Come foderare un divano in pelle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo un divano in pelle ed intendiamo preservarlo a lungo, lo possiamo foderare con della stoffa per evitare che si sporchi. In sostanza si tratta di ritagliare il materiale in base alla dimensione della struttura, poi fissarlo ed infine completare l'opera con le finiture. A tale proposito, ecco alcuni consigli utili su come procedere per foderare un divano in pelle.

25

Occorrente

  • Metro da sarta
  • Cartamodello
  • Forbici
  • Macchina per cucire
  • Fettucce
  • Ago e filo
  • Colla acrilica
  • Passamaneria
35

Rilevare le misure

Il primo passo fondamentale per foderare correttamente un divano in pelle, consiste nel rilevare esattamente le misure della struttura, per cui con un metro da sarta prendiamo quella posteriore che va dalla parte alta a quella bassa dello schienale. Fatto ciò, rileviamo anche la dimensione che corrisponde alla seduta fino alla spalliera, e poi infine procediamo con la misurazione da bracciolo a bracciolo passando per la stessa seduta.

45

Ritagliare la stoffa

A questo punto le misure rilevate le trasferiamo su un cartamodello, e poi man mano ritagliamo le varie sagome. Fatto ciò con degli spilli da sarta le fissiamo sulla stoffa prescelta, e poi con delle forbici ben affilate ed in maniera corretta procediamo al taglio. Tuttavia è importante aggiungere che le misure devono essere maggiorate di almeno dieci centimetri su ogni lato, in modo da poter sfruttare la stoffa in eccesso per fissarla al divano. Premesso ciò, prima di procedere con il passo successivo e cioè con la fase di finitura, la stoffa la ribordiamo cucendola a macchina in modo da evitare che si sfilacci. A questo punto possiamo assemblare sempre a macchina tutti i pezzi, ed alla fine su ogni lato cuciamo a mano delle fettucce, che ci serviranno per ancorare la fodera al divano legandola magari ai pedi della struttura. Da come si evince si tratta di una fodera removibile quindi adatta per lavarla, ma tuttavia se invece preferiamo foderare il divano in pelle definitivamente poiché si presenta vistosamente danneggiato, allora nel passo successivo vediamo come procedere.

Continua la lettura
55

Applicare la stoffa sul divano

Per questo lavoro non è necessario assemblare i vari pezzi a macchina bensì usare della colla acrilica, e man mano applicare la fodera a cominciare dai due laterali per poi procedere con quella che va da terra fino alla parte alta della spalliera posteriore. Infine la stessa cosa si fa con la sagoma che interessa la seduta, e che si protrae fino alla spalliera. Per completare il lavoro, prendiamo poi del cordoncino di passamaneria e lo applichiamo tra le giunture dei vari pezzi di stoffa, usando sempre della colla acrilica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come foderare un abito in pizzo di sangallo

All'interno di questa guida andremo a parlare di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, parleremo di come foderare un abito. Cercheremo di rispondere a questo interrogativo: come si fa a foderare un abito in pizzo di Sangallo?Buona lettura.Il...
Bricolage

Come foderare un cestino di fettuccia

L'arte dell'uncinetto è tornata in voga negli ultimi anni. Complice il diffondersi del fai da te, la voglia di realizzare qualcosa con le proprie mani è irresistibile. C'è chi crea bomboniere, chi abiti e sciarpe, e non manca chi riesce a dare origine...
Cucito

Come foderare una gonna a palloncino

Può succedere di acquistare una gonna che abbia una vestibilità un po' trasparente e richiede la presenza di una sottoveste per coprire, oppure abbia una tipologia di tessuto che la fa salire con l'attrito delle gambe e puntualmente si necessita di...
Cucito

Come foderare un cuscino rettangolare

Se abbiamo un cuscino dalla forma decisamente rettangolare che intendiamo usare come decorazione per il divano del salotto, è importante foderarlo nel modo giusto, quindi con cuciture ben rifinite e soprattutto di un colore che si adatti alla tappezzeria...
Cucito

Come foderare le tende

Anche le tende più belle e raffinate hanno bisogno di qualche accorgimento supplementare per esprimere al meglio tutta la loro funzionalità. Diventa pertanto utile, in alcuni casi, foderarle, seguendo alcuni piccoli dettagli su come intervenire. Va...
Bricolage

Come foderare la seduta di una panca rustica

Avete una vecchia panca rustica in giardino? La volete foderare rendendola comoda e confortevole con una seduta morbida? Allora questa guida è quello che fa per voi. È infatti possibile unire alla bellezza della panca la morbidezza di uno splendido...
Cucito

Come foderare una valigia

Avete trovato in cantina una vecchia valigia che desiderate rimettere a nuovo? Bene, allora una ottima soluzione potrebbe essere quella di rivestirla così da poterne rinnovare l'interno e, magari, per adoperarla oltre che come vera e propria valigia,...
Casa

Come imbottire e foderare una sedia

Se possedete una certa dimestichezza manuale e siete amanti del fai da te, questa guida fa al caso vostro, perché vi fornirò una serie di suggerimenti utili su come imbottire e foderare una sedia senza investire cifre economiche esagerate (è sufficiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.