Come fissare i fogli cerei sull'arnia

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando si sceglie di impiantare un allevamento di api è fondamentale acquistare le arnie, ovvero le cosiddette case per le api, nelle quali esse faranno nel tempo il miele. Capita spesso che le arnie vengano vendute senza che siano presenti i fogli cerei, ma soltanto con i piccoli telaini. I telaini che vengono utilizzati attualmente sono principalmente di due tipologie differenti: uno per il nido e l'altro per il melario. I fogli cerei sono caratterizzati dalla presenza di una lamina di cera d'api e sono indispensabili se si ha intenzione di accelerare il lavoro delle api. Questi, infatti, presentano una minore secrezione di cera. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di capire come bisogna procedere per fissare i fogli cerei sull'arnia.

27

Occorrente

  • filo di acciaio inossidabile o filo stagnante
  • saldatore a 12 volt
  • fogli cerei
37

Per iniziare occorre prendere l'arnia, aprirla ed estrarre successivamente il telaio interno. Quest'ultimo, naturalmente è già forato. A questo punto sarà necessario procurarsi un filo stagnato o di acciaio inossidabile che abbia spessore di circa 45 mm, in maniera tale da andare a passarlo nei fori equidistanti del telaino o in verticale o in orizzontale. Inoltre, sarà opportuno trovare un saldatore idoneo allo svolgimento di questa tipologia di lavori, che sia a bassa tensione (12 volt) e con un basso amperaggio, per evitare che il filo si rompa.

47

A questo punto occorrerà prendere gli estremi del filo di acciaio inossidabile, precedentemente fissato sul telaino, e posizionarli in corto circuito, appoggiando il foglio cereo in modo tale da far combaciare i bordi di quest'ultimo con il telaino stesso. Dopo aver teso il filo sarà dunque necessario far passare, mediante l'aiuto di un trasformatore di 12 volt, la corrente elettrica in maniera tale da surriscaldare il filo stesso. Quest'ultimo, infatti, riscaldandosi aderirà alla cera. Si noterà immediatamente come il filo caldo penetrerà nella cera facendola fondere.

Continua la lettura
57

Inoltre, sarà necessario prestare moltissima attenzione poiché il filo in questione attraversa rapidamente la cera uscendo dal lato opposto, e questo non deve accadere assolutamente. In un secondo momento occorrerà andare a staccare il contatto, ovvero il corto circuito appena creato per andare così a risolvere il problema che abbiamo precedentemente evidenziato. Ad ogni modo è opportuno osservare con particolare accuratezza che tutti i fili siano stretti nella cera, ma se quanto scritto non dovesse accadere, sarà necessario ritentare e ricominciare l'operazione dall'inizio. In commercio è possibile trovare due differenti tipologie di fogli cerei: quelli laminati e quelli fusi. Questi si differenziano tra loro proprio nel processo di produzione meccanica. È consigliabile, comunque, adoperare quelli ottenuti per fusione, in quanto resistono meglio alle alte temperature senza deformarsi e rovinarsi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come attaccare 2 fogli di cartongesso

Il cartongesso è un materiale ad oggi tra i più innovativi, facile da disporre e montare, oltre che rappresenta una delle soluzioni più vantaggiose in termini di risparmio sia economico che di tempo. Infatti il cartongesso consente di innalzare facilmente...
Bricolage

Come Realizzare Un Mobile Decorato Con I Fogli Di Giornale

Il fai da te, si sa, è un'arte sempre più diffusa grazie anche la diffusione crescente di un gran numero di programmi e trasmissioni televisive dedicate a quest'arte. Nella guida che segue verranno fornite alcune dritte utili su come realizzare un mobile...
Bricolage

Come Decorare E Rivestire Oggetti D'Arredo Con Fogli Di Giornale

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
Bricolage

Come fare un segnalibro con cartoncino e fogli colorati

Per gli amanti della lettura o per i più piccoli a cui occorre sempre un segnalibro, può tornare utile realizzarne uno con le proprie mani. Con i sistemi di grafica oggi presenti se ne possono fare davvero tanti e di tante tipologie diverse, ideali...
Bricolage

Come tagliare strisce e fogli di balsa

La balsa è una particolarissima tipologia di legno che proprio per la sua leggerezza e l'elevata resistenza viene utilizzato per la realizzazione dei modellini. Sei siete degli appassionati e vi piacerebbe iniziare a realizzare un modellino tutto vostro,...
Bricolage

Come realizzare candele con fogli di cera d'api

La prima materia utilizzata per la produzione delle candele è stata la cera d'api. Attualmente la maggior parte delle candele che sono in commercio sono fatte con la paraffina che è un derivato del petrolio. Le candele realizzate con la cera d'api hanno...
Bricolage

Come costruire una serra da giardino con fogli di polietilene

Si vedono moltissime serre percorrendo la campagna del nostro bene paese. Ma è possibile costruirle anche di dimensioni ridotte e adatte alle nostre esigenze, nel nostro giardino Esistono diversi modi per poter realizzare fisicamente una serra, uno di...
Bricolage

Come Realizzare Una Cornice Con Fogli D'Alluminio

Siete degli appassionati del fai-da-te, sempre in cerca di nuove idee carine da realizzare con le vostre mani? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro. Per creare una decorativa cornice d'alluminio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.