Come fare uno scadenziario con materiali di riciclo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La crisi del nostro paese ha influenzato lo standard di vita e le abitudini delle persone. Oggi si cerca di fare economia in tutti gli ambiti; non si buttano più via le cose con facilità, ma si cerca di riutilizzarle. Gli oggetti che sembrano spazzatura quali vecchie scatole, lattine, bottiglie di plastica, possono essere riutilizzati come materiali da riciclo per fare oggetti più utili. Uno di essi è lo scadenzario; esso è adatto per riporre chiavi, fogli e carte in genere. Leggendo il tutorial si possono avere dei consigli su come realizzarlo.

25

Occorrente

  • acqua
  • colla vinilica
  • colori acrilici
  • pennelli
  • ganci
35

Lo scadenzario può essere costruito con oggetti di uso comune come le vecchie scatole. All'inizio bisogna rivestire l'intera scatola con la carta igienica imbevuta in colla vinilica ed acqua. Così facendo dopo che si è asciugata per almeno tre ore la scatola diventa dura e resistente. In base alla grandezza dello scadenzario si possono utilizzare due o più scatole. Dopo aver eseguito il procedimento su tutte le scatole si devono incollare. Successivamente si deve passare alla pittura. Lo scadenzario si può colorare e decorare secondo i propri gusti con i colori acrilici. Si può scegliere di colorare le scatole di colori diversi oppure decorarle con disegni e immagini. È fondamentale scrivere sul lato di ogni scatola cosa contiene, ad esempio bollette, fatture, chiavi, ecc.

45

Se si vuole essere più sbrigativi ed evitare il passaggio con acqua e colla vinilica si possono scegliere le scatole di latta. Un contenitore di latta di pomodori va benissimo. Bisogna immergere la scatola nell'acqua calda per eliminare l'etichetta e la colla; successivamente si deve lavare ed asciugare. Dopo aver eseguito questo lavoro si possono scegliere due strade: incollare i barattoli tra di loro oppure praticare un foro su entrambi i lati dei contenitori per far passare una corda e legarli. In seguito si possono decorare con i colori acrilici che si preferiscono. Anche per questi contenitori è consigliabile scrivere cosa contengono.

Continua la lettura
55

Qualsiasi materiale si riutilizza si dà un contribuito alla salvaguardia dell'ambiente. Lo scadenzario può avere molteplici funzionalità; oltre a contenere bollette, fatture, lettere, può diventare un portagioie oppure contenere dei piccoli oggetti preziosi che si corre il rischio di perdere. Esso può essere collocato su una scrivania, all'interno di un armadio oppure si può anche appendere al muro. In quest'ultimo caso bisogna utilizzare dei gancetti; così facendo si dà anche un tocco personale all'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un barbecue con materiali di riciclo

Se sei un appassionato o appassionata, di barbecue siete capitati nella guida adatta a voi. Oggi vi spiegheremo come fare un barbecue con materiali di riciclo, sia semplicissimo. Ottenere un barbecue non è semplicissimo, poiché richiede molto lavoro,...
Bricolage

Come realizzare una leone giocattolo con materiali da riciclo

Creare giochi per i propri bambini è forse l'attività più gratificante e divertente che un genitore possa fare. Infatti i giochi personalizzati possono rivelarsi davvero piacevoli anche per i bambini stessi, oltre che donare un qualcosa in più, una...
Bricolage

Come realizzare uno zerbino con materiali di riciclo

Tutti noi quando una cosa non ci serve più non facciamo altro che liberarcene buttandola via. Quando invece si potrebbe tranquillamente riutilizzare il materiale che altrimenti avremo buttato. Per esempio uno di questi materiali potrebbe essere una vecchia...
Bricolage

Come creare una borsa con materiali da riciclo

Le borse sono accessori indispensabili da avere sempre con sè, soprattutto quando facciamo la spesa o dobbiamo trasportare degli oggetti, sono utilissime quelle grandi in tela resistente. Sono la passione di tantissime donne Sono infatti estremamente...
Bricolage

Come fare un portapenne con materiali di riciclo

L'inizio della scuola, insieme a tutto il corredo scolastico (penne, colori, quaderni, righelli, ecc.) ci induce alla ricerca di soluzioni ottimali. Magari per avere tutto a portata di mano e sopratutto in ordine. Le matite e le penne vengono smarrite...
Bricolage

Come realizzare uno scadenziario con farfalle

La cosa che spaventa tutte quelle persone che devono gestire i bilanci sia per lavoro, che in famiglia sono le scadenze, soprattutto in questo periodo di crisi, dove le famiglie (e non solo loro) tendono a risparmiare il più possibile per poter fare...
Bricolage

Come fare una culla con materiali di riciclo

L'attesa per la nascita di un bambino è sempre un momento di grande entusiasmo, nel quale non sempre si hanno le idee ben chiare su quali sono gli strumenti, dai vestiti al biberon, da procurarsi per essere pronti ad accogliere il neonato. Uno degli...
Bricolage

Come realizzare una lampada con materiali di riciclo

Il fai da te è un'arte molto antica che ultimamente viene tralasciata, sopratutto dalle nuove generazioni. Occorre sapere che con il fai da te, non solo si risparmia, ma è possibile migliorare la propria creatività e la propria manualità. In alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.