Come fare una tendina con uno scampolo di lino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Talvolta non è assolutamente necessario acquistare molti metri di stoffe colorate e pregiate, solitamente piuttosto costose, per realizzare tende e tessili per decorare la casa. Se una finestra dell'appartamento ha bisogno di una rinfrescata con una nuova tendina, sarà possibile fare una tendina artigianale in pochi passi e con poco sforzo utilizzando un semplicissimo scampolo di lino, non troppo grande. Uno scampolo di stoffa non è di certo un residuo del cucito da buttare via, anzi, un semplice scampolo apparentemente inutilizzabile può sorprendentemente rivelarsi uno strumento prezioso per poter realizzare decorazioni e rivestimenti speciali per le stanze della casa. Con questa guida sarà possibile fare una bellissima tendina per una piccola finestra, per una camera da letto o un bagno, con uno scampolo di lino del colore a scelta.

26

Occorrente

  • Lino bianco cm 60 alto cm 90
  • Cotone da ricamo bianco
36

Ecco come iniziare a fare una tendina utilizzando un semplice scampolo di lino o di una stoffa a scelta, di medie dimensioni. Il progetto della tendina finita misura cm 86 x 58, tuttavia il disegno può essere centrato su una superficie maggiore, a piacere, secondo le dimensioni della finestra per la quale occorre fare la tendina. Iniziare il lavoro per la tendina riportando il motivo desiderato in grandezza naturale e disponendolo sulla tela di lino, seguendo il metodo del ricalco con la carta carbone. Potrà essere un motivo semplice ed astratto, come dei riccioli o dei cuoricini, oppure un motivo più elaborato, come una composizione floreale. Imbastire, poi, sulla carta telata la parte da ricamare dello scampolo di lino per la realizzazione della tendina, in modo che il tessuto di lino dello scampolo resti ben teso.

46

Per proseguire nella creazione e decorazione della tendina di lino con lo scampolo di stoffa, delimitare tutto il disegno con il punto filza: quando si incontra la barretta lanciare il filo dall'altra parte per 2 o 3 volte senza passare sul rovescio del tessuto. Al termine ricondurre l'ago al punto di partenza e continuare eseguendo il punto filza. Iniziare a ricoprire le barrette a punto smerlo, eseguendo i pippiolini dove indicato. Ricamare le nervature interne del motivo, come fiori, frutta o animaletti, a punto erba.

Continua la lettura
56

Rifinire i contorni della tendina di lino, infine, con una festonatura che verrà disegnata sul tessuto di lino per mezzo di una matita appuntita e morbidissima. Ricamare i festoni a punto smerlo con archetti decorati da pippiolini. A lavoro ultimato tagliare il tessuto eccedente intorno al ricamo, usando un paio di forbicine affilatissime e facendo attenzione a non tagliare il ricamo stesso in modo irrimediabile.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come ricamare una tovaglia di lino giallo oro

Hai deciso di realizzare una tovaglia da tavola! Hai una certa infarinatura per il ricamo e vorresti anche ricamarla! Ti ricordo che non si tratta di un'operazione complessa, occorrerà soltanto osservare alcuni accorgimenti. Esistono in commercio diversi...
Bricolage

Come realizzare un centrino shabby

Molti brand propongono soluzioni d'arredo e corredi per la casa in stile shabby chic. Dalle alzatine per le torte ai vassoi, per finire alle gabbiette decorative, i complementi sono davvero tanti. Peccato però che i prezzi non siano poi così irrisori...
Bricolage

Come Realizzare Sottobicchieri E Tovaglia Di Feltro

Il feltro è un tipo di stoffa proveniente da un processo di infeltrimento della lana e, in alcuni casi, di peli di animali. È molto utilizzata nel mondo del fai da te per realizzare borse, oggetti di varia specie, bomboniere e pupazzetti. Trattandosi...
Bricolage

Come Fare Un Cestino Porta Necessario Per Bimbo

Quando sta per arrivare un bambino la gioia e l'entusiasmo che c'è in casa è indescrivibile. Si aspetta 9 mesi e poi quando arriva è stata già preparata la cameretta, comprato il passeggino e tutti gli strumenti per la cura del neonato. Un utile strumento...
Bricolage

Come riutilizzare i noccioli della frutta estiva

Sulla tavole italiane è possibile portare dei buonissimi frutti in ogni periodo dell'anno, ma nella stagione estiva la varietà di frutta aumenta; inoltre con il caldo, è certamente molto facile avvertire l'esigenza di gustarne notevoli quantità. Ecco...
Bricolage

Come realizzare un centro tavola natalizio in stoffa

Il Natale è alle porte, ed è dunque tempo di pensare a rendere la nostra casa accogliente, realizzando dei piccoli lavoretti natalizi, utili per abbellire un albero, un tavolo, un mobile ecc. Basterà munirsi del materiale necessario, per dar vita a...
Bricolage

Come togliere i segni dal legno

Il legno è senza dubbio uno dei materiali più delicati, poiché molto facilmente il calore e le scalfitture lo possono rovinare. Se avete un mobile danneggiato, prima di intervenire, osservatelo con attenzione e valutate le cause di tali segni. Tuttavia,...
Bricolage

Come oliare il parquet

Se il parquet di casa vostra inizia ad opacizzarsi, oppure il legno tende ad assumere una patina giallastra, che è dovuta alla disidratazione, si consiglia un trattamento nutritivo basato su uno specifico olio. L’operazione richiede almeno un paio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.