Come fissare la rete portaintonaco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando sentiamo parlare di intonaco armato, è da sapere che a quest'ultimo, per migliorarne la stabilità, viene incorporato un ulteriore strato detto: armatura. >Questo, viene costruito tra il supporto murario e lo stesso intonaco di una rete di maglie detta per l'appunto: rete portaintonaco.
Se volete sapere come fissare tale rete, continuate a leggere questa guida.
Questo tipi di reti sono molto importanti in quanto creano una sorta di soluzione qualora si formassero crepe o distacchi. Per questo la sua caratteristica principale è di contenimento.
Si predilige usare un tipo di intonaco armato quando si effettuano ristrutturazioni edili su edifici vecchi.
Questo è un tipo di metodo usato a partire dagli anni 80, ed è considerato come uno tra i migliori interventi di consolidamento.
Grazie alle aziende che mettono tutt'ora a disposizione sempre nuove tecnologie, le reti portaintonaco sono sempre migliori e soprattutto non soggette ad ossidazione. Ad oggi, si usano infatti reti derivate dal vetro o dalla plastica, vedendo l'abbandono di quelle metalliche o elettrosaldate.

25

Andiamo ora a capire quali sono i veri vantaggi di queste reti. Innanzitutto hanno un'azione molto antifessurativa, azione porta-intonaco, non hanno né inerzia chimica né posseggono campi magnetici. Inoltre constano di leggerezza, sagomabilità e sono molto flessibili.
Le reti polimeriche della Tenax, ad esempio, hanno sia la funzione di porta-intonaco che quella di antifessura. Questa rete quando viene prodotta, subisce interventi di stiraggio sia in verticale che che in diagonale. Ciò comporta un'elevata resistenza meccanica.

35

Le sue funzioni? Semplice, sono: la riduzione ed il controllo nel ritirare l'intonaco, poi la distribuzione degli sforzi sulla superficie, ma anche il controllo nel caso si formassero lesioni, ed infine ha molta duttilità. Ma ora vediamo bene come applicarle.
Prima di tutto bisogna preparare la parete tramite mezzo meccanico o manuale per poter eliminare le parti residue dell'intonaco che c'era togliendo quindi parti inconsistenti e decoese.
Con l'uso dell'acqua pressurizzata, si possono togliere anche i residui del muro e materiali friabili.
La rete che viene impiegata deve essere immersa nello spessore dello strato impermeabilizzante nel caso sia fatta di fibre o nello strato di rasatura se fatta di materiale plastico.

Continua la lettura
45

È il caso di sovrapporre i teli di rete per circa 10 centimetri per dare una maggiore continuità alla struttura del supporto. A seconda ovviamente dell'umidità dell'aria, dello spessore o del tipo di prodotto che viene impiegato, il tempo per l'asciugatura è tra le 12 e le 24 ore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fissare una rete elettrosaldata

Quando ci apprestiamo a posare un nuova pavimentazione, è importante controllare la staticità del solaio; infatti, se notiamo che è piuttosto traballante al semplice passaggio, significa che è necessario utilizzare una rete metallica come rinforzo,...
Bricolage

Come fissare una mensola

In una casa le mensole sono molto importanti per appoggiare oggetti di vario genere e soprattutto i libri, sfruttando spazi dove non è possibile posizionare mobili specifici. Quando decidiamo di fissare una mensola ad una parete, lo possiamo fare in...
Bricolage

Come fissare una bandiera sull'asta

In questa guida verranno indicati diversi consigli su come fissare una bandiera sull'asta. Come ben saprete questa procedura è utilizzata per mettere in evidenza il simbolo di uno Stato, ma anche per mostrare al pubblico la vostra ideologia sportiva....
Bricolage

Come fissare gommini o feltrini alle sedie

Generalmente, quando si abita in un condominio, sarebbe buona norma del vivere civile, fissare feltrini o gommini sotto ai piedi delle sedie, dei divani e di alcuni mobili che, per ragione di pulizia necessitano di essere spostati spesso. Tuttavia, questi...
Bricolage

Come fissare le lastre di policarbonato alveare

Il Policarbonato è un materiale plastico molto rigido e trasparente. Questo viene utilizzato per creare delle coperture in luoghi che necessitano di abbondante luce, come per esempio delle tettoie, oppure delle verande. Le lastre si possono trovare di...
Bricolage

Come fissare al muro i cavi elettrici

Può capitare, per motivi lavorativi o semplicemente di estetica, di dover effettuare dei piccoli lavoretti nella nostra azienda o presso la nostra abitazione, come per esempio il fissare al muro i cavi elettrici. Il consiglio per questi lavori, è quello...
Bricolage

Come fissare la TV al muro

Se avete in mente di acquistare il vostro TV LCD, ma non avete lo spazio sufficiente su cui poterlo poggiare, la soluzione migliore sarebbe quella di fissare il plasma direttamente sulla vostra parete, aumentando, così, notevolmente lo spazio a vostra...
Bricolage

Come fissare una plafoniera sul cartongesso

Le plafoniere sono oggetti di illuminazione adatte per case ed uffici, anche se negli ultimi anni il design moderno si è adeguato a strutture particolari, come ad esempio opere murarie e controsoffittature realizzate con il cartongesso. Proprio a riguardo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.