dritto, così da avere un risultato simmetrico sui bordi. Chiudete tutte le maglie dell’ultimo ferro e nascondete con l’ago i due capi di filo dell’avvio e della chiusura. Non vi resta che sperimentare il più possibile questo punto, giocando con il numero di maglie, per ricavare una striscia più o meno larga, e con i filati, per arricchire il vostro guardaroba o per realizzare i vostri regali dell’ultimo minuto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta che avrete appreso la manualità giusta, il punto incrocio è tra i pià rapidi per la realizzazione di bordure e sciarpe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come creare un cappotto a maglia

Realizzare capi di abbigliamento con le proprie mani è sempre una soddisfazione. Inizialmente potrebbe sembrare un'impresa davvero ardua, ma se avete un po' di dimestichezza con i ferri, tanta pazienza e volontà, potrete riuscire a portare a termine...
Cucito

Come realizzare scarpine per neonato

L'uncinetto ormai, è un hobby davvero molto diffuso. Grazie a questo, possiamo realizzare: abiti, top, borse, bikini, gioielli, cappellini, oggetti per la casa, centrotavola, copriletto e, addirittura, scarpine da neonato. Le scarpine da neonato all'uncinetto...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto incrociato triplo e quadruplo

Il lavoro a maglia eseguito con gli appositi ferri è una delle attività manuali femminili più antiche. Per generazioni le nonne e le mamme tramandavano alle figlie ed alle nipoti le basi della sua lavorazione ed i "trucchi del mestiere". Si tratta...
Cucito

I punti più utilizzati nel lavoro a maglia

Il primo lavoro a maglia risale alla fine del primo millennio, grazie al ritrovamento delle calze di cotone trovate nell'antico Egitto. Si ipotizza che i primi lavori siano stati compiuti da l'utilizzo di un solo ferro, simile all'uncinetto tunisino....
Cucito

Come realizzare delle pantofole in lana

Stare comodi, soprattutto quando siamo in casa è una cosa che vorremmo tutti. Indossare abiti comodi ed avere la possibilita' di toglierci le scarpe che portiamo abitualmente. Soprattutto indossare scarpe comode che possano farci rilassare i piedi, come...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto alveolo

Lavorare la lana ai ferri è senza dubbio una delle attività più piacevoli da svolgere durante le stagioni più fresche, perché coniuga la possibilità di allenare la propria creatività e di realizzare capi di abbigliamento e oggetti di arredo con...
Cucito

Come realizzare una mantella ai ferri

In questo tutorial vi spieghiamo come realizzare una mantella ai ferri. Sapere lavorare a maglia è veramente un vantaggio, in quanto permette di poter infatti creare in modo autonomo moltissimi capi di abbigliamento, seguendo sia le mode del momento,...
Cucito

Come Eseguire Il Punto Incrociato A Stella

Il punto incrocio a stella è una simpatica riedizione del classico punto a stella. Questo romantico incrocio non potrà non piacervi. È realizzato con tante piccole stelline, che incolonnate e incrociate daranno un particolarissimo effetto. La realizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.