Come fare una toga con un lenzuolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se avete organizzato una festa a tema storico o avete preso impegni per carnevale ma non sapete come vestirvi allora questa guida fa al caso vostro. L'idea più semplice e veloce che possiate prendere in considerazione è quella di travestirvi da antichi romani. Come? Niente di più semplice e veloce, basta creare una toga! Si tratta infatti di lasciar scivolare e far aderire, con pochi e semplici gesti, un unico pezzo di stoffa sul corpo, alla maniera degli antichi romani. Non è neppure necessario acquistare la stoffa adatta, perché utilizzando un qualsiasi lenzuolo disponibile nei nostri cassetti avremo sicuramente risolto il problema di recuperare la materia prima. Questo tutorial ci spiegherà pertanto come fare una toga con un lenzuolo.

27

Occorrente

  • Lenzuolo una piazza; spilloni da balia, cintura o corda.
37

Procurarsi il materiale necessario

L'unica cosa che occorrerà è, ovviamente, un bel lenzuolo doppio di almeno una piazza il cui colore è prettamente da scegliere in base ai gusti personali ed all'effetto che volete ottenere. Un rosso sgargiante per una toga vamp, rosa o fucsia per le più romantiche, color terra per i gusti chic... Di certo la fantasia non vi manca per cui sbizzarritevi con le fantasie che volete magari decorando da voi il lenzuolo per renderlo più personalizzato. Questo travestimento è molto semplice perché gli oggetti che servono sono pochi ma oltre il lenzuolo dovete munirvi anche di spille da balia e cintura in cuoio o corda.

47

Avvolgere il lenzuolo attorno al corpo

Adesso che avete a disposizione tutto il materiale procedete con l'indossare il lenzuolo dando l'aspetto di una toga. Non disperate se all'inizio verrà difficile o non apparirà lontanamente simile ad una toga, provate tutte le volte che vi serve per riuscire nel vostro intento seguendo le seguenti indicazioni. Prendete un angolo del lenzuolo, lasciandone libero una quindicina di centimetri, e ponetelo su una delle due spalle facendo scivolare il resto del lenzuolo sotto il braccio opposto (per es.: spalla destra, braccio sinistro). Fasciandovi il dorso dal dietro al davanti, fate risalire il lenzuolo sotto l'altro braccio (quindi il destro continuando l'esempio portato prima) fermando il lenzuolo nuovamente di fronte le spalle.

Continua la lettura
57

Completare il vestito

Ripetete l'azione nuovamente con il secondo lembo del lenzuolo (rifasciatevi ancora) ed una volta terminata questa operazione avrete i due angoli del lenzuolo uno di fronte all'altro, ossia uno davanti ad una spalla e l'altro dietro. Non vi resta che fermare la toga per non farla scivolare e qui, oltre che ad annodare gli angoli, consiglio sempre l'utilizzo delle spille per essere più sicuri. Colpo finale è la corda in vita che oltre all'estetica, servirà a sistemare la toga per renderla della lunghezza giusta. Indossata la toga adesso decidetene la lunghezza, in base al sesso, se siete donne lasciate la toga più lunga sotto il ginocchio per una stile molto raffinato.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per avere più disponibilità di tessuto da maneggiare scegliete un lenzuolo da una piazza e mezza o da due piazze. Anche le lenzuola con un tessuto a fantasia daranno un bellissimo effetto per una festa!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una toga

La toga è un indumento che richiama alla mente antichi romani e divinità lontane, ma persino oggi rimane essenziale per gli studenti dei college statunitensi che frequentano regolarmente una confraternita, oppure per i giudici in tribunale. Per tutti...
Cucito

Come cucire un lenzuolo con gli angoli

A volte, aprendo i nostri armadi, può capitare di ritrovare quelle tele della nonna molto resistenti che potrebbero essere utilizzate come lenzuola copri materasso. Occorre però modificarle, cucendo ai quattro angoli gli elastici con cui fissare il...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo col pizzo

Senza dubbio, ci sarà capitato di aprire una vecchia cassapanca appartenente alla nostra nonna e, di avere avuto modo di visionare oltre alle camice da notte, con pizzi e nastrini, coperte ricamate, asciugamani di fiandra anche delle belle lenzuola col...
Cucito

Come fare un copripoltrona con un vecchio lenzuolo

L'arte del riciclo può definirsi tale se utilizzando svariati tipi di materiali, si riesce ad ottimizzare il risultato con un lavoro creativo. Ad esempio se avete una poltrona che intendete proteggere dalle macchie o magari si presenta malconcia, potete...
Cucito

Come creare un lenzuolo con l'elastico

Per gli appassionati di cucito, ecco una nuova occasione per mettere alla prova le nostre capacità e creare qualcosa di utile per noi e per la nostra casa. Creare un completo nuovo di lenzuoli per il nostro letto sarà divertente, partendo dalla scelta...
Cucito

Come realizzare il punto giglio su di un lenzuolo

Il punto giglio è una tecnica di intrecci molto cara alle nostre nonne, che lo eseguivano a mano oppure aiutandosi con un canovaccio morbido. A tal proposito, nei passi di questa guida, vi fornirò alcune utili indicazioni su come realizzare questo tipo...
Cucito

Come decorare un lenzuolo senza angoli

La casa in cui abitiamo rispecchia un po' il nostro stile e averla sempre in ordine e perfetta è il sogno di molte persone. Se si tratta della camera da letto, allora il discorso è ancora più importante in quanto trascorriamo una buona parte del tempo...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo e federa con bordo rosa scuro all'uncinetto

Una bordura di un lenzuolo e di una federa colore rosa scuro, può essere realizzata sia con la lana che con il filo; naturalmente utilizzare la lana per le stagioni fredde, come l'autunno e l'inverno e utilizzare il filo per le stagioni calde come la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.