Come fertilizzare un cespuglio di mirtilli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I cespugli di mirtillo non sono tra le piante più facili da coltivare, ma se l'acidità del terreno e le condizioni di drenaggio sono giuste, allora le piante dovrebbero produrre dei frutti abbondanti. Un buon programma di fertilizzazione può aiutare notevolmente la pianta, ma bisogna stare attenti a ciò che si usa e come lo si usa per mantenere in buona salute i cespugli. Vediamo allora come fertilizzare un cespuglio di mirtilli.

25

Occorrente

  • Zolfo
  • Calce dolomitica
  • Sabbia
  • Torba
35

Misurare il pH

Il pH del terreno dovrebbe essere compreso tra 4,5 e 5,1. Per abbassarlo, si può aggiungere dello zolfo o del solfato di alluminio al terreno; questi additivi devono essere miscelati completamente lungo lo strato superiore per essere efficaci. Potrebbero essere necessari sei mesi o più per notare dei miglioramenti. Se il pH è molto alto, il processo per abbassarlo può rivelarsi costoso e dispendioso in termini di tempo, quindi conviene trovare un altro punto con un livello di pH migliore. Se il terreno è troppo acido, quindi con un pH basso, è possibile aggiungere anche della calce dolomitica per aumentarne il livello.

45

Verificare la densità del suolo

Il terreno andrà bene se è più pesante e più denso finché il livello di pH è corretto. In caso contrario, i cespugli di mirtillo cresceranno meglio in un terreno ricco di sostanze organiche, come ad esempio una miscela di sabbia e torba. Deve essere un terreno che drena bene, poiché le piante di mirtillo possono essere facilmente danneggiate dall'acqua che si deposita intorno alle radici. Per modificare il terreno, utilizzare una parte di sabbia e una parte di torba in due parti di terreno e posizionarla ad una profondità di circa 30 cm.

Continua la lettura
55

Sviluppare un programma di fertilizzazione

Finché si mantiene l'equilibrio del pH del terreno, un fertilizzante acido, come quello a base di azalea o rododendro, è l'ideale. In alcune aree, invece, è necessario usare degli fertilizzanti speciali. Fertilizzare le giovani piante di mirtillo singolarmente e per la prima volta ad un mese dopo la semina. Utilizzare un fertilizzante ad alto contenuto di azoto non nitrato nei primi 15 cm di terreno, avendo cura di tenerlo lontano dal gambo ed evitare il contatto diretto con le radici. L'azoto è molto importante per i mirtilli, ma altri prodotti chimici in forma di nitrato possono essere tossici. Le piante adulte possono essere concimate con una quantità maggiore di fertilizzante azotato, che può essere aumentata fino a 150 grammi per pianta. Fertilizzare solo quando le piante sono secche, per evitare che le particelle si attacchino alle piante e si danneggino. Questo processo va fatto all'inizio della primavera, prima che le foglie spuntino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un cespuglio di rovi

In ogni giardino che si rispetti, oltre agli alberi da frutto e alle varie piante, c'è sempre qualche cespuglio per dare un tocco di eleganza. I rovi sono dei fruttiferi selvatici, che in genere hanno le spine, ma che regalano un frutto buonissimo: le...
Giardinaggio

Decorazioni con le rose a cespuglio

Sta iniziando la primavera e con essa la voglia di vestiti leggeri, di freschezza e profumo di fiori. Anche la vostra casa va decorata per l'occasione! Via libera quindi a decorazioni floreali, cuscini colorali e stoffe leggere.Per aiutarvi a colorare...
Giardinaggio

Come potare un cespuglio di margherite

Le margherite sono forse tra i fiori più belli e profumati che esistano in natura: il loro petali bianchi, con la corolla gialla, evocano subito sentimenti di purezza e semplicità. Le cosiddette "pratoline" possono crescere spontaneamente in parchi...
Giardinaggio

Come piantare un cespuglio di agrifoglio

L'agrifoglio, il tradizionale ramoscello portafortuna che viene da sempre considerato ricco di magia e visto come simbolo di fertilità, è un allegro elemento decorativo ampiamente usato per creare bellissime decorazioni e addobbi di Natale. Nella guida...
Giardinaggio

Come dissodare e fertilizzare la terra indurita dal calpestio

Il calpestio, a lungo andare, può generare un inaridimento e un indurimento del terreno. Se hai un giardino, un'aiuola o un qualsiasi pezzo di terra che col tempo è stato calpestato continuamente da animali, da mezzi oppure persone, vediamo insieme...
Giardinaggio

Come fertilizzare un autofiorente

Le autofiorenti stanno rivoluzionando il mercato, perché apportano numerosi vantaggi, ma anche diversi problemi, soprattutto a chi non ha abbastanza esperienza.Molti mi chiedono perché è necessario fertilizzare delle autofiorenti? Tutte le piante usano...
Giardinaggio

Come Coltivare Un Cespuglio Di Ruta

La ruta ha un posto d'onore in giardino per il suo aroma pungente ed i suoi bei fiori gialli che sbocciano in estate. Il suo profumo non è apprezzato da tutti, sprattutto dai gatti, dagli insetti, dalle vipere e dai topi. È una pianta un po' velenosa...
Giardinaggio

Come Coltivare I Mirtilli

I mirtilli sono i frutti di un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Ericacee, chiamato Vaccinium. Si presentano come delle bacche nere o rosse, ma in realtà sono delle false bacche. In genere i clima ideale per il Vaccinium è di tipo temperato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.