Come foderare un mobile all'interno con la carta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

È risaputo che il fai da te ormai è diventato un compagno di vita, perché permette non solo di poter mettere in pratica la nostra manualità e fantasia, ma anche di poter risparmiare e non poco, specie in questo periodo di forte crisi economica. Per tale tecnica è possibile utilizzare oggetti di riciclo, come oggetti che non utilizziamo più a casa. A tal proposito, nella seguente guida, semplice e veloce, vi sarà spiegato come foderare un mobile all'interno con della semplice carta, per renderlo bello e magari anche forte. Infatti i mobili all'interno, per poter essere salvaguardati, soprattutto se ospitano del cibo o dei detersivi, necessitano di possedere una sorta di rivestimento, meglio se in carta. Per poter inserire quest'ultima suo interno, è necessario mettere in pratica e seguire i passaggi che seguono. Vediamo insieme nello specifico come procedere.

26

Occorrente

  • carta
  • forbici
  • pennello piatto
  • barattolo
  • colla da parati
  • metro
36

La prima cosa da fare per poter rivestire all'interno i mobili, usando la carta, è prendere le misure con il metro, in modo da stabilire di quanta carta avete bisogno. Subito dopo potete certamente mettere la colla da parati, meglio se in polvere, in un barattolo quasi pieno d'acqua. Mescolate per qualche minuto e poi lasciate riposare il tutto per almeno due ore, infine mescolate nuovamente. A questo punto prendete la carta e tagliatela secondo le misure di cui necessitate.

46

È arrivato il momento di mettere dei fogli di giornale per terra e disporre sopra a questi del barattolo con la colla ed i fogli di carta, che dovete utilizzare. Prendete un po' di colla con l'aiuto di un pennello e poi passatelo delicatamente sulla carta. Dovete anche aspettare un paio di minuti e poi rimettete il pennello nella colla. Passate il pennello sulla carta e fate aderire questa stessa alle pareti del mobile, che desiderate foderare. Fate molta attenzione a passare per bene le mani sulla carta, man mano che questa si avvicina alla parete per evitare la formazione di bolle d'aria.

Continua la lettura
56

Deve essere attaccata per bene ed in modo preciso, in modo che sia ben aderente alla base del mobile. Nel caso voleste potrete passare anche qualcos'altro sulla carta per farla aderire bene, come ad esempio una spatola. Ricordate però che nel caso desideraste rimuovere la carta, perché rovinata ed invecchiata, e sostituirla con della carta nuova, non dovete far altro che bagnarla con l'uso di una spugna inumidita e tirarla via. Ecco che il gioco è fatto e il vostro mobile sarà ben foderato e protetto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate però che nel caso desideraste rimuovere la carta, perché rovinata ed invecchiata, e sostituirla con della carta nuova, non dovete far altro che bagnarla con l'uso di una spugna inumidita e tirarla via.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come foderare un libro con la carta

I libri sono tesori inestimabili. Custodiscono sogni, realtà e grandi verità. Sono degli ottimi compagni di viaggio ed ideali contro l'insonnia. I contenuti interessanti ed avvincenti fanno passare più in fretta il tempo sui mezzi di trasporto o le...
Bricolage

Come rivestire un cassetto o l'interno di un mobile

Se siete stanchi dell'arredamento della vostra casa oppure avete un mobile eccessivamente usurato, potete provare a dare a quest'ultimo un tocco di novità ed originalità semplicemente foderandolo. Si tratta di un lavoro davvero semplice da realizzare...
Bricolage

Come foderare una sedia con la carta dei fumetti

Spesso in una casa capita di dover rinnovare una stanza, come ad esempio la cucina o il salone. Nel cambiare il mobilio può succedere di non poter riutilizzare gli accessori già presenti perché ormai passati di moda ed inappropriati per la nuova idea...
Bricolage

Come rivestire l'interno di un armadio

Rivestire l'interno di un armadio può essere una scelta dettata dalla voglia di decorare e personalizzare i propri mobili, oppure una necessità, nel caso in cui siano manifesti i segni di usura causati dal lungo utilizzo. Potete così aver a che fare...
Bricolage

Come foderare una scatola con la stoffa

Se in casa abbiamo delle scatole vuote di scarpe, camicie, bomboniere o altri oggetti, e sono conservate in buone condizioni, le riutilizziamo per creare qualche elemento di arredo. Con un pizzico di fantasia, queste scatole possono essere infatti trasformate...
Bricolage

Come foderare un cestino di vimini

Se nel nostro solaio o in cantina, giacciono abbandonati dei cestini di vimini, dimenticati lì subito dopo le feste, prima di liberarci di loro pensiamo attentamente a come possiamo riutilizzarli. Un cestino in vimini, a seconda della sua forma, può...
Bricolage

Come foderare una sedia

Le sedie di legno, per quanto possano essere belle, sono maggiormente esposte a graffi; la seduta è soggetta a logorio a causa delle borchie di pantaloni e jeans. Tuttavia, la soluzione migliore per preservarle a lungo è quella di creare una copertura,...
Bricolage

Come foderare la seduta di una panca rustica

Avete una vecchia panca rustica in giardino? La volete foderare rendendola comoda e confortevole con una seduta morbida? Allora questa guida è quello che fa per voi. È infatti possibile unire alla bellezza della panca la morbidezza di uno splendido...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.