Come fare una talea di una bouganville

Tramite: O2O 31/01/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La bouganville è una bellissima pianta dalle origini brasiliane. I suoi piccoli fiori delicati e la sua struttura da rampicante, la rendono una pianta ornamentale perfetta e di grande effetto. Il suo fogliame scuro e ricco e la florida produzione di fiori, fanno della bouganville, la pianta ideale per decorare con eleganza. Per ricreare nel nostro giardino deliziosi punti impreziositi da questa bellissima e lussureggiante pianta, dobbiamo procedere con la sua moltiplicazione. Andiamo allora a scoprire insieme come fare una talea di una bouganville.

26

Occorrente

  • Lama affilata e sterilizzata
  • Vaso
  • Sacchetto di plastica
36

Per creare una talea di una buoganville, i periodi perfetti per prelevarle con successo sono due durante l'anno. Possiamo quindi procedere sia durante l'inverno, prelevando la talea a gennaio, sia in estate e più precisamente durante il mese di agosto. Quando decidiamo di effettuare la nostra talea durante il periodo estivo, assicuriamoci di prelevare rami di una lunghezza pari a sette centimetri e ricavata da rami semiduraturi. Per una talea invernale invece, la lunghezza da prelevare sarà di quindici centimentri circa e sarà effettuata da rami maturi.

46

Procediamo ora con la corretta esecuzione della talea della nostra bouganville. Andiamo quindi a tagliare immediatamente sotto il nodo. Seguiamo quindi andando a rimuovere le foglie situate più in basso, lasciando invece quelle poste in alto. Ricordiamo che per una buona riuscita del processo, la talea va prelevata da una pianta robusta ed in ottima salute. Procediamo con un taglio obliquo, in questo modo daremo alla talea una maggiore superficie per la perfetta radicazione della pianta. Inoltre, questo tipo di taglio, evita che l'acqua possa accumularsi, danneggiando la talea.

Continua la lettura
56

Per effettuare una talea perfetta di una bouganville, utilizziamo una lama che sia ben affilata. Questo accorgimento serve ad evitare tagli che sfilaccino il ramo. Facciamo poi attenzione che la lama sia sterilizzata (preferibilmente mediante fiamma) e quindi impossibilitata a veicolare infezioni alla pianta. Una volta ottenuta la nostra talea, andiamo a sistemarla a dimora in una composta formata da torba e sabbia grossolana. Buchiamo quindi la supeficie del terriccio dove andremo ad inserire la nostra talea. Una volta posizionata, ricompattiamo con delicatezza il terriccio. A questo punto, andiamo a coprire il vaso contenente la nostra talea con un sacchetto sistemato come un cappuccio. Posizioniamo quindi il vaso all'ombra ad una temperatura di circa diciotto gradi. Manteniamo il terriccio sempre umido, senza bagnare mai direttamente la talea di bouganville. Procediamo poi giornalmente a rimuovere il sacchetto, questo per eliminare la condensa che si è formata. Dopo circa tre settimane, inizieranno a comparire i primi germogli. Questo è il segnale che la nostra talea ha finalmente radicato! Possiamo quindi rimuovere il sacchetto e spostare il vaso in una zona più luminosa. Quando la talea sarà abbastanza robusta, possiamo trasferirla nel vaso definitivo o a terra.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una maggiore possibilità di riuscita, preleviamo più di una talea di bouganville
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle bouganville

Solitamente, la pianta bouganville viene utilizzare per ricoprire interi muri e per realizzare dei pergolati, grazie soprattutto al suo rapido sviluppo ed ai circa 10 metri di altezza che può raggiungere. Tuttavia, per coltivare questi eleganti e coloratissimi...
Giardinaggio

Bouganville: come farla fiorire

La bouganville è una vistosa pianta decorativa rampicante. Appartenente al genere Bougainvillea, vanta origini sudamericane. Il suo nome deriva dal navigatore francese che la importò in tutta Europa. Tipica dei climi miti, è ideale come ornamento per...
Giardinaggio

Come potare la bouganville

La pianta chiamata Bouganville appartiene alla famiglia delle Nyctaginaceae che, appartengono all'ordine delle Caryophyllales, a loro volta. Vista la sua natura cespugliosa e rampicante, risulta essere veramente perfetta per ricoprire pergolati e pareti....
Giardinaggio

Come rinvasare una bouganville

La bouganville è una pianta perenne originaria delle regioni tropicali e sub-tropicali del Centro e Sud America che viene utilizzata per diversi scopi. Ha delle foglie verde brillante disposte in modo alternativo lungo gli steli, ognuno dei quali porta...
Giardinaggio

Come fare la talea di una pianta

Quante volte hai pensato di clonare una pianta che ami particolarmente, ma non sapendo da dove iniziare, hai rinunciato subito? Questo tutorial ti permette di apprendere una tecnica denominata talea. Il termine indica un frammento di pianta, opportunamente...
Giardinaggio

Come piantare una talea

Se  sei un amante del giardinaggio e, pur essendo poco esperto delle operazioni più complesse, vuoi comunque cercare di riprodurre una delle piante che ami di più, devi imparare a piantare una talea. Per riuscire in questo intento, se non l'hai mai...
Giardinaggio

Come Preparare una talea di legno tenero

Le piante sono esseri viventi e in quanto tali si riproducono. Come ben sappiamo la riproduzione può avvenire per via sessuale o vegetativa. Nella prima fase, la produzione avviene per seme e nella seconda invece, si utilizza una parte della pianta...
Giardinaggio

Come fare una talea

Con la primavera ormai giunta alle porte, è lecito sognare di avere in balcone oppure in giardino svariate tipologie di piante fiorite e profumate, non per forza acquistate in un negozio. Di fatti, queste ultime si possono tranquillamente riprodurre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.