Come fare una talea di salvia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come vedremo nei pochi passi di questo interessante tutorial, con una serie di dritte e semplici consigli basilari, è possibile fare una talea si salvia in poche e semplici mosse, senza l'uso di strumenti complessi o particolarmente costosi (si tratta infatti di un lavoro estremamente semplice, nonostante a primo impatto possa sembrare di difficile realizzazione). Vediamo insieme come sia possibile fare una talea di salvia, tenendo conto che il periodo preferibile in cui iniziare è sicuramente verso il mese di aprile.

27

Prendi la talea di salvia

La prima cosa importante da fare per procedere correttamente, consiste nel prendere la talea di salvia con l'aiuto di un paio di cesoie affilate. Ti consiglio di tagliare con fermezza delle cime di almeno 15 cm, cercando di tagliarne più di una e soprattutto facendo attenzione a non rovinare la corteccia o provocarne sbucciature (al termine cerca di ripulire i rametti di salvia da tutte le foglie). Per una buona riuscita ti consiglio inoltre di recidere la parte più dura del fusto.

37

Prepara i vasetti

A questo punto devi preparare i vasetti. Per effettuare questo lavoro devi prendere un apposito substrato o in alternativa, devi miscelare una parte di torbia e sabbia (puoi comprare il substrato presso un apposito rivenditore). Adessi procedi al riempimento dei vasi e nel contempo procedi ad effettuare i fori che servono per ospitare le talee di salvia.

Continua la lettura
47

Sistema le talee di salvia nei vasi

A questo punto devi semplicemente sistemare le talee di salvia nei vasi. Tieni conto che in genere la salvia, è una pianta che attecchisce con estrema semplicità, anche se, per aumentare sensibilmente la sua capacità di attecchimento, ti consiglio di inserirne una singola per ogni vaso.

57

Procedi con l'irrigazione

Subito dopo aver sistemato le talee nei vasi, ti consiglio di procedere immediatamente con l'irrigazione. Tieni conto che durante la prima fase di sviluppo sarà necessario tenere ben umido il terreno (il substrato dovrà rimanere sempre umido, anche se ti sconsiglio di esagerare).

67

Riponi le talee in un luogo fresco

Ti consiglio infine di riporre le talee in un luogo fresco, evitando dunque di esporle al sole. Per una perfetta riuscita del lavoro ti consiglio di coprirle con un leggero telo di plastica, anche e sopratutto per favorire il mantenimento dell'umidità (il telo dovrà essere tenuto sulla pianta per qualche ora durante il giorno, non per tutto il giorno).

77

Rivolgiti ad un vivaista

Per qualsiasi informazione, o per chiarire dubbi sull'argomento, ti consiglio infine di rivolgerti ad un vivaista, in modo da ottenere ulteriori informazioni e dettagli su come effettuare questo lavoro di giardinaggio correttamente e in breve tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare una talea

Se  sei un amante del giardinaggio e, pur essendo poco esperto delle operazioni più complesse, vuoi comunque cercare di riprodurre una delle piante che ami di più, devi imparare a piantare una talea. Per riuscire in questo intento, se non l'hai mai...
Giardinaggio

Come Riprodurre Una Pianta Erbacea O Legnosa Per Talea

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri appassionati di giardinaggio, a capire come poter riprodurre una pianta erbacea o anche legnosa, per talea. Si sa che sono davvero tante le piante che si riproducono per talea,...
Giardinaggio

Come Preparare una talea di legno tenero

Le piante sono esseri viventi e in quanto tali si riproducono. Come ben sappiamo la riproduzione può avvenire per via sessuale o vegetativa. Nella prima fase, la produzione avviene per seme e nella seconda invece, si utilizza una parte della pianta...
Giardinaggio

Come fare una talea

Con la primavera ormai giunta alle porte, è lecito sognare di avere in balcone oppure in giardino svariate tipologie di piante fiorite e profumate, non per forza acquistate in un negozio. Di fatti, queste ultime si possono tranquillamente riprodurre...
Giardinaggio

Come Riprodurre Gli Agrumi Per Seme E Per Talea

Gli agrumi sono la famiglia di piante da frutto maggiormente coltivata a livello mondiale ed uno dei maggiori produttori è l'Italia, specialmente il Sud. Basterà pensare alla notorietà che hanno le arance rosse di Sicilia e i limoni della costiera...
Giardinaggio

Come riprodurre le rose per talea

La riproduzione delle rose avviene molto spesso per talea, una delle tecniche più diffuse che consente di avere un rosaio pieno di fiori in piena salute e con colori vivaci. Questo tipo di riproduzione può essere fatta nella stagione estiva tra giugno...
Giardinaggio

Come riprodurre per talea una pianta di melograno

È appena arrivato l'autunno che con sé ha portato non solo tanti impegni e del vento freddo, ma anche tanti cibi e frutti tipici. I frutti tipici autunnali sono le castagne, le mele, la pere, il melograno e tanti altri ancora. Se non lo sapevate il...
Giardinaggio

Come ottenere un bonsai da talea

I bonsai sono dei piccoli alberi al quale non viene concesso di crescere più di tanto, privandoli dello spazio e della terra necessaria e provvedendo a potarne periodicamente le radici, in maniera appropriata. Generalmente vengono allevati da seme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.