Come foderare un abito in pizzo di sangallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno di questa guida andremo a parlare di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, parleremo di come foderare un abito. Cercheremo di rispondere a questo interrogativo: come si fa a foderare un abito in pizzo di Sangallo?
Buona lettura.
Il pizzo di San Gallo è un tipo di tessuto molto fresco ed estivo che viene utilizzato per la realizzazione di numerosi capi di abbigliamento nella calda stagione. È composto in maniera molto particolare da decorazioni che lo rendono riconoscibile e unico tra tutte le stoffe presenti nel mondo sartoriale. La trasparenza creata dai suoi decori potrebbe far essere restia qualche donna al suo utilizzo, ma il problema può essere risolto molto semplicemente foderando l'abito.

28

Occorrente

  • Tessuto.
  • Spilli, ago e filo.
  • Forbici e carta modello.
38

Innanzitutto, si deve scegliere la fodera più adatta al capo di abbigliamento. Il tessuto e il colore dovrebbero essere compatibili sia con il modello che con il colore del pizzo. Ovviamente la quantità da prendere dovrebbe permettervi di coprire interamente la fodera e di abbondare con qualche centimetro. Dovrete tagliare il tessuto, seguendo il modello dell'abito. Per fare questo, sarà fondamentale andare a riprodurlo su una carta modello. Potrete optare per fare l'orlo, sia in precedenza e sia successivamente rispetto all'inserimento nella sua posizione.

48

Per infilare la fodera si devono mantenere scucite le zone aperte e si devono unire tutte le parti per formare un insieme che costituisca una sorta di sacco. Le cuciture dovrebbero essere stirate per rendersi conto di eventuali errori e rifiniture da fare sui margini. Potrete anche limitarvi a non andare a foderare le maniche dell'abito, qualora fossero presenti. Potrete comunque inserire tutto dentro il capo. Dovrete porlo rovescio su rovescio e poi appuntare insieme attraverso spilli da sarta.

Continua la lettura
58

Nella zona dov'è presente la cerniera, dovrete andare a ripiegare la stoffa perché in questo modo la libererete dando la possibilità di poter scorrere su e giù. A questo punto, dovrete fare una imbastitura molto corposa, che parte dall'alto e va verso il basso e si deve unire la parte della chiusura con dei sotto punti. Adesso, si può orlare il tessuto e l'abito separatamente, ammesso che ve ne sia la necessità, e si deve far attenzione ad accorciare il primo di 2,5 centimetri rispetto alla stoffa di pizzo di San Gallo.

68

Dopo aver ricontrollato tutte le cuciture e le rifiniture, si può indossare il vestito per rendersi conto dell'effettiva riuscita del lavoro appena svolto. Se la fodera non effettua delle grinze, delle pieghe e non si vede al di sotto, significa che le misure sono state prese in maniera corretta e che potete iniziare ad utilizzarlo in tutta tranquillità.

In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di questo articolo, concernente, anch'esso, il medesimo argomento che abbiamo trattato, in sintesi, all'interno di questa breve, ma utile, guida: http://www.forumdicucito.com/t13847-come-fodero-un-abito-in-pizzo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • leggete i link
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare shorts in pizzo di sangallo

Il pizzo di Sangallo rappresenta un capo d'abbigliamento di cotone abbastanza prezioso ed estremamente pregiato è quello classico fiorentino: essendo costituito di parti traforate e piene, esso si presta perfettamente non soltanto per i ricami e gli...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
Cucito

Come ricamare una bordura tipo pizzo Sangallo

Il pizzo è una guarnizione delicata e raffinata adatta a una grande varietà di tessuti. Le bordure in pizzo, infatti, si trovano sui più bei capi del corredino da neonato, sui vestitini delle bambine, sull'abito della Comunione, sulla biancheria raffinata,...
Cucito

Come foderare un abito da sposa

L'abito da sposa rappresenta per la donna l'elemento del matrimonio più importante, dove il resto, i dettagli e gli elementi della celebrazione fanno da contorno alla cerimonia, non per niente questo giorno per ogni donna che intende sposarsi viene visto...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa in pizzo

Quando arriva il momento dei preparativi per il matrimonio, la prima cosa a cui si inizia a pensare è proprio l'abito bianco e lo si immagina sempre speciale, meraviglioso e perfetto, per festeggiare una giornata indimenticabile. Ma sappiamo bene che...
Cucito

Come Eseguire Le Incrostazioni Su Pizzo

Nel mondo del cucito, l'applicazione di incrostazioni è eseguita principalmente per ornare un tessuto con del pizzo o con una stoffa leggera come, ad esempio, l'organdi. In genere, questa tecnica è largamente utilizzata per l'abbellimento di cuffie...
Cucito

Come applicare il pizzo alla gonna

Ogni donna ama vestirsi bene, con eleganza e con charme, ma non è facile adeguare lo stile spendendo poco e che stia bene indossato. Abbiamo in commercio diversi tipi di tessuti e di abbigliamento, magari come una bella gonna con delle applicazioni in...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo col pizzo

Senza dubbio, ci sarà capitato di aprire una vecchia cassapanca appartenente alla nostra nonna e, di avere avuto modo di visionare oltre alle camice da notte, con pizzi e nastrini, coperte ricamate, asciugamani di fiandra anche delle belle lenzuola col...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.